Indici di Borsa europei tentano recupero, Consiglio EU: situazione covid “gravissima”

La pandemia di covid-19 preoccupa i leader al Consiglio UE, ma gli indici azionari cercano di lasciarsi i timori alle spalle. EUR/USD in leggero rialzo a 1,17, ma resta incertezza

  • Alle 10:20 gli indici di Borsa europei continuano la sessione in rialzo: Dax +0,42%, Cac40 +1,12%, Londra +0,94%.
  • Quotazioni sul Ftse Mib in rialzo, ma restano deboli le banche. Male azioni Leonardo, -2,83% dopo condanna dell’ad Profumo
  • Dollaro in leggero calo, EUR/USD torna sopra quota 1,17. In rialzo lo yen, continuna la corsa ai beni rifugio.

Gli azionari europei avanzano in apertura dopo i cali di ieri, dopo l’introduzione di nuove misure restrittive in Europa per contenere l’aumento dei contagi da Covid-19. All’apertura dei mercati il Dax avanza dello 0,51%, il Cac40 dell’1,45%, il Ftse Mib di marzo sale dell’1,39%.

Oggi seconda giornata della riunione del Consiglio Europeo. Ieri i leader dell’Europa a 27 si sono confrontati sull’emergenza sanitaria e sul Recovery Plan, mentre il presidente del Consiglio italiano b e il ministro delle politiche Ue Vincenzo Amendola che nel pomeriggio hanno presentato alla Commissione un piano preliminare per l’utilizzo dei fondi destinati all’Italia.

Quotazioni del Ftse Mib in rialzo, bene azioni Fca

L’indice Mib di Milano prosegue la sessione in rialzo dello 0,37% a quasi un’ora dall’apertura, salendo a 19.135 punti.

Focus sulle azioni del lusso, con il titolo Moncler in rialzo del 3,32% a 36,52 euro e le azioni Ferrari a +2,18% (161,9 euro). Bene anche le azioni Fca, che avanzano del 2,215% e restano al di sopra dei 10 euro (10,56 l’una) grazie a buoni dati sulle immatricolazioni.

In difficoltà Leonardo, dopo la condanna di ieri dell’attuale amministratore delegato Alessandro Profumo in merito alla vicenda Monte dei Paschi di Siena. Profumpo, ex presidente dell’istituto senese, è stato condannato ieri in primo grado a sei anni per aggiotaggio e false comunicazioni sociali all’interno dell’inchiesta sulla contabilizzazione come Btp dei derivati stipulati dalla banca senese con Nomura e Deutsche Bank. Le azioni Leondardo al momento perdono il 2,57% e scendono a quota 4,55 euro.

Male anche il resto delle banche: le azioni Unicredit perdono lo 0,98%, quelle Mediobanca lo 0,88% (in vista del rinnovamento del consiglio d’amministrazione, il prossimo 28 ottobre) e le quotazioni Intesa Sanpaolo scendono dell’1,01%.

In leggero calo invece le azioni Monte dei Paschi di Siena, a -0,08%, con il premier Conte in procinto di firmare il decreto per la privatizzazione della banca e completare il deconsolidamento di circa otto miliardi di euro in crediti deteriorati. Nel frattempo, la nomina dell’ex ministro Pier Carlo Padoan alla presidenza do Unicredit, a decorrere dal 2021, ha contribuito al giudizio negativo da parte del Movimento 5 stelle su un’eventuale fusione tra l’istituto di Gae Aulenti e Mps, giudicato “inopportuno”.

Come si muoveranno oggi gli indici di Wall Street?

La campagna presidenziale è agli sgoccioli e, al momento, il candidato democratico Joe Biden guida i sondaggi con il 51% delle preferenze. Si combatte per gli stati in bilico: Arizona, Florida, Michigan, Pennsylvania, North Carolina e Wisconsin.

Nel frattempo, oltre 12 milioni di cittadini Usa hanno già votato per posta, cifra record per tale modalità, mentre la pandemia di covid-19 imperversa – con i contagi che si aggirano attorno a una media di oltre 50 mila al giorno.

I futures degli indici Usa si muovono frazionati, con i contratti sul Dow Jones in calo dello 0,03% mentre quelli sull’S&P 500 restano solo leggermente al di sopra della parità e quelli sul Nasdaq avanzano dello 0,13%.

Sul fronte valutario l’incertezza globale spinge gli investitori verso i beni rifugio, yen e dollaro – il biglietto verde ieri ha riconquistato i massimi di due settimane e solo nelle ultime ore è tornato a perdere quota.

Al momento il cambioEUR/USD torna al di sopra della soglia di 1,17, a 1,1714, mentre l’USD/JPYtorna sui livelli di inizio settimana a 105, 282.

Attenzione anche al cross valutario EUR/GBP, particolarmente volatile mentre il leader dell’Europa a 27 fanno il punto sulla Brexit al Consiglio Europeo.

Stabile il prezzo del petrolio, con il Wti che viene scambiato a 40,46 dollari al barile e il Brent a 42,64 dollari, la l’andamento del greggio segue fedelmente le preoccupazioni per il covid-19 – e conseguente rischio per la domanda. Ieri il Wti è tornato al di sotto della soglia dei 40 dollari, salvo poi recuperare terreno nelle ultime ore.

Come si è chiusa la giornata sui mercati asiatici?

Andamento frazionato per le Borse cinesi, dove Shenzhen è l’unica a chiudere in calo 8-0,68%) mentre Shanghai avanza dello 0,13% e il China A50 dello 0,28%.

Male anche la Borsa di Tokyo, in calo dello 0,41% spinta al ribasso dai timori per la pandemia globale e l’ipotesi di aiuti fiscali in Usa sempre più lontani (nonostante ieri il presidente in carica e candidato a una secondo mandato, il repubblicano Donald Trump, abbia aperto alla possibilità di un piano prima delle elezioni del 3 novembre “da oltre 1.800 miliardi di dollari").

Come sfruttare le opportunità di trading?

Interessato al trading sugli indici globali, forex o azioni? Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG Bank in pochi passi:

  1. Crea un contro IG Bank o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading