Indice Dow Jones in rialzo sulla scia dell’ottimismo post-coronavirus mentre crollano le azioni tech

Mentre i listini del NYSE accolgono con favore l’andamento promettente della riapertura, crolla il Nasdaq: Twitter -4,4%, Amazon -2,67%, Facebook -3,73%

Avvio in rialzo per gli indici di Wall Street, con il Dow Jones che guida gli acquisti e in apertura sale di 340 punti (1,4%), continuando a viaggiare al di sopra della soglia psicologica dei 25 mila punti.

Il peggio della crisi coronavirus è davvero passato?

I cittadini Usa hanno approfittato del fine settimana che ha preceduto il Memorial Day per tentare un primo, cauto ritorno alla normalità, dopo che la settimana scorsa tutti e 50 gli Stati Uniti hanno alleviato le misure di lockdown e anche le attività non essenziali hanno riaperto i battenti.

Ha funzionato: l’ottimismo con cui i mercati guardano a una ripresa dell’attività economica e dei viaggi fa pensare a una ripresa post-Covid più rapida del previsto. Aiutano anche i dati sull’indice manifatturiero che, per quanto si mantenga sotto lo zero, a maggio ha registrato un rimbalzo dai -53 del mese scorso a -27 punti.

Continua a scemare dunque tra gli operatori finanziari il timore di una seconda ondata di contagi. Non solo: la prospettiva di un nuovo stimolo fiscale, lasciata aperta dal senatore repubblicano Mitch McConnell.

Perché le azioni tech crollano?

Scendono sotto la parità invece l’S&P 500, che perde lo 0,22% tornando sotto la soglia dei tremila punti, a 2.984, ma soprattutto il Nasdaq.

L’indice delle aziende tech lascia infatti sul terreno l’1,65% e scende a quota 9.185,14 punti, dopo i cali a cui sono andati incontro Amazon, Facebook, Netflix e Twitter – preso recentemente di mira dal presidente Usa Donald Trump. Ieri infatti, per la prima volta nella storia, Twitter ha contrassegnato un tweet del Tycoon, giustificandolo con il fatto che il messaggio potesse “contenere informazioni potenzialmente fuorvianti riguardo i procedimenti di voto ed è stato contrassegnato così da poter provvedere ulteriori chiarimenti sul processo di voto per posta” – il tweet del presidente Usa riguardava esattamente una delle possibilità allo studio della Casa Bianca per garantire il voto in sicurezza, con le elezioni presidenziali alle porte.

“I Repubblicani hanno l’impressione che le piattaforme di social media mettano completamente a tacere le voci dei conservatori”, ha replicato Trump, sempre via Twitter. “Provvederemo a regolarle, oppure le chiuderemo, prima che ciò possa accadere”. Le azioni Twitter hanno perso finora il 4,47%, scendendo a 32,49 dollari l’una.

Ma non è solo Twitter a crollare e non è solo per via di Trump. Il rinvigorito ottimismo sui mercato ha infatti fatto risalire la propensione al rischio degli investitori, che hanno abbandonato i beni rifugio: sia quelli più tradizionali, come l’oro (che nelle ultime ore è sceso sotto la soglia psicologica dei 1.700 dollari all’oncia, salvo poi risalire a 1.700,51) o il dollaro (sia indebolito dalle vendite che hanno iniziato a susseguirsi nelle ultime ore, sia in forte calo rispetto all’euro dopo che la Commissione Europea nel pomeriggio ha annunciato un piano di salvataggio da 750 miliardi di euro per l’Unione), ma anche le aziende tech.

Fin dall’inizio della crisi scatenata dal coronavirus, infatti, il comparto tecnologico si è infatti dimostrato tra i più resilienti. Al momento, Amazon perde il 2,67% e scende a 2.375 dollari per azione, Facebook retrocede del 3,73% a 223,44 dollari, Netflix segna un ribasso del 3,33% a 400,95 dollari.

Fai trading sugli indici e altri mercati senza rischi con il conto demo di IG.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Esplora i mercati finanziari

Scopri come funzionano le azioni e l'ampia selezione di mercati disponibili con il corso di introduzione ai mercati finanziari di IG Academy.

Esercita le tue conoscenze di trading

Metti in pratica quello che hai imparato da questo articolo con il nostro conto demo e fai trading sulle azioni senza rischi.

Vuoi fare trading sulle azioni?

Perché non utilizzare le informazioni di questo articolo per iniziare a fare trading? Passare a un conto reale è facile e veloce.

  • Fai trading su oltre 12.000 azioni globali
  • Proteggi il tuo capitale con gli strumenti di gestione del rischio
  • Reagisci prontamente alle novità con il trading fuori dagli orari di negoziazione per oltre 70 azioni USA

Vuoi fare trading sulle azioni?

Metti in pratica quello che hai imparato da questo articolo. Effettua il login e inizia subito a fare trading.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading