I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il tuo investimento; accertati di aver pienamente compreso l'informativa sui rischi. I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il tuo investimento; accertati di aver pienamente compreso l'informativa sui rischi.

Cosa sono e come fare trading sulle materie prime?

Scopri tutto quello che c'è da sapere sul trading delle materie prime: come funzionano, cosa sono, cosa influenza il loro prezzo e la differenza tra prezzi spot e future.

Per aprire un conto, chiamaci al numero verde 058 810 77 41 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 18:00 orario CEST.

Contattaci: 058 810 77 41

Per aprire un conto, chiamaci al numero verde 058 810 77 41 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 18:00 orario CEST.

Contattaci: 058 810 77 41

Sei pronto a investire sulle materie prime? Apri la tua posizione in soli tre step:

Scegli il mercato sul quale operare

Prendi in considerazione materie prime come oro e petrolio oppure alle relative azioni e ETF.

Decidi la tua modalità di trading

Con IG Bank puoi operare sul prezzo di mercato nel breve termine con i CFD.

Apri un conto con IG Bank

Compila il nostro modulo online per aprire un conto di trading con i CFD.

Cosa sono le materie prime?

La definizione di materie prime include quei beni reperibili in natura o i prodotti raccolti e processati per essere impiegati in altre attività, ad esempio il petrolio, lo zucchero o i metalli preziosi. Poiché le suddette materie prime sono indispensabili per la produzione di cibo, energia e vestiario, questi materiali stanno alla base della nostra economia.

Le materie prime sono spesso prodotte in serie e in maniera standard in termini di qualità e quantità, il che significa che vengono quotate allo stesso modo a prescindere da chi le produce.

Le materie prime vengono acquistate e vendute in borsa come le azioni. Le piazze borsistiche più conosciute includono il Chicago Mercantile Exchange (CME), il New York Mercantile Exchange (NYMEX) e il London Metal Exchange (LME).

Scegli la materia prima sulla quale vuoi operare

Scegli tra oltre 35 materie prime o una serie di azioni e ETF collegati alle materie prime.

1. Hard commodities

Sono le risorse naturali estratte dal sottosuolo come oro, petrolio, rame e gas naturale

2. Soft commodities

Sono le materie prime che vengono coltivate e raccolte: caffè, grano, legname oppure ci si riferisce al bestiame che viene allevato.

Le materie prime possono anche essere classificate in categorie più specifiche a seconda del loro impiego o processo di produzione alle quali vengono sottoposte. Queste categorie includono:

  • Energie: fonti tradizionali come petrolio greggio, benzina e petrolio per il riscaldamento
  • Metalli: oro, rame, argento e palladio
  • Agricoltura: materie prime coltivate per il consumo (zucchero e caffè), o abbigliamento e materiali per l'edilizia
  • Bestiame e carne: animali allevati per il consumo alimentare e per ottenere prodotti come la pelle e gelatina. Si differenziano da prodotti agricoli in quanto questi non subiscono il processo di raccolta.

Scopri di più sulle strategie di trading sulle materie prime agricole

Azioni sulle materie prime

Puoi ottenere un'esposizione in maniera indiretta sulle materie prime acquistando e vendendo le azioni di aziende che operano nell'estrazione, produzione o coltivazione di qualsiasi tipo di materia prima.

La relazione tra materia prima e azioni è variabile, per questo motivo è importante effettuare le ricerche opportune prima di effettuare un investimento. I prezzi di alcune materie prime si muovono in direzione contraria rispetto alle azioni, il che le rende molto popolari tra investitori e trader che vogliono controbilanciare il proprio portafoglio. Ad esempio, se ci fosse un problema con la filiera produttiva del petrolio, le compagnie petrolifere probabilmente soffrirebbero nel breve termine, ma il prezzo del petrolio aumenterebbe al crescere della domanda rispetto al calo dell'offerta.

Il prezzo di altre materie prime invece si muove in allo stesso modo delle azioni corrispondenti. Ad esempio, se il prezzo dell'oro dovesse aumentare, lo stesso varrebbe per il prezzo di una società mineraria.

ETF sulle materie prime

Gli Exchange Traded Funds (ETF) sono strumenti d'investimento che includono un tipo di asset o un paniere di asset, come materie prime e titoli azionari. Alcuni ETF detengono fisicamente l'asset, come per esempio gli ETF sull'oro, col quale si possiede un certo numero di lingotti d'oro, mentre altri utilizzano dei tipi d'investimento più complessi che replicano il mercato sottostante.

