I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 70% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Week ahead: 1-5 marzo, in arrivo non-farm payrolls USA e dati inflazione

Agenda dei principali eventi economici della settimana

Raffica di dati macro in arrivo la prossima settimana. Focus sull’occupazione Usa, che attende venerdì il numero dei nuovi posti di lavoro creati nel mese di febbraio. Gli analisti attendono una cifra non inferiore alle 148.000 unità, laddove a gennaio si era registrato un netto calo di 227.000 unità – segnano uno stop al trend in positivo che si era instaurato dal dopo-pandemia. A marzo del 2020, quando le conseguenze del covid-19 si riversarono per la prima volta sul mercato occupazionale Usa, in un mese andarono bruciati oltre 20 milioni di posti di lavoro. Atteso anche il dato sul tasso di disoccupazione, che per il consensus potrebbe aumentare leggermente dall’attutale 6,3% al 6,4%.

In arrivo anche gli indici dei direttori agli acquisti nel settore manifatturiero e terziario in Europa, USA e Cina. Occhi anche, martedì, alla decisione della banca centrale australiana sui tassi di interesse.

Infine, attese variazioni sul prezzo del petrolio a metà settimana, in corrispondenza della riunione dell’Opec+. All’ordine del giorno la politica dei tagli alla produzione: davanti alla volontà dell’Arabia Saudita di restare sui livelli attuali (circa 7 milioni di barili in meno al giorno), si prospettano frizioni con la Russia, che preme per un allentamento.

lunedì 1 marzo:

Indice manifatturiero Caixin di febbraio, Cina;

Indice PMI manifatturiero di febbraio, Spagna, Francia, Germania, Eurozona, Regno Unito, USA;

Inflazione flash di febbraio, Italia, Germania;

Indice ISM prezzi dei direttori agli acquisti nel settore manifatturiero di febbraio, USA.

Martedì 2 marzo:

Rapporto domanda/offerta di lavoro di febbraio, Giappone;

Decisione sul tasso di interesse RBA, Australia,

Vendite al dettaglio di febbraio, Germania;

Variazione della disoccupazione di febbraio, Germania;

Inflazione flash, Eurozona;

Pil mensile di febbraio, Canada;

Scorte settimanali di petrolio API, USA.

Mercoledì 3 marzo:

Pil quarto trimestre, Australia;

Indice direttori agli acquisti nel settore manifatturiero, Cina;

Indice direttori agli acquisti nel settore dei servizi, Cina;

Indice direttori agli acquisti composito, Cina;

Inflazione di febbraio, Svizzera;

Indice PMI dei servizi di marzo, Italia, Francia, Germania, Eurozona, Regno Unito, Usa;

Riunione Opec+;

Bilancio annuale, Regno Unito;

Variazione occupazione non agricola di febbraio, USA;

Scorte settimanali di petrolio EIA, USA.

Giovedì 4 marzo:

Vendite al dettaglio mensili, Australia;

Indice PMI nel settore delle costruzioni, Regno Unito;

Vendite al dettaglio di febbraio, Eurozona;

Richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, USA.

Venerdì 5 marzo:

Ordinativi mensili alle fabbriche, Germania;

Indice Halifax dei prezzi delle case, Regno Unito;

Buste paga nel settore non agricolo, USA;

Variazione dell’occupazione, USA;

Budget federale, USA.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Scopri i primi certificati turbo al mondo quotati H24

  • Leva variabile a partire da 3x
  • Rischio limitato
  • Zero commissioni

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading