Il pattern BAT

Proseguiamo questo nuovo ciclo di articoli dedicati ai pattern armonici con il BAT pattern, uno dei miei preferiti.

Questo pattern è stato identificato da Scott Carney nel 2001 ed è probabilmente, almeno nella mia esperienza, quello più più performante dell’intero gruppo di pattern armonici.

E’ formato da precisi elementi che identificano ottime zone di inversione (PRZ -Potential Reversal Zone).

Il pattern presenta dei ritracciamenti molto profondi, che ritestano spesso supporti e resistenze. Esso incorpora il potente ritracciamento di XA dello 0,886, livello di PRZ.

Rispetto al pattern ABCD base che abbiamo visto nel primo degli articoli dedicati a questi pattern, nel BAT abbiamo una gamba in più, la gamba XA e un punto in più, il punto X.

Vediamo subito come si presenta il pattern graficamente e poi passiamo alla sua descrizione.

Quello che precede è  il pattern rialzista, mentre a seguire  abbiamo il pattern ribassista che è esattamente speculare.

Ora vediamo nel dettaglio come sono composte le singole gambe e i ritracciamenti:

  • In rapporto al movimento XA, il ritracciamento che arriva al punto B deve essere inferiore allo 0,618, preferibilmente fra lo 0,50 e lo 0,382. Il ritracciamento ideale è considerato il 50% del movimento XA. Il punto B è l’elemento che distingue un pattern BAT da un pattern GARTLEY. Se il ritracciamento fino al punto B si arresta al 50% del movimento XA, allora viene considerato un pattern BAT, diversamente avremo un pattern Gartley che vedremo in un successivo articolo.
  • Il movimento BC può avere una lunghezza che varia dallo 0,382 allo 0,886 di AB.
  • L’estensione CD deve essere almeno l’1,618 di BC e può raggiungere il 2,618. L’estensione ideale è comunque dell’1,618 o del 2.0.

L’estensione CD non deve essere inferiore all’1,618 di BC, diversamente la figura viene invalidata.

Il punto di arrivo D, crea la PRZ, in genere, ad un livello di ritracciamento dello 0,886 di XA.

Passiamo ora a fare degli esempi su grafici reali. Prendiamo ancora in considerazione il nostro cross eurodollaro che ben si presta a questo tipo di pattern.

Individuiamo il movimento XA e poi un movimento AB di ritracciamento che non superi il 50% di XA. Come vediamo nell’immagine il ritracciamento si arresta intorno al 50%, di conseguenza possiamo considerarlo un ritracciamento valido per il pattern BAT.

Andiamo poi a definire il movimento BC, che come vediamo dal grafico raggiunge quasi perfettamente un ritracciamento dello 0,886 del movimento AB.

A questo punto andiamo a verificare quale livello può raggiungere l’estensione CD (PRZ) che come abbiamo detto si colloca idealmente fra il 161,8% e il 200% di estensione del movimento BC.

Vediamo che sfora lievemente il 161,8% e poi inverte la tendenza.

 

A questo punto il nostro pattern BAT è completo e dalla PRZ possiamo aprire le nostre posizione per tradare l’inversione rialzista dei prezzi.

Di seguito una versione ribassista sul grafico EUR/USD, un pattern perfetto.

 

Il movimento AB è il 50% del movimento XA. Il movimento BC è l’78,6% del movimento AB, il movimento CD ha un’estensione del 161,8% del movimento BC e il movimento AD ha un ritracciamento dell’ 78,6% del movimento XA.

Come vediamo il livello della PRZ  (estensione  CD) si colloca al 161,8% di estensione del movimento BC, il punto D è la nostra PRZ da dove scaturisce una forte inversione.

Il BAT, al pari degli altri pattern che esamineremo in questo excursus dedicato alle figure armoniche, è molto efficace ma a mio avviso deve servire per individuare delle aree in cui il prezzo può invertire anche in modo importante, demandando poi a pattern più specifici e di brevissimo termine (come ad esempio i pattern candlestick) l’individuazione del timing di entrata, allo scopo di limitare quanto più possibile l’ampiezza dello stop loss e ottimizzare il rapporto rischio rendimento dell’operazione.

 

Cosa aspetti? Apri un conto

Aprire un conto è totalmente gratuito e in pochi minuti sarai pronto a fare trading.

Apri un conto

oppure prova la piattaforma con un conto demo

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

Conto demo

Esplora la nostra piattaforma di trading pluripremiata, attraverso il nostro conto demo gratuito.