Errori comuni

Errori tecnici comuni

Limitare le opzioni

Il mondo del trading finanziario è vasto. Esiste una gamma infinita di mercati in cui operare, che include azioni, forex e materie prime, così come un'immensa serie di prodotti da sfruttare.

Il rischio di sovraesposizione è sempre in agguato, e non dovreste mai aprire dei trade per il semplice gusto di farlo, ma se trascurate le alternative di trading potreste limitare le vostre opportunità di guadagno.

Per esempio, un errore comune è di pensare di operare solo su asset di cui si prevede una crescita di valore (posizione long). Troppe persone ignorano completamente il fatto che sia possibile avvallare altrettanto facilmente la svalutazione di un asset (posizione short).

Ignorare l'opportunità di vendere allo scoperto è una grave limitazione della propria attività di trading. Per ulteriori informazioni sulla vendita allo scoperto consultate la sezione vendita allo scoperto

Eccessiva diversificazione

Dovete voi stessi decidere il vostro grado di esposizione ai vari mercati in funzione del vostro livello di conoscenza e di esperienza.

Vi consigliamo però caldamente di attenervi ai mercati e ai prodotti che conoscete meglio anziché lasciarvi tentare da opportunità sconosciute.

Potreste pensare che sia prudente diversificare gli interessi, magari salvaguardandovi o tenendo al sicuro il vostro portafoglio globale. Questo approccio ha un certo valore, ma solo se negoziate dei prodotti che conoscete. Fare trading semplicemente in nome della diversificazione può rapidamente esporvi a errori.

Sovraesposizione

Può accadere che vediate solo le opportunità di un trade e vi lasciate tentare dall'investire tutto il vostro capitale in quelle che pensate siano delle posizioni vantaggiose. Tuttavia, sovraesporsi in queste situazioni implica dei seri rischi.

Senza una sfera di cristallo, possiamo sempre essere sorpresi da un evento improvviso e inaspettato che fa rapidamente muovere il mercato nella direzione opposta. Pur avendo adottato delle misure per limitare il rischio, le perdite possono essere cospicue se avete investito una grossa somma.

Soprattutto se state negoziando prodotti a leva finanziaria, che comportano sempre il rischio di perdere molto più del proprio investimento iniziale.

Rischi inutili

Quanto segue dovrebbe essere ovvio. Il rischio ponderato è parte integrante del fare trading, e voi dovreste sempre tenerlo in considerazione in ogni nuova operazione valutando il rapporto tra rischio e rendimento. Ma è importante conservare sempre la giusta prospettiva e identificare quali rischi rientrano nel piano e quali sono invece inutili se non addirittura assurdi.

Un consiglio sarebbe di vendere in un mercato rialzista o di acquistare quando il trend è al ribasso. Ma esistono sempre delle eccezioni alle regole, e queste potrebbero essere molto allettanti, quindi fate sempre attenzione a riconoscere dove finisce il rischio ragionevole e dove inizia quello inutile.

Falso segnale

Un trend riguarda in genere la direzione a lungo termine presa da un mercato e si basa più su influenze macro economiche che su eventi unici. I singoli eventi politici o economici raramente guidano i trend, di per sé.

Così, se per esempio gli stipendianti nel settore non agricolo si rivelano peggiori del previsto e causano quindi un'immediata discesa del Dow Jones, questo non significa necessariamente che il trend generale dell'indice passerà da positivo a negativo.

Esistono numerosi software di analisi dei trend del mercato che possono rivelarsi preziosissimi se utilizzati in modo corretto. Dovete solo fare attenzione a distinguere tra influenze a breve e a lungo termine, non sempre allineate.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.