Criptovalute a confronto

Confronta la nostra offerta di criptovalute e inizia a fare trading con IG Bank. Puoi fare trading su otto criptovalute tra cui ether, litecoin, ripple, EOS, stellar (XLM) e NEO.

Sei pronto a fare trading sulle criptovalute con IG Bank?

Per informazioni o assistenza nell’apertura di un conto, chiamaci al numero verde 022 888 10 41 dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 18:00 CET.

Contattaci: 022 888 10 41

Criptovalute a confronto

La seguente tabella riporta l'offerta di criptovalute disponibile con IG Bank e successivamente i dettagli per comprendere come questi dati influenzano il trading sulle criptovalute e perchè sono importanti per i trader.

Bitcoin (BTC)1 Bitcoin cash (BCH)1 Ether (ETH)1 Litecoin (LTC)1 Ripple (XRP)2 EOS (EOS)3 Stellar (XLM)4 NEO (NEO)5
Anno di lancio 2009 2017 2015 2011 2012 2018 2014 2014
Unità in circolazione >17 milioni >17 milioni >102 milioni >58 milioni >40 miliardi >906 milioni >18 miliardi 65 milioni
Disponibilità massima 21 milioni 21 milioni Disponibilità illimitata 84 milioni 100 miliardi (pre-mined) Disponibilità illimitata Disponibilità illimitata 100 milioni
Mining attuale/quantità emessa 12,5 per block 12,5 per block 3 per block 25 per block 1 miliardo al mese Sino al 5% all'anno Sino al 1% all'anno Sino a 15 milioni all'anno
Numero di transazioni al secondo 7 60 20 56 1500 2800 1000 1000
Network n/a n/a Ethereum n/a RippleNet EOS.IO Stellar NEO
Tempi di elaborazione (media) 10 minuti 10 minuti 15 secondi 2 minuti e 30 secondi Immediato 0,5 secondi 5 secondi 15 secondi

Bitcoin vs le altre criptovalute

Le criptovalute sono valute virtuali che operano in maniera indipendente dalle banche e dai governi, ma che possono essere scambiate proprio come se fossero fisiche. Il bitcoin è stata la prima criptovaluta decentralizzata lanciata nel 2009. Da allora, sull'onda del bitcoin, migliaia di altre criptovalute (altcoin) sono state emesse nel mercato.

Anche se il bitcoin è la criptovaluta più importante, le altre criptovalute come bitcoin cash, bitcoin gold, ether, litecoin, ripple, EOS, stellar (XLM) e NEO potrebbero rappresentare opportunità future per i trader per via della loro crescente domanda, applicazioni estese a più ambiti e tecnologie avanzate.

Bitcoin (BTC)

Il bitcoin è la valuta con maggior capitalizzazione di mercato al momento. È stata creata nel 2009 da un individuo noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, inizialmente con lo scopo di creare un mezzo di pagamento alternativo alle valute tradizionali. Lo scopo della creazione del bitcoin era di eliminare la necessità di terze parti fiduciarie, "democratizzare" la moneta e garantire l'anonimato delle transazioni.

Pro: è la valuta più popolare in circolazione
Contro: velocità di transazione ridotta, mining specializzato

Bitcoin cash (BCH)

Il bitcoin cash è una valuta digitale autonoma, nata dopo l'‘hard fork’ del bitcoin avvenuto nell'agosto 2017. Il rallentamento dei tempi di transazione e l'incapacità della rete nell'effettuare miglioramenti, furono le cause principali della creazione del bitcoin cash. Il bitcoin cash ha una block size massima di 8MB che permette di elaborare un numero superiore di transazioni al secondo rispetto al bitcoin, la cui block size è di 1MB.

Pro: velocità di transazione più veloce rispetto al bitcoin
Contro: mining specializzato

Ripple (XRP)

Il ripple è la criptovaluta utilizzata dalla RippleNet, una rete di pagamento alla quale si affidano banche e le istituzioni finanziarie principali, tra le quali Santander and American Express. Il ripple funziona in maniera diversa rispetto alle altre valute digitali e proprio per questo motivo sono in moti a dubitare della sua veridicità come criptovaluta decentralizzata.

Pro: transazione ultraveloce
Contro: la RippleNet può essere utilizzata senza la criptovaluta sottostante, ovvero il ripple

Stellar (XLM)

Stellar è una rete di pagamento simile alla RippleNet capace di elaborare transazioni con diverse valute. La rete supporta la criptovaluta lumens (XLM), nota anche come ‘stellar’ (presente anche nella nostra piattaforma IG). Lumens, oltre a essere utilizzata per i pagamenti all'interno della rete, ha anche una funzione anti-spam: una piccola commissione è richiesta per ogni transazione, pagata con la criptovaluta.

