Azioni Campari in ribasso: aumentano i ricavi, ma si valuta cambio sede legale

I buoni risultati del 2019, con un fatturato da 1,8 miliardi e un utile per azione a 0,23 euro, non sono bastati per attutire l’impatto della notizia sul trasferimento della sede legale del gruppo in Olanda

Nonostante i buoni risultati dell’anno appena concluso, Campari nelle ultime ore sta subendo un ribasso di oltre il 3%. Alla pubblicazione dei dati trimestrali, ieri a mercati chiusi, è infatti seguito l’annuncio della volontà di trasferire la sede legale dell’azienda in Olanda, dove diventerebbe una Naamloze Vennootschap (il corrispettivo olandese di una società per azioni).

Come è andato l’ultimo anno per Campari?

Il gruppo ha chiuso il 2019 con un fatturato pari a 1,842 miliardi di euro, il 5,9% in più rispetto all’anno precedente. L’utile per azione si è assestato a quota 0,23 euro, il margine operativo ha segnato 479,8 milioni e l’ebit 408 milioni. L’utile netto è stato di 267,4 milioni (il 7,3% in più rispetto al 2018) e il gruppo ha annunciato un dividendo di 0,055 euro. Scende inoltre l’indebitamento netto, a 777,4 milioni.

Le vendite sono state trainate soprattutto dai prodotti di punta, Aperol e Campari, principalmente sul mercato Usa, italiano ed Europeo. Resta invece ancora da lavorare su Russia e America Latina, due aree in cui Campari comunque ha dichiarato una leggera ripresa (“nonostante l’ambiente altamente volatile”, si legge nel comunicato). Ad aver giocato un ruolo importante nei profitti è stato anche il mercato valutario, con l’indebolimento dell’euro nei confronti del dollaro che si è tradotto in un ricavo per il gruppo di 36 milioni.

Cosa si prevede per il futuro?

Quanto ai progetti futuri, nel 2020 Campari punta all’Asia: gli uffici di Sydney verranno rilocalizzati a Singapore, così da permettere un focus maggiore sulla crescita nella regione. Oltre alla Cina gli occhi sono puntati anche sul Giappone, dove Campari entrerà in una joint venture (il nome del partner non è stato specificato), con il 40%, per sviluppare attività di vendite e marketing.

Tuttavia, il gruppo attende risvolti negativi sui numeri dei prossimi mesi dovuti a fattori esogeni. Nella guidance si menziona l’aumento del prezzo dell’agave e, soprattutto, i dazi sulle importazioni imposti dagli Stati Uniti.

Cosa comporta il trasferimento in Olanda?

Nello stesso momento in cui venivano pubblicati i conti dell’ultimo anno, Campari ha annunciato l’intenzione di trasferire la propria sede legale in Olanda.

La decisione, come si legge nel comunicato, risponde alla volontà del gruppo di “supportare il perseguimento degli obiettivi di crescita esterna nel lungo periodo”.

Non solo: il cambio avrà effetti soprattutto sul diritto di voto degli azionisti, con l’introduzione graduale di diritti di voto maggiorati. Significa che gli azionisti di lungo periodo (come la famiglia Gravoglia, che detiene il 51% di campari) potranno detenere un potere ben maggiore sulle decisioni del gruppo – e, dunque, “pensare ad operazioni da alcuni miliardi”, come ha dichiarato il ceo di Campari, Bob Kunze-Concewitz, al Corriere. “Anima e cuore restano italiani ma la sede legale in Olanda ci consentirà di giocare un ruolo da protagonista su un mercato frammentato ma che si consolida”.

Mentre infatti la legge italiana consente un voto maggiorato solo a chi è azionista da almeno due anni e al massimo con un voto doppio, la normativa olandese permetterà agli azionisti “fedeli” di ricevere 2, 5 o 10 voti per azione, in base al numero degli anni da cui i soci detengono le azioni.

L’assemblea delibererà sull’operazione il 27 marzo e l’operazione potrebbe avvenire entro la fine di luglio 2020. Presto dunque i consigli d’amministrazione si terranno ad Amsterdam; ma, quanto al resto, i vertici del gruppo tranquillizzano: la sede fiscale resterà in Italia, dove Campari continuerà a pagare le tasse, e la Borsa su cui vengono quotate le azioni resta Piazza Affari. Nessun impatto inoltre sugli stabilimenti o sull’organico.

Come si sta muovendo il titolo in Borsa?

All’apertura della sessione gli investitori hanno assorbito l’impatto della notizia del trasferimento di Campari, che ha provocato una contrazione del titolo del 5%, a 8,415 euro per azione. Durante la giornata il titolo Campari sta lentamente tornando a rialzarsi, ma viaggia sempre in area negativa: le azioni sono attualmente a 8,715 euro, in flessione del 3%.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali.

  • Aumenta la tua esposizione nel mercato con la leva
  • Spread a partire da solo 0,1% sui principali indici globali
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading