Svezia, vincono i social-democratici ma avanza la destra

Corona svedese dopo il weekend elettorale torna a recuperare sui mercati valutari. La coppia valutaria euro/sek si attesta a 10,47

bg_swedish_krona_1219673
Fonte: Bloomberg

Hanno vinto i social-democratici di Stefan Lofven con un 28,3% (101 seggi) riuscendo a migliorare rispetto ai sondaggi della vigilia. La destra anti-immigrati (Sverigedemokraterna) condotta da Jimmie Akesson si piazza al terzo posto con il 17,6% dei consensi e il guadagno di 63 seggi al Riksdag, il Parlamento nazionale del Regno di Svezia (assemblea unicamerale). I timori di un trionfo della destra populista che molti sondaggi vedevano come primo/secondo partito sono svaniti e questo ha permesso un allentamento delle tensioni sul paese.

Tuttavia rimarrà un bel rebus come formare un Governo. La coalizione di centrosinistra e l’alleanza di centrodestra hanno preso all’incirca un 40% (144 seggi al centrosx, 142 per il centrodx, e 63 per la destra).

Intanto la corona svedese ha evidenziato un leggero recupero contro euro dopo i risultati delle elezioni. Il cambio EUR/SEK ha toccato un minimo intraday a 10,42, importante supporto visto che rappresenta anche l’ultimo dei ritracciamenti di Fibonacci dell’ascesa evidenziata nel mese di agosto. Il sostegno di 10,42 è stata una base per l’EUR/SEK per ripartire verso 10,47. Per le prospettive grafiche sarà quindi importante capire la tenuta del sostegno a 10,42. Il mantenimento sopra tale riferimento potrebbe gettare le basi per un ritorno verso obiettivi a 10,652 e 10,60. Discorso diverso in caso di rottura di 10,42 preludio a una possibile discesa verso 10,34.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Trova articoli per analista

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 81% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.