I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio.

Previsioni sulla stagione delle trimestrali negli Stati Uniti

Focus sui settori bancario, energetico, tecnologico, difesa e FMCG.

A luglio ritorna la stagione dei dati trimestrali, molto attesa dagli investitori. I mercati fremono per capire se il passato trimestre - dettato da pressioni inflazionistiche record e dal rialzo dei tassi di interesse - abbia definitivamente compromesso gli utili aziendali.

Se ciò dovesse avverarsi, ci si aspetterebbe una violenta correzione sui mercati finanziari che potrebbe innescare un ulteriore tendenza ribassista di breve periodo. Infatti, risultati trimestrali deludenti sarebbero la conferma del deterioramento economico già in atto e a questo punto lo spettro di una recessione diventerebbe reale.

Il 12 luglio si comincia con le pubblicazioni da parte dei grandi gruppi bancari statunitensi tra cui Wells Fargo, JP Morgan Chase, Morgan Stanley, Citigroup, Bank of America e Goldman Sachs. Questi dovrebbero evidenziare risultati positivi dettati dal clima di generale rialzo dei tassi di interesse che permetterà di aumentare i rendimenti sui capitali a prestito. Nonostante ciò, il calo dei ricavi nelle divisioni d’affari dell’investment e merchant banking potrebbero in parte controbilanciare le aspettative rialziste sugli utili aziendali.

Successivamente anche i grandi asset manager pubblicheranno i loro risultati e tra questi spiccano sicuramente BlackRock, Charles Schwab e State Street rispettivamente il 13 e il 15 luglio. Il 2022 non è partito con il piede giusto per i grandi gestori con l’S&P 500 che ha perso oltre il 20% da gennaio mentre il NASDAQ è in ribasso di quasi il 30%. Infatti, non sorprende che proprio il principale hedge fund manager di BlackRock, Alister Hibbert, si sia espresso con toni pessimistici riguardo all’outlook futuro dei mercati ed abbia aumentato le sue posizioni short rispetto a quelle long.

Inoltre, tra i perdenti di quest’anno spicca soprattutto il comparto tecnologico che risulta tra i più colpiti dall’attuale tempesta sui mercati. Dal 25 luglio saranno disponibili i risultati di aziende del calibro di Tesla, Apple, Microsoft, Google, Meta, Netflix e AMD. Per loro è stato una prima metà dell’anno complicata a causa dei dati macroeconomici in forte deterioramento, delle pressioni inflazionistiche crescenti e del rialzo dei tassi di interesse.

Non ultimo, gli investitori valuteranno attentamente se i colossi del tech sono riusciti a scendere a patti con il nuovo scenario macro, limitando i danni ai propri bilanci, o se avranno subito un corposo calo dei margini.

Infine, dal 19 luglio, sarà il turno dei grandi vincitori di questo travagliato 2022 ovvero gli energetici. Tra questi nessuno può ritenersi deluso grazie ai prezzi del greggio stabilmente sopra i $100/barile, ai massimi da più di dieci anni. Sia le major petrolifere come Exxon Mobil e Chevron, sia Phillips 66 e Continental Resources sia i fornitori di attrezzature per il settore come Schlumberger e Halliburton sorprenderanno quasi sicuramente gli investitori grazie ai risultati al di sopra delle aspettative del consensus.

In conclusione, focus anche su altri due settori che potrebbero richiamare l’attenzione dei mercati. Il primo è quello della difesa con Lockheed Martin e Raytheon (rispettivamente il 25 e il 26 luglio) che potrebbero sorprendere le aspettative del consensus dopo lo scoppio della guerra in Ucraina e l’ingente piano di forniture militari autorizzato dal presidente Biden.

Il secondo è quello dei Fast-Moving Consumer Goods (FMCG) di aziende come Procter & Gamble e Kimberly-Clark (dati in pubblicazione il 29 e il 26 luglio) che catalizzeranno l’attenzione degli investitori. I risultati di queste ultime saranno molto interessanti soprattutto alla luce dei dati sull’inflazione e sui salari ma anche riguardo ai bassi livelli di disoccupazione negli Stati Uniti.

Una diminuzione dei ricavi maggiore del previsto potrebbe evidenziare una minore propensione al consumo anche in settori storicamente difensivi come quello dei prodotti casalinghi e dunque potrebbe confermare i timori di un rallentamento economico.

Di seguito una rassegna dei principali appuntamenti delle trimestrali statunitensi:

Mercoledì 13 luglio

Wells Fargo & Company

BlackRock, Inc.

Delta Airlines, Inc.

Giovedì 14 luglio

JP Morgan Chase & Co

Morgan Stanley

Venerdì 15 luglio

The Charles Schwab Corporation

Citigroup Inc.

The Bank Of New York Mellon Corporation

State Street Corporation

Lunedì 18 luglio

Bank of America Corporation

International Business Machines Corporation

Goldman Sachs Group, Inc.

Martedì 19 luglio

Johnson & Johnson

Netflix, Inc.

Halliburton Company

United Airlines Holding, Inc.

Hasbro, Inc.

Interactive Brokers Group, Inc.

Mercoledì 20 luglio

Texas Instrument Incorporated

Baker Hughes Company

Giovedì 21 luglio

Philip Morris International, Inc.

AT&T, Inc.

Alcoa Corporation

Venerdì 22 luglio

Verizon Communications, Inc.

American Express Company

Schlumberger N.V.

Lunedì 25 luglio

Tesla, Inc.

Lockheed Martin Corporation

Martedì 26 luglio

Apple Inc.

Microsoft Corporation

Alphabet Inc.

Visa Inc.

The Coca-Cola Company

United Parcel Service, Inc.

Raytheon Technologies Corporation

Advanced Micro Devices

Starbucks Corporation

Mondelez International, Inc.

Kimberly-Clark Corporation

Mercoledì 27 luglio

Shopify Inc.

Meta Platforms, Inc.

McDonald’s Corporation

Bristol-Myers Squibb Corporation

QUALCOMM Incorporated

PayPal Holdings, Inc.

The Boeing Company

Moody’s Corporation

Giovedì 28 luglio

Pfizer, Inc.

Merck & Company

Intel Corporation

Honeywell International, Inc.

Blackstone Inc.

Twitter, Inc.

Snap Inc.

T. Rowe Price Group, Inc.

Venerdì 29 luglio

Exxon Mobil Corporation

The Procter & Gamble Company

Chevron Corporation

Caterpillar, Inc.

Phillips 66

Inizia a fare trading con i Turbo24

Con i Turbo24 puoi fare trading sui indici, azioni, materie prime, criptovalute e forex tutto il giorno senza interruzioni. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i Turbo24, i CFD e le barrier. Scopri le differenze tra i vari prodotti e quello più adatto alle tue esigenze.

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading