Tensioni rientrate in Francia: spread sui minimi settimanali

Alleanza Macron-Bayrou piace, spread oat-bund scende 

bg_paris_1394859
Fonte: Bloomberg

Marine Le Pen è diventato il grande spauracchio dei mercati finanziari non solamente francesi. Ieri lo spread tra l’oat decennale francese e il corrispettivo decennale tedesco è salito in area 83 punti base, livelli che non si registravano dal 2011, sui timori degli investitori che una forte vittoria del Front National potesse destabilizzare l’Unione monetaria.

L’annuncio, a sorpresa, del sostegno da parte del leader del Movimento Democratico, Francois Bayrou, a Emmanuel Macron ha cambiato ancora le carte in tavola.

Macron negli ultimi sondaggi lottava tra il secondo e il terzo posto con una media di consensi pari al 19% (media calcolata utilizzando i poll degli istituti OpinionWay, Harris, Ifop, BVA e Elabel). Con l’appoggio di Bayrou, Emmanuel Macro di En Marche! diventa il principale antagonista del Front Nacional di Marine Le Pen. Il terzo concorrente al momento ancora in gara alle presidenziali rimane Francois Fillon nonostante gli scandali che lo hanno colpito. Fillon ha una media consensi pari al 18%.

La decisione di Bayrou di non partecipare alle presidenziali sostenendo Macron porterà a quest’ultimo una spinta di voti significativa che in molti calcolano pari al 2,5% (i restanti voti di Bayrou saranno suddivisi tra i Repubblicani di Fillon e i Socialisti di Hamon).

Macron con un 21,5% delle intenzioni di voto dei cittadini francesi diventa così il grande rivale di Marine Le Pen che con il suo 26% continua a dominare i sondaggi.

L’unione tra i moderati per fronteggiare la Le Pen ha comunque avuto un effetto sui mercati obbligazionari con una flessione importante dello spread oat-bund. Ricordiamo che il mercato stia al momento scontando una vittoria di Marine Le Pen al primo turno ma non al secondo. Riteniamo che un successo del leader del Front National al secondo turno ha al momento probabilità ancora molto basse di realizzarsi comprese tra il 10 e il 15%.

 Tuttavia nonostante lo scenario di una Le Pen trionfatrice sia ancora molto improbabile, crediamo che le tensioni possano aumentare sui mercati soprattutto se la numero uno del partito anti-UE possa evidenziare un aumento dei consensi nei sondaggi.

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.