I 10 errori da evitare nel trading

Sebbene alcuni errori nel trading siano inevitabili, è importante imparare sia in caso di successo che di insuccesso. Scopriremo quali sono i 10 errori più comuni.

Fonte: Bloomberg

Non effettuare ricerche di mercato adeguate

Alcuni trader possono aprire o chiudere una posizione basandosi sulle proprie sensazioni o sui consigli ricevuti. Anche se a volte questo metodo può portare risultati, è importante dare sostanza a queste sensazioni o suggerimenti con prove e ricerche di mercato prima di decidere se aprire o chiudere una posizione.

È essenziale, prima di aprire una posizione, comprendere in maniera approfondita il mercato in cui si vuole operare. Prima di tutto, bisogna porsi alcune domande: si tratta di un mercato over-the-counter (OTC), oppure di un mercato regolamentato? Si tratta di un mercato soggetto ad elevata volatilità, oppure si tratta di un mercato stabile? Questi sono solo alcuni degli aspetti che devi tenere presente prima di aprire una posizione.

Fare trading senza avere un piano

I piani di trading dovrebbero fungere da programma a cui attenersi durante le proprie attività di trading sui mercati. Dovrebbero contenere una strategia, scadenze precise e la quantità di capitale che si è disposti a investire.

Dopo una giornata negativa sui mercati, molti trader potrebbero avere la tentazione abbandonare il loro piano. Questo potrebbe essere un errore, perché un piano di trading dovrebbe costituire la base di ogni nuova posizione. Una giornata negativa di trading non significa necessariamente che un piano sia sviluppato male, ma piuttosto che i mercati non si sono mossi nella direzione prevista durante quel particolare periodo.

Un diario di trading è uno strumento efficace per tenere traccia delle decisioni che hanno funzionato e quelle che non hanno funzionato. Il diario potrebbe contenere le operazioni profittevoli e non, oltre alle ragioni degli esiti di tali operazioni. In questo modo potrai imparare dai tuoi errori, così da a prendere decisioni più consapevoli in futuro.

Fare eccessivo affidamento sul software

Alcuni software di trading possono essere molto vantaggiosi per i trader e piattaforme come MetaTrader 4 offrono una completa automazione e personalizzazione per soddisfare le esigenze individuali. Tuttavia, è importante comprendere sia i pro che i contro delle piattaforme di trading, prima di utilizzarle per operare sui mercati finanziari.

Il vantaggio principale del trading algoritmico è che può effettuare operazioni molto più velocemente, rispetto ai sistemi manuali. Oggi, i sistemi di trading automatizzato stanno diventando così avanzati che potrebbero rivoluzionare il modo in cui interagiamo con i mercati nei prossimi decenni.

Tuttavia, i sistemi basati su algoritmi non hanno il vantaggio del giudizio umano, perché sono reattivi solo nella misura in cui sono stati programmati per esserlo. In passato, questi sistemi sono stati considerati come responsabili di crolli improvvisi del mercato, a causa della rapida vendita di azioni o di altri asset in un mercato in temporanea fase di declino.

Non provvedere a tagliare le perdite

La tentazione di lasciare invariate le posizioni in perdita nella speranza che il mercato si riprenda può essere un grave errore, e il mancato taglio delle perdite può superare gli eventuali profitti realizzati dal trader.

Ciò è particolarmente vero per una strategia di day trading o a breve termine, perché tali tecniche basano la presa di profitti su rapidi movimenti di mercato. Non ha molto senso cercare di superare crolli temporanei del mercato, dato che tutte le posizioni attive devono essere chiuse entro la fine dello stesso giorno di trading.

Mentre alcune perdite fanno inevitabilmente parte del trading, gli stop permettono di chiudere a un livello predeterminato una posizione che si muove contro il mercato. Questo metodo permette di ridurre al minimo il rischio tagliando le perdite. Potresti anche aggiungere un limite alla posizione, così da chiudere automaticamente l’operazione dopo aver ottenuto un determinato profitto.

Vale la pena notare che gli stop non sempre chiudono l’operazione esattamente al livello predefinito. Il mercato può passare da un prezzo a un altro senza alcuna attività nel mezzo: può verificarsi la stessa cosa quando si lascia un’operazione aperta durante la notte o durante il fine settimana. Questo fenomeno è noto come slippage.

Gli stop garantiti permettono di limitare questo rischio, in quanto chiudono automaticamente le operazioni una volta raggiunto un livello predeterminato. Alcuni fornitori addebitano anticipatamente le spese per questa protezione. Con IG, bisogna pagare solo un piccolo premio se viene attivato uno stop garantito.

Operare con un’esposizione a mercato eccessiva su una posizione

Un trader risulta sovraesposto se impegna troppo capitale in un particolare mercato. I trader tendono ad aumentare la loro esposizione se ritengono che il mercato continuerà a crescere. Tuttavia, mentre l’aumento dell’esposizione potrebbe portare a maggiori profitti, aumenta anche il rischio intrinseco di tale posizione.

Investire pesantemente in un asset è spesso visto come una strategia di trading poco saggia. Tuttavia, anche l’eccessiva diversificazione di un portafoglio può comportare dei problemi, come spiegato nel prossimo paragrafo.

Diversificare un portafoglio in maniera troppo eccessiva e veloce

Mentre la diversificazione di un portafoglio di trading può fungere da copertura nel caso in cui il valore di un asset diminuisce, può essere poco saggio aprire troppe posizioni in un breve lasso di tempo. Anche se il potenziale di rendimento potrebbe essere più elevato, avere un portafoglio diversificato è anche molto più impegnativo.

Ad esempio, si dovrà tenere d’occhio un maggior numero di notizie ed eventi che potrebbero far muovere i mercati. Questo impegno aggiuntivo potrebbe non dare i frutti sperati, soprattutto per i trader che non hanno molto tempo a disposizione o che hanno appena iniziato la loro attività di trading.

Detto questo, un portafoglio diversificato aumenta l’esposizione a potenziali movimenti di mercato positivi, permettendo di beneficiare delle tendenze in molti mercati, anziché affidarsi sul fatto che un unico mercato si muova in modo favorevole.

La sezione news e idee di trading di IG ti permette di ottenere aggiornamenti e notizie di mercato.

Non comprendere il funzionamento della leva finanziaria

La leva è essenzialmente una sorta di prestito con il broker con cui aprire una posizione. I trader pagano un deposito, chiamato margine, e ottengono un’esposizione a mercato pari a quella che avrebbero ottenuto aprendo l’intero valore di tale posizione. Tuttavia, la leva può amplificare sia i profitti, sia le potenziali perdite.

Il trading con leva può sembrare una prospettiva interessante, ma è importante comprendere appieno le sue implicazioni prima di aprire una posizione. Non è raro che i trader dotati di una conoscenza limitata della leva si accorgano ben presto che le perdite hanno cancellato l’intero valore del loro saldo del conto.

Per evitare errori di questo tipo, devi restare aggiornato sul trading con leva e puoi consultare la nostra guida: che cosa si intende per leva finanziaria?

Non comprendere il rapporto tra rischio e rendimento

Il rapporto tra rischio e rendimento è qualcosa di cui ogni trader dovrebbe tener conto, in quanto aiuta a decidere se il profitto finale vale il possibile rischio di perdita. Ad esempio, se la posizione iniziale è di €200 e il profitto potenziale di €400, il rapporto rischio-rendimento è di 1 a 2.

Normalmente i trader esperti tendono a essere più aperti al rischio e a mettere in atto strategie di trading adeguate. I trader principianti potrebbero non essere molto attratti dal rischio ed evitare quindi i mercati altamente volatili.

Scopri come prevedere l'andamento del mercato forex.

Indipendentemente da quanto si è disposti a rischiare, bisogna disporre di una strategia di gestione del rischio, applicabili alle proprie operazioni di trading.

Avere un eccesso di fiducia in seguito alla realizzazione di un profitto

Nel trading non esistono operazioni sempre positive e profittevoli. L’euforia che deriva da una posizione chiusa in profitto può offuscare il giudizio e il processo decisionale tanto quanto le perdite. L’entusiasmo causato dal profitto potrebbe portare i trader ad aprire incautamente un’altra posizione con il capitale appena realizzato, senza prima effettuare la dovuta analisi. Ciò può causare delle perdite e potenzialmente cancellare i recenti guadagni realizzati sul conto.

Attenersi al proprio piano di trading può contribuire a evitare questa situazione. Un profitto indica che il piano sta funzionando e dovrebbe servire a confermare le analisi e previsioni precedenti, piuttosto che agire da incoraggiamento ad abbandonarle.

Lasciare che le emozioni compromettano il processo decisionale

Il trading emotivo non è sinonimo di trading intelligente. Le emozioni, come l’euforia dopo una giornata positiva o la disperazione dopo una giornata negativa, potrebbero offuscare il processo decisionale e indurre i trader a deviare dalle strategie iniziali. Dopo aver subito una perdita, o non aver ottenuto un profitto che ci si aspettava, i trader potrebbero iniziare ad aprire posizioni senza effettuare alcuna analisi a sostegno.

In una tale situazione, i trader possono investire inutilmente nelle perdite in corso nella speranza che prima o poi la posizione salga di prezzo, ma è improbabile che ciò provochi un movimento dei mercati in una direzione più favorevole.

Pertanto, è importante rimanere oggettivi riguardo al processo decisionale adottato durante le operazioni di trading sui mercati. Per escludere la componente emotiva dal tuo trading, dovresti basare le tue decisioni di entrare o uscire da un’operazione su un’analisi fondamentale e tecnica che hai stilato personalmente.

Segui il corso di analisi tecnica di IG Academy e impara a fare trading con IG.

Conclusione: realizza un piano di trading e seguilo scrupolosamente

Ogni trader commette errori e gli esempi trattati in questo articolo non intendono farti cambiare idea sulle tantissime opportunità di per trarre profitto dal trading. Tuttavia, la guida dovrebbero essere considerata come un’opportunità per comprendere quali strategie sono efficaci per le tue esigenze e quali non lo sono. Bisogna sempre ricordare che, in ogni caso, è fondamentale sviluppare e attenersi a un piano di trading per evitare che le emozioni offuschino il processo decisionale.


Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Esplora i mercati finanziari con i nostri corsi online gratuiti

Scopri come fare trading su una vasta selezione di mercati,o approfondire le tue conoscenze con i webinar, le lezioni interattive e i video di IG Academy.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è un nostro impegno: saprai sempre costi e commissioni applicati

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.