Quattro fattori da tenere d’occhio in vista della trimestrale Amazon

Previsto un declino dell’utile per azione rispetto all’anno scorso di circa il 67%, mentre i ricavi potrebbero superare gli 80 miliardi. Prima Day rimandato per effetto Covid-19

La stagione delle trimestrali Usa è iniziata da un paio di settimane e già i primi dati aiutano a comporre una panoramica dell’impatto del Covid-19 sui conti del secondo trimestre 2020 – il più colpito dalle misure di lockdown. Il 30 luglio è la volta di Amazon, leader mondiale nell'e-commerce.

Cosa prevedono gli analisti?

Le stime per i tre mesi aprile-giugno 2020 non sono affatto ottimistiche. Il consensus prevede un utile per azione in calo tra 1,60 e 1,70 dollari, circa il 67% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel primo trimestre l'Epssi era assestato a 5,01 dollari, per altro in ribasso rispetto alle previsioni di 1,23 dollari.

Aumentano però i ricavi, stimati tra gli 80,85 e gli 81 miliardi di dollari, rispetto al dato precedente di 75,45 miliardi (in rialzo rispetto alle previsioni di 1,31 miliardi). La cifra si allinea a quanto annunciato nella guidance allegata al report del primo trimestre (quando la crisi coronavirus era già in atto: i dati del primo trimestre sono stati annunciati lo scorso 4 aprile), ma comunque si registra un calo di circa il 28% rispetto al secondo trimestre dello scorso anno.

L’effetto sulle vendite

Secondo l’ultimo report che misura l’impatto di Amazon sulla piccole e medie imprese, pubblicato ieri, i ricavi annuali dei rivenditori sono aumentati del 60%, da una media di 100 mila dollari a 160 mila.

Lo studio, che si riferisce solo al mercato Usa, prende in considerazione i circa due milioni di rivenditori terzi che si servono della piattaforma di e-commerce per eccellenza, oltre ai lavori di creativi (come gli autori di e-book), sviluppatori IT e fornitori operativi su Amazon.

I dati raccolti vanno dal maggio 2019 a maggio 2020 e mettono in luce un netto aumento dei ricavi, nonostante l’emergenza coronavirus e il lockdown che ne è derivato. In 12 mesi i rivenditori terzi hanno venduto circa 3,4 miliardi di prodotti (in rialzo rispetto ai 2,7 miliardi dell’anno precedente), per una media di 160 mila dollari di vendite. Il report registra anche un incremento del 20% dei rivenditori che hanno superato il milione di dollari, 3.700 dei quali per la prima volta.

Bene anche gli Amazon Web Services: secondo le stime di Amazon, i servizi cloud hanno permesso lo svilupo e l’accelerazione di piccole e medie imprese per un valore stimato di un miliardo di dollari – nel 2018 erano stati 500 milioni.

Di fatto, la pandemia di coronavirus è risultata in un notevole aumento dei ricavi per l’azienda di Jeff Bezos, in grado di rientrare ampiamente dei costi per la messa in sicurezza di depositi e impiegati grazie all’aumento degli ordini online in periodo di lockdwon. Amazon ha chiuso il primo trimestre in rialzo di 1,31 miliardi rispetto ai ricavi previsti, per un totale di 75,45 miliardi.

Cosa ne sarà del Prime day?

L’effetto Covid-19 si fa comunque sentire. Amazon ha confermato lo slittamento del Prime Day, la tradizionale giornata di sconti estivi dedicata ai clienti prime del servizio di spedizioni.

Ancora non c’è una nuova data (presumibilmente verso la fine dell’anno), ad eccezione dell’India dove le giornate di sconti sono state fissate ai prossimi 6 e 7 agosto. A quanto pare infatti l’azienda avrebbe bisogno di tempi più lunghi per garantire, secondo quanto dichiarato da un portavoce, adeguate protezioni e dispositivi di sicurezza per i dipendenti, oltre alla gestione delle nuove esigenze dei partener e rivenditori.

Scopri come fare trading sulle azioni Amazon e altri mercati con IG

Come si stanno muovendo le azioni Amazon?

Al momento le azioni Amazon viaggiano al di sotto della parità e perdono il 2,02%, scendendo a 3.076,48 dollari l’una, proseguendo sulla scia ribassista che il titolo segue dall’inizio della scorsa settimana.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading