VIX ai massimi da metà ottobre

Torna a salire la volatilità sui mercati finanziari dopo i dati macro arrivati ieri dagli Usa che stanno alimentando l’aspettativa tra gli investitori di un tapering simbolico della Fed a dicembre. 

Oggi e domani la volatilità rimarrà sostenuta, viste le importanti figure macro in pubblicazione (Pil 3° e non farm payrolls in Usa) e i meeting di politica monetaria della BoE e della Bce. L’incertezza, come si sa, non piace ai mercati che ne approfittano per correggere dopo una lunga corsa. Se anche i non farm payrolls dovessero battere le attese, è probabile che le tutte le sedute da qui al meeting del Fomc del 17- 18 dicembre potrebbero essere soggette a volatilità. Intanto ieri il VIX si è portato ai massimi dal 16 ottobre arrivando a quota 15. L’indice di volatilità potrebbe salire ulteriormente e tornare a mettere pressione ai massimi di settembre a quota 20.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.