Pro: integrata con le banche, utilizzata per processare transazioni con diverse valute
Contro: questa criptovaluta è ancora poco conosciuta rispetto alle altre in circolazione

Ether (ETH)

L'ether fa parte del network di Ethereum. Questa rete permette agli utilizzatori di codificare ed emettere delle 'applicazioni decentralizzate (dapps)' e creare dei ‘contratti intelligenti’, ovvero contratti legali scritti come linee di codice informatico in grado di applicare automaticamente le proprie clausole. Al fine di prevenire eventuali tentativi di hackeraggio della rete, piccoli importi di ether vengono distrutti dopo che la transazione viene processata.

Pro: ether può essere utilizzato anche in altre reti, rapida velocità di transazione
Contro: possibile inflazione

Litecoin (LTC)

Il litecoin è definito come la versione 'silver' di quella 'gold' del bitcoin, così come sostiene Charlie Lee, il creatore della criptovaluta in questione. Tuttavia, esistono due sostanziali differenze tra litecoin e bitcoin: il litecoin viene minato molto più velocemente, rendendo così le transazioni più veloci ed economiche. Inoltre, i litecoin disponibili sono 84 milioni, quattro volte il numero di bitcoin.

Pro: velocità di esecuzione rapida
Contro: minore capitalizzazione del mercato rispetto al bitcoin

EOS (EOS)

EOS è la criptovaluta di of EOS.IO, una piattaforma blockchain che dovrebbe replicare la funzionalità chiave di un computer, sia a come hardware e sistema operativo. EOS rende disponibili strumenti e servizi per developer al fine di costruire app, account per gli user, autenticazioni e database. La responsabilità per le transazioni e altre operazioni sono distribuite in tutta la rete, per questo motivo gli ideatori di EOS ritengono che in futuro sarà possibile elaborare milioni di operazioni al secondo.

Pro: integrato con la rete EOS.IO, rapida velocità di transazione
Contro: può essere soggetto a inflazione

NEO (NEO)

NEO si riferisce a una criptovaluta ma anche alla rete di cui fa parte. Questa rete è simile a ethereum, che permette agli utilizzatori di creare app decentralizzate e contratti smart. Tuttavia, poichè la particolarità di NEO è la stretta dipendenza dal ‘NEO Team’, gli utenti devono verificare la propria identità nella rete.

Pro: integrata con la rete NEO, in linea con le norme di molte giurisdizioni
Contro: potrebbe non essere decentralizzata

Perchè le differenze tra le criptovalute sono utili per i trader?

I dati sulle differenze tra le varie criptovalute sono indispensabili per i trader al fine di comprendere il livello di domanda e offerta di ciascuna e come questo livello cambia nel tempo, influenzando i prezzi e le modalità di trading.

Offerta

Unità in circolazione e limite alla disponibilità

L'offerta è un dato importante per fissare i prezzi di mercato. Minore è la disponibilità di moneta, maggiore sarà il prezzo. Bitcoin e bitcoin cash hanno una disponibilità limitata pari 21 milioni di unità, mentre litecoin e ripple hanno innalzato il limite rispettivamente a 84 milioni e 100 miliardi. Una volta lanciate o 'minate', queste monte saranno deflazionate: monete come l'ether, al contrario, non saranno inflazionate poichè non hanno un limite massimo.

Mining delle criptovalute

L'offerta di criptovalute cambia nel tempo poichè nuove unità vengono minate o messe in circolazione. Il mining è un processo attraverso il quale le transazioni di criptovalute vengono verificate e convalidate. Al momento, il bitcoin riconosce 12,5 nuove unità che si dimezzano ogni quattro anni (il mining per l'ultimo bitcoin è previsto nel 2140). Al contrario, i ripple sono stati precedentemente minati dai propri ideatori e al momento viene emessa una quantità pari a 1 miliardo al mese.

Domanda

Popolarità

Benchè il bitcoin non abbia le stesse applicazioni rispetto alle altre criptovalute, durante gli ultimi anni il suo valore ha subito una crescita significativa, mantenendo così il primato di moneta virtuale con il più alto livello di capitalizzazione di mercato. Per questo motivo, la reputazione stessa è un fattore fondamentale per la valutazione delle criptovalute. Anche l'opinione dei media gioca un ruolo estremamente importante: infatti, una reazione negativa da parte della stampa in seguito, per esempio, a un attacco pirata del wallet, potrebbe influire negativamente sui prezzi.

Applicazioni decentralizzate

Il bitcoin, bitcoin cash e litecoin sono valute indipendenti. L'ether e il ripple, al contrario, sono parte di una rete più ampia dotata di applicazioni avanzate. Se la popolarità di queste reti dovesse aumentare o se fossero utilizzate dalle attività più comuni, la domanda potrebbe aumentare.

