Week Ahead: settimana 1 - 5 dicembre

La settimana sarà dominata dai meeting delle varie Banche centrali, tra cui spicca quello della Bce, e dai dati del mondo del lavoro negli Usa.

bg_mario_draghi_1373079
Fonte: Bloomberg

L’attenzione degli operatori sarà concentrata sulla conferenza stampa che Mario Draghi terrà a Francoforte giovedì alle 14.30. Nei recenti discorsi il numero uno della Banca centrale europea si è mostrato seriamente preoccupato per lo scenario inflattivo troppo debole e la fragilità della ripresa, sottolineando che la Bce agirà in fretta. Queste parole, insieme ai dati poco incoraggianti sul fronte dei prezzi al consumo, hanno alimentato una certa attesa tra gli investitori per un annuncio sul piano di acquisto di titoli di Stato già il prossimo giovedì. Se ciò non dovesse accadere è lecito attendersi una discesa importante dei listini che già in parte scontano questo scenario.

Negli Usa gli investitori porranno l’accento sui nuovi posti di lavoro del settore non agricolo, in agenda venerdì, che dovrebbero rimanere stabilmente sopra la soglia delle 200 mila unità, grazie ai nuovi assunti in vista della partenza della stagione degli acquisti natalizi. Particolarmente interessanti saranno le figure sui PMI cinesi che faranno luce sul rallentamento della seconda economia del mondo, dopo l’azione della Banca centrale (Pboc).

Sul fronte Banche centrali, attesi i meeting della Reserve Bank of Australia, Bank of England e Bank of Canada. In proposito, è opportuno anche sottolineare la pubblicazione del Beige Book, che farà il punto sull'economia nei 12 distretti della Fed a due settimane dal meeting della Banca centrale americana.

 

Lunedì 1 Dicembre

·         PMI manifatturiero novembre, CINA

·         PMI manifatturiero novembre, Area Euro

·         ISM manifatturiero novembre, USA

 

Martedì 2 Dicembre

·         Meeting di politica monetaria RBA, Australia

·         Spesa per costruzioni ottobre, Usa

 

Mercoledì 3 Dicembre

·         Pil 3° trimestre, Australia

·         PMI non manifatturiero novembre, Cina

·         PMI HSBC composito novembre, Cina

·         PMI dei servizi e composito novembre, Area Euro

·         Vendite al dettaglio ottobre, Area Euro

·         Pil 3° trimestre, Area Euro

·         Stima ADP novembre, USA

·         Meeting di politica monetaria BoC, Canada

·         ISM non manifatturiero novembre, USA

·         Beige Book della Federal Reserve, USA

 

Giovedì 4 Dicembre

·         Meeting politica monetaria BoE, UK

·         Meeting politica monetaria BCE, Area Euro

·         Richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, USA

 

Venerdì 5 Dicembre

·         Ordini all’industria ottobre, Germania

·         Aspettative inflazione BoE/GFK prossimi 12 mesi, UK

·         Non Farm Payrolls e tasso di disoccupazione novembre, USA

·         Bilancia commerciale di ottobre, USA

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.