L'acquisto e la vendita di ETF può essere un ottimo modo per ottenere esposizione a una gamma di materie prime o titoli legati alle materie prime con un'unica posizione.

La nostra gamma di materie prime

Seleziona o cerca una materia prima per visualizzare dati in tempo reale, grafici e molto altro ancora.

Scopri cosa influenza l'andamento dei prezzi delle materie prime

I prezzi delle materie prime sono influenzati dai livelli di domanda e offerta e, pertanto, svariati fattori ne determinano il prezzo.

Concorrenza

L'introduzione di tecnologie e beni alternativi può essere in grado di ridurre la domanda per le materie prime più tradizionali. Ad esempio, l'ascesa delle energie rinnovabili ha ridotto in maniera significativa gli investimenti su gas e petrolio.

Le nuove società possono avere un effetto 'knock-on' sul mercato, in particolare le aziende che hanno filiere produttive più veloci e canali di distribuzione più efficienti, capaci di ridurre i costi e quindi, di attirare gli investitori.

Fattori politici

Gli eventi politici e i regolamenti adottati dai governi possono causare fluttuazioni nei prezzi, poiché impattano direttamente le esportazioni e le importazioni. Ad esempio, l'aumento di una tassa sull'importazione incide sull'aumento dei prezzi.

Variabili macroeconomiche

Un'economia debole spesso presenta una scarsa domanda per le materie prime, specialmente per quelle utilizzate nell'edilizia e nei trasporti. Al contrario, un'economia in espansione porta a un aumento della domanda di beni relativi a questi settori, pertanto si assisterà a un rialzo dei prezzi.

Stagionalità

Le materie prime agricole sono strettamente correlate agli andamenti stagionali che ne influenzano la produzione e la raccolta. I prezzi tendono al rialzo quando le previsioni sui raccolti sono positive e diminuiscono dopo il raccolto, quando il mercato è saturo di prodotto.

Condizioni climatiche

Le condizioni climatiche estreme e i disastri naturali possono influenzare la produzione in natura e i trasporti. Ad esempio, le temperature rigide possono congelare il terreno e compromettere il raccolto. Qualunque fattore capace di causare la diminuzione di prodotto, provocherà un aumento dei prezzi.

Scegli la modalità di trading sulle materie prime

Scegli l'asset di tuo interesse e scopri come fare trading sulle materie prime leggendo i passaggi elencati qui sotto.

  • Materie prime
  • Azioni sulle materie prime

Apri il tuo conto CFD per operare sulle materie prime

In alternativa, puoi fare trading senza rischi con il nostro conto demo.

Come funziona il trading sulle materie prime

Il trading sulle materie prime potrebbe fare al caso tuo se:

  • Sei interessato agli ETF collegati alle azioni sulle materie prime
  • Sei disposto a pagare in anticipo il valore totale dell'asset
  • Sei interessato nel trading a lungo termine
  • Vuoi avere un portafoglio diversificato
  • Vuoi possedere l'asset sottostante
  • Vuoi ottenere diritto di voto e i dividendi

L'unica differenza consiste nel fatto che le materie prime possono essere acquistate e vendute sia al prezzo attuale di mercato che al prezzo future.

Come abbiamo visto, ci sono diversi modi per ottenere esposizione sul prezzo delle materie prime. Le azioni che dovrai intraprendere per acquistare e vendere le materie prime dipenderanno dal tipo di trading: future, spot, opzioni, azioni o ETF.

  • Trading con i future
  • Trading con i prezzi spot
  • Trading con le opzioni
  • Trading su azioni e ETF

Trading sulle materie prime con i futures

Un contratto future è un accordo legale tra due parti per negoziare un asset a un prezzo predefinito, in una data futura specifica.

Quando fai trading con i future di IG Bank, in concreto sei titolare di un CFD sul prezzo future del sottostante. Non dovrai stipulare contratto future, perciò alla scadenza rinnoveremo la tua posizione al mese seguente a meno che tu non voglia chiuderla manualmente.

Ricorda che potrebbero esserci delle differenze nel prezzo del contratto del mese successivo. Dopo aver aperto il tuo conto e aver effettuato il login dovrai semplicemente:

  1. Cerca la materia prima sulla quale desideri operare, 'caffè' ad esempio.
  2. Seleziona 'future' nel pannello a destra
  3. Imposta la scadenza desiderata
  4. Seleziona la size dell'operazione e apri la tua prima posizione

Trading sulle materie prime con i prezzi spot

Sebbene i prezzi future riflettano il valore previsto dai mercati alla scadenza del future sulla materia prima, i prezzi spot mostrano il valore nell'esatto momento in cui operi, a 'pronti'.

I nostri prezzi 'spot' proprietari si basano sui due future più immediati sul mercato in questione. Riflettono il mercato sottostante ma senza scadenze prestabilite, il che li rende adatti sia per i neofiti che per i trader più esperti.

Una volta creato il tuo conto e aver effettuato il login, per fare trading sui prezzi spot dovrai:

  1. Cercare la materia prima sulla quale desideri operare, 'oro' ad esempio.
  2. Selezionare 'spot' nel pannello a destra
  3. Seleziona la size dell'operazione e apri la tua prima posizione

Trading sulle materie prime con le opzioni

Le opzioni ti danno il diritto ma non l'obbligo di scambiare un asset a un prezzo e a una data prestabiliti. In questo caso, opererai sul prezzo del future sottostante su, ad esempio, su US crude, oro e argento.

Una volta creato il tuo conto e aver effettuato il login dovrai solamente:

  1. Selezionare 'opzioni' dal menu sulla sinistra
  2. Seleziona 'materie prime', scegli il tuo asset (ad esempio, 'Spot Gold') e se preferisci un'opzione giornaliera, settimanale o mensile.
  3. Seleziona la tipologia di opzione, prezzo strike e size con la quale vuoi operare.
  4. Apri la tua prima posizione

Trading su azioni ed ETF

Quando fai trading sui titoli ed ETF con i CFD potrai scegliere se andare long o short sul prezzo di mercato. Per aprire una posizione dovrai:

  1. Aprire un conto ed effettuare il login
  2. Ricercare il titolo o ETF che hai scelto per il trading
  3. Selezionare la size della tua posizione e selezionare 'buy' o 'sell'

Trova la tua opportunità con le materie prime

Il modo migliore per individuare un'opportunità è monitorare costantemente le news e i tuoi livelli di prezzo target attraverso l'analisi tecnica e fondamentale. Una volta aperto il tuo conto CFD con IG Bank, potrai iniziare a sfruttare tutte le funzionalità dei nostri strumenti esclusivi:

Analisi dei nostri esperti

Ottieni analisi tecniche e fondamentali redatte direttamente dai nostri esperti

Indicatori tecnici

Scopri le tendenze dei prezzi attraverso i nostri strumenti integrati alla piattaforma come MACD e le bande di Bollinger

Trading alert

I nostri alert di trading ti avviseranno non appena il tuo target di prezzo viene raggiunto

Signal Centre

Ricevi suggerimenti buy/sell in base alle analisi

Apri la tua prima posizione

Ora che conosci il funzionamento delle materie prime e hai individuato la tua opportunità di trading, sei pronto per aprire la tua prima posizione con IG Bank.

Dovrai scegliere se acquistare o vendere, in base alle tue previsioni, oltre che delineare la size della tua posizione che determinerà il margine che dovrai pagare.

Inoltre, questo è anche il momento adatto per pensare alla tua strategia per mitigare il rischio. Offriamo una vasta gamma di soluzioni per la gestione del rischio, tra cui stop-loss e ordini limite, utilizzati dai trader per chiudere le posizioni a livelli di perdita o profitto prestabiliti.

Una volta aperta la tua posizione, puoi monitorare il tuo profitto o perdita nella sezione 'posizioni' della nostra piattaforma.

Sei pronto per aprire la tua prima posizione?

FAQ

Quali materie prime sono disponibili per il trading?

Ci sono più di 35 mercati disponibili per il trading sulle materie prime, tra cui greggio, caffè, gas naturale, oro, grano, cotone e rame.

Puoi anche operare su una vasta gamma di azioni o ETF collegati alle materie prime.

Come posso iniziare a fare trading sulle materie prime?

Per prima cosa scegli tra le 35 materie prime disponibili oppure tra azioni ed ETF collegati alle materie prime. Poi decidi se operare sui prezzi di mercato nel breve termine o se optare per una prospettiva a lungo termine. Infine, apri un conto con un provider che offra il trading sulle materie prime.

Quali sono le materie prime più importanti e negoziate nel mondo?

Le materie prime più scambiate in termini di volume sono: oro, argento, US crude oil, Brent crude, rame, gas naturale e prodotti agricoli (caffè, grano e zucchero).1

1 DailyFX, 2020