NFP US: superdato, +321k a novembre, ottima la crescita dei salari

Cambio eurodollaro scende sotto 1,23 dopo la pubblicazione del dato

bg_usd dollar united states new 1
Fonte Bloomberg

L’US Bureau of Labor Statistics (BLS) ha comunicato che, nel mese di novembre, sono stati creati, nei settori non agricoli, 321 mila nuovi posti di lavoro, dato ben superiore alle aspettative del consensus (+230k). Il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 5,8% rispetto al mese precedente. 
Positive le revisioni delle cifre dei mesi precedenti (settembre rivisto al rialzo dal +256k a +271k, ottobre da +214k a +253k). 
Poco mossi i tassi di disoccupazione dei vari gruppi, giovani (17,7%), donne (5,3%), uomini (5,4%), afroamericani (11,1%), asiatici (4,8%), ispanici (6,6%).
Buono il contributo di creazione di posti di lavoro del settore dei servizi (+86k), nel comparto retail del comparto manifatturiero (+28k) e del settore health care (+29k).
Interessante la crescita dei salari che ha mostrato un +0,4% rispetto al mese precedente ben superiore alle attese (+0,2%). Il dato è particolarmente seguito dalla Federal Reserve perché influenza direttamente anche la spesa per consumi (e di conseguenza il PIL).
 

Valutazione
Le cifre sul mondo del lavoro sono state particolarmente positive. La reazione più chiara alla pubblicazione del dato si è osservata sul grafico dell’eurodollaro con un marcato rafforzamento del biglietto verde sulla moneta unica. 
 
Il cross si è portato al di sotto di 1,23 toccando un minimo intraday a 1,2279. Il mondo del lavoro statunitense continua a evidenziare dati positivi e consistenti. La Federal Reserve è sempre più vicina a un aumento del costo del denaro. Unica preoccupazione sembra essere rimasta l’andamento dell’inflazione. Con il crollo dei prezzi energetici anche l’indice generale dei prezzi al consumo potrebbe essere influenzato e quindi ritardare la scelta di alzare il costo del denaro. 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Spiegazione sulle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Spiegazione sugli indici

    Scoprite la finalità degli indici azionari e come questi vengono elaborati. Imparate come ottenere una posizione su questi mercati volatili avvalendovi di uno dei prodotti di trading più diffusi al mondo.

  • Limiti

    Imparate come aprire e chiudere una posizione, scegliendo tra la semplice contrattazione immediata e le istruzioni impartite automaticamente per negoziare in vostra assenza. Gli ordini possono aiutarvi ad assicurarvi dei profitti o a proteggervi dalle perdite: scopritene i vari tipi e guardate come utilizzarli.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.