Usd/Jpy: prospettive grafiche ribassiste

Lo shutdown dell’amministrazione federale USA mantiene debole la coppia valutaria dollaro statunitense e yen a 110,70

bg_usdjpy_404197
Fonte: Bloomberg

Da sabato i servizi pubblici americani sono in “shutdown”, ovvero temporaneamente sospesi per insufficienza di fondi. Il mancato accordo al Senato sul bilancio (in particolare i democratici spingevano per finanziare l’assistenza sanitaria in favore dei figli minorenni degli immigrati clandestini) ha dato il via alla chiusura delle attività federali. Nella serata di oggi il Senato dovrebbe tornare a votare per un provvedimento di spesa straordinario che permetta di riaprire le attività del governo federale almeno fino all’8 febbraio.

Il dollar index, paniere che misura la forza del biglietto verde contro le principali valute internazionali, si mantiene sempre vicino ai minimi dal 2014 a 90 punti circa.

La debolezza del dollaro spinge il cambio USD/JPY verso il basso al momento a 110,70. Le pressioni ribassiste di brevissimo confermano l’andamento negativo della coppia valutaria degli ultimi 3 mesi. E’ abbastanza evidente il canale discendente che ha contenuto le quotazioni dell’USD/JPY da novembre in poi. Osservando il grafico il cedimento del supporto a 110,50 getterebbe le basi per una estensione della discesa verso 109,72. Segnali contrari solamente sopra 111,50.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.