Simposio delle banche centrali: in attesa di novità

Questa settimana riflettori nuovamente puntati sui banchieri centrali.

bg_janet_yellen_1445964

Oltre al discorso introduttivo del presidente della BCE Mario Draghi al congresso economico di domani a Lindau, l'attenzione si concentrerà anche sul simposio internazionale delle banche centrali che si terrà negli USA a Jackson Hole dal 24 al 26 agosto.

L’incontro di Jackson Hole vedrà riunirsi i responsabili delle banche centrali, i ministri della finanza ed esponenti del mondo accademico per discutere di questioni economiche globali e trovare soluzioni efficaci contro i punti nevralgici. In genere questi incontri danno un’idea chiara della direzione che le politiche monetarie delle banche centrali prenderanno nel futuro prossimo. Tuttavia sembra che le speranze riposte in questo simposio siano eccessive. L’atteso discorso di Janet Yellen riguarderà naturalmente il raggiungimento o il mancato raggiungimento dei livelli d’inflazione consigliati, i rischi crescenti sui mercati finanziari e l'importanza delle regolamentazioni. Si tratta tuttavia di temi che vengono affrontati regolarmente, come è stato osservato anche nei verbali di riunione della FOMC di luglio.

Ciononostante, il mercato si aspetta nuove indicazioni su quando e fino a che punto la FED avvierà un ridimensionamento dei bilanci gonfiati, nonché su quando si vedranno nuovi sviluppi in tema di tassi di interesse. Lo stesso vale anche per Mario Draghi che interverrà sia al congresso economico di Lindau che al simposio di Jackson Hole. Il mercato spera di ottenere indicazioni da parte del presidente della BCE sull’esistenza o meno di piani definiti della Banca centrale europea relativi alla conclusione del Programma di acquisto di titoli secondo quanto previsto in calendario e all’aumento dei tassi di interesse. Tuttavia, non è ancora certo se i due capi delle banche centrali faranno questo favore al mercato. Molto più probabilmente i particolari verranno resi noti durante le consuete riunioni delle rispettive banche centrali.

La prossima riunione della BCE si svolgerà il 7 settembre, mentre la FED si riunirà nuovamente il 20 settembre.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.