Cemento in rosso. Male Buzzi. Pesano le revisioni di HeidelbergCement

Il profit warning di HeidelbergCement, che ha tagliato le previsioni di utile per il 2018, spinge in rosso il settore del cemento italiano ed europeo. Male a Piazza Affari Buzzi Unicem e Cementir, in calo oltre il 5%.

Cement
Fonte Bloomberg

Cali decisi per Buzzi Unicem, che risente negativamente del profit warning di HeidelbergCement, perdendo oltre il 6%. Il gruppo tedesco ha tagliato le proprie previsioni di utile per il 2018, spingendo a ribasso l’intero settore del cemento, sia italiano che europeo.

Dopo un’apertura in rosso del 4%, al di sotto del livello di 17 euro per azione, Buzzi Unicem ha allungato le perdite di giornata oltre i 6 punti percentuali, sui minimi da luglio 2016, sotto la soglia dei 16,30 euro.

Sulla revisione di HeidelbergCement, azienda produttrice di materiali edilizi tra le più grosse ed autorevoli del settore che nel 2015 ha rilevato l’italiana Italcementi, ha pesato il clima sfavorevole sul comparto statunitense ed un aumento dei prezzi dell'energia oltre le previsioni.

Secondo la nuova guidance di HeidelbergCement, il risultato delle operazioni correnti, prima delle svalutazioni aggiustate per l'effetto cambio, dovrebbe registrare un aumento inferiore al 5%. Le precedenti previsioni volevano invece una crescita compresa tra il 5 e il 9%.

Oltre a Buzzi, negativa anche Cementir, che lascia sul terreno il 5,2% (in area 16,275 euro).

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.