Velocità di transazione e scalabilità

Per via del maggiore utilizzo delle criptovalute, la velocità di transazione e il numero di transazioni gestibili, potrebbero essere compromesse. La scalabilità viene anche influenzata dalla size e sicurezza della blockchain, fattori che influiscono sul mining, sulla velocità della rete associata, sulla predisposizione degli utenti all'utilizzo della moneta. Per questo motivo, è bene che i trader siano attenti e al passo con gli aggiornamenti dei software e delle biforcazioni per capire l'evoluzione della tecnologia della scalabilità.

FAQ

Quali sono le differenze tra trading sulle criptovalute e il trading sul forex?

Il livello di volatilità e il tempo a disposizione per il trading sono i fattori principali da tenere in considerazione in merito al trading sulle criptovalute e forex. Le criptovalute sono estremamente volatili, mentre le oscillazioni di prezzo nel mercato forex sono meno frequenti.

Con IG Bank è possibile fare trading con le criptovalute dalle ore 05:00 del sabato sino alle 23:00 del venerdì. Il trading sul mercato forex è disponibile a partire dalle 22:00 del sabato sino alle 23:00 del venerdì CET.

Perchè vengono utilizzate le criptovalute?

Le criptovalute sono utilizzate principalmente per fare trading sul movimento dei prezzi. Inizialmente sono state ideate come metodo di pagamento online ma la loro diffusione è stata lenta e al momento ancora pochi esercizi commerciali le accettano come modalità alternativa di pagamento. La rigida regolamentazione, accessibilità alla moneta, infrastrutture e stabilità rendono le criptovalute estremamente volatili. Tuttavia, nel caso in cui gli stablecoin (criptovalute ancorate a una valuta specifica, ad esempio il dollaro americano) dovessero risultare efficaci, questa situazione potrebbe essere destinata a cambiare.

Che cos'è una ICO?

Una ICO (acronimo di Initial Coin Offering) è un'offerta iniziale di moneta. È un modo per i fondatori di una criptovaluta di ottenere capitale per i loro progetti, in cambio della nuova criptovaluta. Il progetto può essere finalizzato solamente alla creazione della nuova criptovaluta o può estendersi all'utilizzo della blockchain.

Le ICO stanno rapidamente diventando la modalità preferita per lanciare una nuova criptovaluta nel mercato. Diversamente dai titoli delle aziende che oscillano sui mercati azionari, le nuove criptovalute non sono negoziate su mercati regolamentati e non conferiscono diritti di proprietà. Questo rende l'investimento totalmente speculativo.

Quanto tempo è necessario per minare un blocco?

Il tempo necessario per minare un blocco è differente per ogni criptovaluta. Per il bitcoin occorrono circa 10 minuti, mentre il mining per le altre criptovalute è praticamente immediato. La modalità di verifica del blocco all'interno della rete è il fattore che determina la velocità di esecuzione del mining. Ad esempio, per i bitcoin viene utilizzato un algoritmo ‘proof-of-work’ che richiede tempi più lunghi.

Cosa si intende per cold storage quando utilizziamo le criptovalute?

Per cold storage si intende un tipo di archiviazione delle criptovalute in modalità offline (dispositivo USB o paper wallet). Il vantaggio principale per l'utilizzatore è la possibilità di archiviare offline le password che danno accesso ai token delle criptovalute: in questo modo è possibile prevenire attacchi hacker. Tuttavia, un dispositivo USB potrebbe essere smarrito facilmente, svantaggio che non si riscontra nell'archiviazione digitale.

Impara a fare trading con IG Academy

Migliora le tue conoscenze grazie ai nostri corsi interattivi, webinar, eventi e molto altro ancora.

Potrebbero interessarti anche…

Fai trading su bitcoin: non è necessario possedere fisicamente la valuta

Utilizza i grafici professionali di IG oppure quelli avanzati di PRT e Autochartist

Scopri i nostri strumenti che ti aiuteranno a controllare i rischi, come stop e limiti

1 Coin Market Cap, 2018; Medium, 2018; How Much, 2018; BitInfoCharts, 2018
2 Coin Market Cap, 2018; Medium, 2018; How Much, 2018; BitInfoCharts, 2018; Ripple, 2017
3 Coin Market Cap, 2018; Medium, 2018; Cryptocurrency News, 2018
4 Coin Market Cap, 2018; Stellar, 2018; Lumenauts, 2018
5 Coin Market Cap, 2018; NEO Whitepaper, 2018; NEO Contract Whitepaper, 2018; Store of Value Blog, 2018