Operatori a caccia di Yen e Oro

Sui mercati torna a prevalere il risk off dopo la pausa di ieri.

bg_japanese_traders_1204373
Fonte: Bloomberg

,Non poteva partire peggio la seduta in Europa. Dopo pochi minuti di contrattazione le vendite sono tornate ad essere violente. Sui mercati riparte, quindi, la corsa verso i beni rifugio. I flussi in acquisto si sono intensificati notevolmente nelle ultime ore sull'oro, sullo yen e sui titoli di Stato core, con i rendimenti che sono scivolati verso nuovi minimi di periodo.


Lo scetticismo sui mercati si sta trasformando in vero e proprio pessimismo. I conti delle grandi banche europee non convincono gli operatori e non fanno che alimentare i dubbi sul comparto. Oggi è stata la volta di Société Generale, che a Parigi perde oltre il 13% in questo momento.


Complice di queste tensioni, sul mercato valutario lo yen sta volando verso tutte le principali del mondo. Il cambio Usd/Jpy è così precipitato a 111,00 minimi da ottobre 2014. La rottura del supporto strategico a 116 di inizio settimana preannunciava in qualche modo una simile caduta.
La discesa potrebbe non fermarsi qui. Il supporto principale passa ora a 110-110,50, mentre il livello successivo transita a 105. Possibili rimbalzi sino a 114,50 rimangono alla portata, ma potrebbero essere interpretati solo come temporanei pull back. Occorrerà tornare sopra 116 per allontanare le recenti tensioni.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.