Accordo commerciale Usa-Cina: "lontani miglia e miglia". Trump-Pelosi: è ancora shutdown

Wilburn Ross, segretario al commercio Usa: Washington e Pechino lontani da accordo. Vola il settore tech e semiconduttori a Tokyo e Wall Street. Usa ancora in shutdown: bocciate le proposte. Linea dura sul muro.

Fonte: Bloomberg

L’accelerata del settore tecnologico e dei semiconduttori Usa riporta positività sulle borse asiatiche, ancora ancora preoccupate per gli effetti che la guerra commerciale avrà sul medio termine (Stati Uniti e Cina sarebbero infatti ancora “lontani miglia e miglia”), ma rincuorate dal possibilismo del segretario al commercio americano, Wilburn Ross, circa il raggiungimento di un accordo. Sul piatto restano ancora tre delle questioni madre degli scontri tra Washington e Pechino: furto di proprietà intellettuale, il trasferimento forzato di tecnologia e l’apertura del mercato cinese.

In attesa che la prossima settimana il vice-premier cinese, Liu He, si rechi a Washington per parlare di commercio (30-31 gennaio), segnali di preoccupazione circa la politica protezionista in atto sono arrivati dal governatore della Banca centrale europea, Mario Draghi, che ha annoverato il rallentamento della Cina e lo stesso protezionismo americano come fattori di rischio per la stabilità economica futura.

Politica a parte, le borse asiatiche hanno chiuso oggi in territorio positivo, con Shanghai in crescita dello 0,6% e Tokyo miglior paniere di giornata a +1,4%, ampiamente spinto dal settore tecnologico.

Negli Stati Uniti prosegue intanto lo shutdown, il blocco federale che paralizza l’amministrazione a stelle e strisce dallo scorso 21 dicembre: repubblicani e democratici non intendono ritrattare sulle proprie posizioni (circa lo stanziamento dei 5,7 miliardi per la costruzione del muro al confine col Messico), spingendo così in là il termine del blocco amministrativo più lungo della storia americana. A proposito, questo venerdì i dipendenti federali Usa non riceveranno lo stipendio per la seconda volta.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 75% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.