I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Azioni Atlantia in rally, trattative esclusive con Cdp per acquisizione Aspi

La holding dei Benetton apre alle proposte di Cassa Depositi e Prestiti, che potrebbe comprare l’intera partecipazione Aspi in cordata con due fondi internazionali. Quotazioni in rally, +10% a metà mattina

Mentre il resto degli indici europei vira al rialzo, nel tentativo di lasciarsi alle spalle le preoccupazioni per l’andamento della corsa al vaccino anti-covid (oggi lo stop alla sperimentazione del brevetto Eli Lilly dopo quello, a inizio settimana, di Johnson&Johnson), la performance del Ftse Mib si conferma la migliore.

A Milano infatti l’indice Mib avanza a metà mattina dello 0,8% a 19.715 punti, grazie agli ultimi movimenti nel settore bancario che hanno spinto i rialzi sul comparto e, soprattutto, al rally delle azioni Atlantia, che avanzano del 9,57%.

Ultimi sviluppi sul fronte Aspi: trattative esclusive tra Atlantia e Cdp

A spingere al rialzo il titolo sono le notizie sull’approvazione della trattativa esclusiva accordata da Atlantia a Cassa Depositi e Prestiti, fino al 18 ottobre, per valutare l’acquisizione dell’intera partecipazione di Atlantia in Austostrade per l’Italia (l’88%: il resto appartiene ad Appia Investment per il 6,94% e al Silk Road Fund, il fondo di investimenti cinese dedicato all’implementazione del progetto eurasiatico “One Belt, One Road”, per il 5%).

L’ipotesi era stata inizialmente accantonata da Cdp: troppo costosa, avrebbe richiesto un aumento di capitale che l’istituzione a partecipazione pubblica non sarebbe stata in grado di affrontare. Ora però arriverebbero in aiuto di Cdp due fondi stranieri, lo statunitense Blackstone e l’australiano Macquaire, disposti ad entrare a far parte di Aspi al fianco di Cdp. Alcune indiscrezioni stampa parlando anche di un interessamento del fondo infrastrutturale italiano F2i.

I tre interessati non hanno ancora rilasciato commenti dopo che, ieri sera, i vertici di Atlantia hanno aperto alla possibilità di valutare un’eventuale proposta di acquisto, “unitamente ad altri investitori nazionali e internazionali”. Per altro, Il fondo Macquaire è già in trattativa anche nel dossier rete unica Tim, all’interno del quale avrebbe puntato il 50% della quota di Enel all’interno di Open Fiber, società partecipata per il restante 50% dalla stessa Cdp.

Atlantia ha convocato il proprio consiglio d’amministrazione per lunedì 19 ottobre. Il 30 ottobre era già previsto un altro vertice degli azionisti per valutare l’ipotesi di “dual track” presentata lo scorso 24 settembre.

Cosa ne dicono gli analisti?

La cordata, che dovrebbe arrivare già in settimana, potrebbe aprire scenari interessanti, probabilmente una svolta, nella questione della concessione autostradale, che contrappone la holding dei Benetton al governo da quando, nell’agosto del 2018, il crollo del viadotto sul Polcevera ha causato 43 vittime.

D’altra parte, resterebbe ancora senza soluzione proprio la questione della manleva sui danni legati al ponte Morandi, oltre che sul prezzo della partecipazione.

La notizia ha comunque portato un certo ottimismo sul mercato: “Un accordo con Cdp per la cessione dell'intera quota di Autostrade per l'Italia eliminerebbe il rischio politico, risolverebbe il problema del debito nella holding, accelererebbe il ritorno ad un rating 'investment grade' del gruppo e assicurerebbe una flessibilità finanziaria ad Atlantia per asset rotation o supportare Abertis, il cui indebitamento rimane elevato”, commentano gli analisti di Equita Sim.

Come hanno reagito le azioni Atlantia in Borsa?

La notizia ha provocato un balzo in avanti delle quotazioni Atlantia. La notizia del periodo di esclusiva concesso a Cdp è stata rilasciata ieri sera a mercati chiusi e, stamattina, le azioni della holding sono balzate in rialzo fino a toccare un massimo di 14,10 euro per azione, a metà mattina, in rialzo di oltre il 10%.

Al momento le azioni Atlantia avanzano dell’8,86%, a 14,44 euro l’una.

Interessato al trading sulle azioni Atlantia? Segna i prossimi appuntamenti, tieni d’occhio le quotazioni, apri un conto gratuito Turbo24 o aggiungi un conto Turbo24 sul tuo account IG: avrai la possibilità di fare trading 24 ore al giorno con un prodotto quotato e regolamentato, che ti consentirà di avere il pieno controllo del rischio e della leva finanziaria.

Scopri la nuova guida e inizia subito la tua attività di trading. Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG in pochi passi:

  1. Crea un contro IG o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome dei Atlantia nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Scopri i primi certificati turbo al mondo quotati H24

  • Trading 24 ore su 24 ore e zero commissioni
  • Prodotto quotato e accesso trasparente al book degli ordini
  • Leva e rischio adatti a ogni tua esigenza

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading