Farmaceutico: Bristol-Myers Squibb acquista Celgene: deal da 74 miliardi

A Wall Street nasce la big delle cure anti-tumorali. Nuove sinergie e migliori prospettive di crescita. I due titoli si muovo in parallelo, uno in pesante perdita, l'altro in netto rialzo.

Fonte Bloomberg

Torna sotto i riflettori il comparto farmaceutico, con un’operazione di acquisizione tra le più grosse del settore.

Bristol-Myers Squibb ha annunciato d’aver acquistato il gruppo Celgene per una cifra pari a circa 74 miliardi di dollari. Il primo dei due player, che deterrà il 69% del nuovo gruppo, perde oggi a Wall Street oltre il 13%; il secondo, con in mano il 21% della nuova realtà, guadagna invece il 24% della propria capitalizzazione.

Con l’unione delle due realtà, il mercato farmaceutico dà il benvenuto ad un gruppo con un portafoglio complessivo da oltre 1 miliardo di vendite l'anno ed ampi margini di crescita nella cura oncologica, nell'immunologia (Bristol-Myers è stata tra i pionieri dell'immunoterapia antitumorale) e nelle terapie rivolte ai disturbi cardiovascolari.

Nei termini dell’operazione (che dovrebbe concludersi entro il terzo trimestre di quest’anno) gli azionisti di Celgene riceveranno un’azione Bristol-Myers Squibb e 50 dollari per titolo (pari a 102,43 dollari per azione complessivi facenti riferimento alla chiusura di ieri), con un premio del 53,7%.

IG Bank S.A. presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG Bank S.A. non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita. 

window.$CQ = window.jQuery; window.IG = window.IG || {}; window.IG.cq = window.IG.cq || {};
{"@context":"http://schema.org","@type":"NewsArticle","mainEntityOfPage":"https://www.ig.com/it-ch/news-e-idee-di-trading/azioni-notizie/farmaceutico--bristol-myers-squibb-acquista-celgene--deal-da-74--190103","headline":"Farmaceutico: Bristol-Myers Squibb acquista Celgene: deal da 74 miliardi","image":{"@type":"ImageObject","url":"https://a.c-dn.net/c/content/igcom/it_CH/ig-mercati-finanziari/market-news-and-analysis/shares/2019/01/03/farmaceutico--bristol-myers-squibb-acquista-celgene--deal-da-74-/jcr:content/textimage/image.img.jpg/1546532176463.jpg","height":230,"width":320},"publisher":{"@type":"Organization","name":"IG","logo":{"@type":"ImageObject","url":"https://a.c-dn.net/c/etc/designs/onedomain/images/IG-60x60.png","height":60,"width":60}},"datePublished":"2019-01-03T16:16:23+0000","dateModified":"2019-01-03T16:16:23+0000","author":{"@type":"Person","name":"Gloria Grigolon"},"description":"A Wall Street nasce la big delle cure anti-tumorali. Nuove sinergie e migliori prospettive di crescita. I due titoli si muovo in parallelo, uno in pesante perdita, l'altro in netto rialzo.","isAccessibleForFree":"True"}