Ordine a limite (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

È necessario fare una distinzione tra cosa significa negli investimenti in generale e cosa significa quando fai trading con IG.

Negli investimenti in generale

Un ordine a limite è un’istruzione data ad un broker affinché l'ordine venga eseguito a un livello di prezzo migliorativo rispetto a quello corrente del mercato.

Differisce dagli ordini a mercato, che prevedono l’esecuzione dell’ordine al miglior prezzo disponibile.

Gli ordini a limite permettono di specificare il prezzo minimo al quale si è disposti a vendere, o il prezzo massimo a cui si è disposti ad acquistare.

Se un trader vuole immettere un ordine per comprare o vendere un asset a un prezzo meno favorevole rispetto a quello del mercato, utilizza un ordine stop.

Esistono due tipologie di ordini a limite: ordini di apertura (per aprire una nuova posizione) e ordini di chiusura (per chiudere una posizione aperta).

Gli ordini permettono ai trader di fare operazioni automaticamente a determinati livelli di prezzo, invece di monitorare costantemente l’andamento del mercato sottostante.

Con IG

Quando si opera con IG, ordini di apertura stop e a limite si riferiscono agli ordini di apertura. Al momento di completare un ordine di apertura, un trader ha la possibilità di scegliere tra ordine stop e ordine a limite.

Dopo aver immesso un ordine di apertura, è possibile aggiungere un ordine di chiusura, specificando le condizioni di chiusura stop o limite al quale si vuole chiudere la posizione.

Scopri di più

Guarda la nostra  videoguida sul linguaggio base del trading e scopri la differenza con un ordine stop nel nostro glossario, o ancora scopri di più sulla gestione dei rischi

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com