Euro, un crollo senza fine

Non si arrestano le vendite sulla moneta unica, che questa mattina ha rivisto i minimi di periodo verso le principali valute mondiali.

Eur Jpy Yen
Fonte: Bloomberg

La conferenza stampa di Mario Draghi e la prosecuzione degli acquisti sul mercato governativo da parte della Bce potrebbero essere le cause che spiegano questa nuova ondata di vendite sull'euro.


Questa mattina la moneta unica ha aggiornato i nuovi minimi verso le principali valute mondiali. Il cambio EurUsd si è posizionato verso 1,06 basso, mentre quello EurGbp è arrivato sino a 0,70.

Anche il cambio EurJpy sta tentando l'allungo della discesa sotto area 130. Su questo cross le possibilità di discesa dell'euro potrebbero essere stemperate da due fattori:
1. conduzione di una politica monetaria ultra-accomodante della Bank of Japan;
2. dalla fase di risk on presente sui mercati che dovrebbe tenere lo yen particolarmente debole.

Dal punto di vista tecnico, il primo livello di supporto rimane collocato a 128, secondo dei ritracciamenti di Fibonacci nell'ascesa partita durante l'estate del 2012 e culminata a dicembre 2014. Un eventuale cedimento di questo livello potrebbe aprire a un'estensione della flessione verso 125 e poi a 122 (50% del ritracciamento sopra descritto). Il livello di resistenza rimane collocato a 130 (livello psicologico) e poi a 134 (minimi assoluti del 2014).

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Leva e rischio

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

  • Borse e prezzi

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Modalità di trading

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.