I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 70% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

La Bce ricalibra il tiro, EuroDollaro resiste sopra 1,18

Christine Lagarde smorza i timori sull’inflazione, ma riduce gli acquisti.

Non ci sono state grandi soprese dalla riunione odierna della Bce. Il Consiglio direttivo, infatti, ha lasciato invariati i tassi di interesse, annunciando una riduzione degli acquisti legati al programma Pepp (ovvero il programma degli acquisti legati alla pandemia), il cui ritmo sarà “moderatamente inferiore” rispetto agli ultimi due trimestri. La Bce ha inoltre confermato la dotazione del Pepp a 1850 miliardi e durata almeno fino a fine marzo 2022.

Christine Lagarde, nella conferenza stampa successiva all’annuncio, ha sostenuto che la riduzione del ritmo degli acquisti è in linea con il recupero dell’economia dell’eurozona, le cui previsioni di crescita per l’anno in corso sono state alzate al 5% dal precedente 4,6% previsto a giugno. Non preoccupa al momento il balzo dell’inflazione che rimane a detta di Lagarde influenzata da fattori del tutto temporanei.

Le reazioni sui mercati

Sui mercati abbiamo assistito a un parziale recupero degli indici europei, mentre l’euro è rimasto per lo più invariato verso il biglietto verde e si è indebolito verso yen e sterlina. Il cambio EurUsd, infatti, dopo un iniziale tentativo di rimbalzo verso 1,1840 ha fatto dietrofront testando nuovamente l’area di 1,1810.

Quali prospettive sull’EuroDollaro

Il cambio sarà influenzato nelle prossime due settimane principalmente da alcuni dati macro, in particolare quello sull’inflazione Usa in agenda martedì 14 Settembre, e dall’attesa della riunione di politica monetaria della Federa Reserve, che si terrà il 21-22 Settembre.

Tecnicamente la risalita partita dai minimi di agosto (a 1,1660) potrebbe non essere ancora finita. La perdita della trend line che ha guidato i rialzi delle ultime settimane potrebbe tradursi solo come una discesa fisiologica. Non escludiamo pertanto nuovi rialzi fino a 1,1910. Qui la resistenza si sta dimostrando essere veramente forte ed ha ostacolato il recupero del cambio negli ultimi due mesi. Solo un superamento potrebbe alimentare nuovamente rialzi nell’area 1,1980-1,20.

Grande attenzione deve essere posta al cedimento del supporto di 1,18, dove passa il primo dei ritracciamenti di Fibonacci nella discesa partita dai massimi di maggio e culminata ad agosto. L’eventuale rottura di tale supporto infatti potrebbe portare a una sensibile perdita di spinta con discese fino a 1,1750.

Inizia a fare trading con i Turbo24

Fai trading sulle principali coppie forex tutto il giorno senza interruzioni con i Turbo24 – tra cui EUR/USD, GBP/USD, AUD/USD e EUR/JPY. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Inizia ora a fare trading sul forex

Trova nuove opportunità sul mercato più grande e liquido al mondo.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza il mercato e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Fai trading ovunque tu sia con le nostre app

Vedi un'opportunità sul forex?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Apri la tua posizione
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading