Aud/Usd, Stevens fa respirare l'aussie

Forte deprezzamento nella notte per il dollaro australiano verso le principali valute dopo i commenti arrivati dal governatore della Banca centrale australiana (Reserve Bank of Australia, RBA), Glenn Stevens.

Il numero uno dell’istituto ha fatto sapere che la bilancia commerciale potrebbe finire sotto pressione nei prossimi mesi, pertanto l’aussie potrebbe essere tenuto artificialmente basso per far fronte a tale situazione. Dopo le dichiarazioni il cambio tra Aud/Usd si è spinto ai minimi da due settimane tornando a mettere pressione all’area di 0,95. Dal punto di vista tecnico, il calo avviato dai picchi del 23 ottobre è inquadrabile ancora come una correzione fisiologica vista la corsa degli ultimi due mesi. La discesa sotto la trend line rialzista che ha sostenuto il cross nelle ultime settimane sembra aprire a una fase di debolezza prolungata che potrebbe proiettare il cross sino a 0,93, minimo di inizio mese. Una conferma di ciò arriverà dalla perforazione del supporto collocato a 0,9420, dove passa ora la media mobile a 50 giorni, nonché secondo ritracciamento di Fibonacci nel recente rally. Solo un ritorno sopra area 0,96 potrebbe allontanare questa view e riaprire così le porte per un ritorno sui massimi di ottobre a 0,9750. Oltre tale livello si creerebbero i presupposti per attaccare la resistenza collocata a 0,98, massimi di giugno.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Trading con i futures sugli indici

    Scoprite la finalità degli indici azionari e come questi vengono elaborati. Imparate come ottenere una posizione su questi mercati volatili avvalendovi di uno dei prodotti di trading più diffusi al mondo.

  • Spiegazione sulle azioni

    Senza azioni non esisterebbe alcun mercato azionario, l'elemento vitale per qualsiasi economia nazionale. Scoprite come la negoziazione di titoli consente alle società di espandersi e svilupparsi, rappresentando allo stesso tempo un'importante fonte di guadagno per gli investitori privati e i grandi capitali.

     

  • Ordini stop e limiti

    In questa sezione vi presentiamo la nostra piattaforma per il trading online, PureDeal, e vi spieghiamo i vantaggi di operare con I CFD su un vasto numero di mercati. Tratteremo anche gli Stop e i Limiti e il funzionamento del trading con i prodotti a leva.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.