I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio.

Tre azioni interessanti per il mese di giugno

Le incertezze sull’attuale scenario macroeconomico rendono difficile trovare delle interessanti opportunità di trading. Per il mese di giugno abbiamo selezionato 3 azioni interessanti, Chevron, Rheinmetall e Schlumberger.

Non è facile trovare interessanti opportunità di trading in un periodo di forte incertezza macroeconomica e di tensioni geopolitiche. Alle normali difficoltà del ciclo economico si sono sommate le esternalità negative dovute all’invasione russa dell’Ucraina che ha completamente capovolto le normali aspettative di breve periodo. Inoltre, il recente sell-off del NASDAQ - dovuto ai problemi delle supply chain e all’intensità delle manovre restrittive delle banche centrali - ha sospinto i mercati statunitensi sul limite del mercato orso.

Per aiutare gli investitori a compiere scelte coerenti con l’attuale tensione sui mercati, vi consigliamo tre titoli da monitorare attentamente nel mese di giugno perché potrebbero schermare e proteggere dall’attuale tendenza ribassista dei mercati.

Chevron

La compagnia petrolifera americana fa parte di quei titoli che stanno beneficiando moltissimo dall’attuale scenario inflazionistico e dalle tensioni geopolitiche che hanno creato uno shock esogeno dal lato dell’offerta portando i prezzi di petrolio e gas naturale su livelli record.

In questo contesto dettato da alta volatilità ed incertezza, i titoli delle major petrolifere sono in pole position per offrire una soluzione di investimento interessante per il breve termine.

Chevron è divisa in due sezioni principali: quella Upstream - che si concentra sull’esplorazione, lavorazione, liquefazione, trasporto e stoccaggio di greggio e gas naturale - e quella Downstream che si focalizza sulla raffinazione, distribuzione commerciale di derivati petroliferi e gasiferi, oltre ad attività legate alla gestione della liquidità e del finanziamento del debito. Inoltre, la società si occupa di operazioni integrate nell’ambito energetico e chimico e possiede operazioni sparse in oltre 180 paesi nel mondo. Il titolo - da inizio anno - è cresciuto del 46%, con una correlazione positiva all’aumento dei prezzi del West Texas Intermediate.

Infatti, dai minimi raggiunti nel 2020, la società ha ripreso vigore incrementando la produzione di petrolio nel Bacino Permiano (tra il Texas e il Nuovo Messico) portandola a 692.000 barili al giorno. Inoltre, le prospettive di alti prezzi del greggio, fanno credere che la società possa ulteriormente incrementare l’output totale fino a 700-750.000 barili al giorno entro fine anno. Non ultimo, Chevron intende implementare l’estrazione nel Golfo del Messico attraverso progetti ed investimenti pari a circa $1,6 miliardi oltre ad iniziare un accordo di licenza con il governo venezuelano per aumentare le sue operazioni nel paese.

Crediamo che, date le attuali condizioni macroeconomiche, il titolo possa continuare a sovraperformare gli indici grazie ai solidi fondamentali. Chevron ha infatti quadruplicato i propri profitti nel primo trimestre 2022, dove solo i ricavi sono passati dai $22 miliardi del 2021 ai ben $54 miliardi di quest’anno. Gli utili netti, invece, sono saliti del 365% anno su anno da $1,37 miliardi a $6,3 miliardi. Infatti, grazie a questi risultati straordinari, la società ha potuto redistribuire un sostanzioso dividendo che offre un rendimento del 3,2%.

Dunque, risulta superfluo constatare che la società stia beneficiando abbondantemente - come tutti i titoli del settore - di un periodo di “vacche grasse”. Tuttavia, crediamo che lo scenario macro (il più influente su questo settore) non possa cambiare repentinamente nel breve termine e quindi non possa destabilizzare le prospettive di crescita future.

In conclusione, consigliamo dunque di considerare Chevron come un titolo da considerare per interessanti opportunità di trading su nuovi rialzi.

Rheinmetall

La società tedesca è attiva nel settore della difesa e delle soluzioni per la mobilità ed è divisa in due segmenti principali: quello relativo alla difesa e quello automotive.

La divisione Difesa è a sua volta suddivisa tra i seguenti dipartimenti: Sistemi Veicolo, che produce veicoli tattici su ruote e blindati cingolati oltre a sistemi di protezione nucleare, biologica e chimica. La sezione Armi e munizioni, invece, include la produzione di armi e munizioni di grosso e medio calibro, stazioni d’arma, sistemi di carica e polveri propellenti. Infine, il ramo Electronic Solutions sviluppa sistemi di difesa aerea, comando, controllo e ricognizione oltre a sensori e sistemi di simulazione.

Il comparto Automotive è diviso anch’esso in tre sottosezioni: quella Meccatronica che sviluppa attuatori, elettrovalvole, sistemi per il controllo delle emissioni così come pompe per acqua, olio e a vuoto. La sezione Hard Parts, invece, si concentra sulla produzione di pistoni, blocchi motore, testate cilindri, cuscinetti a strisciamento e boccole, mentre il reparto Aftermarket comprende il business globale legato ai pezzi di ricambio.

Dal 24 febbraio, giorno dell’invasione russa in Ucraina, il titolo ha subito uno scatto in Borsa quasi verticale che lo ha portato dai €96 ai €203 di oggi, con un massimo toccato il 22 aprile di €224. Da inizio anno, infatti, Rheinmetall segna un +105% contro il -11% del DAX. Inutile dire che la società sta beneficiando moltissimo dalle attuali tensioni geopolitiche che hanno portato i paesi europei ad aumentare il proprio budget destinato alle spese militari.

Infatti, tutto ciò si è riflesso sui risultati pubblicati il 7 maggio che hanno battute le attese del consensus con ricavi registrati di €1,27 miliardi (previsioni ferme a €1,25 miliardi) ed utili per azione di €1,11 contro le attese ferme a €0,95. Inoltre, il rapporto prezzo/utile di 23,22 - leggermente inflazionato a causa del corso azionario - dimostra l’appetibilità del titolo da parte del mercato. Infine, la società offre anche un dividendo di €3,30 con uno yield dell’1,70%.

Dunque, crediamo che - considerando il conflitto in corso alle porte dell’Europa e lo stallo dei colloqui di pace - le tensioni militari non saranno di veloce risoluzione e continueranno almeno fino ad oltre l’estate. Di conseguenza, nonostante il prezzo elevato del titolo, crediamo che Rheinmetall possa continuare a sovraperformare i mercati nel breve termine, spinto dai forti risultati economici e dagli eventi bellici in Ucraina.

La recente offerta su Oto Melara di Leonardo ha contribuito a nuovi rialzi.

Schlumberger

Società americana attiva nei servizi di supporto all’industria petrolifera, Schlumberger fornisce prodotti come trivelle, valvole industriali e tubazioni ed è divisa in quattro divisioni principali: Digital and Integration, Reservoir Performance, Well Construction e Production Systems.

La prima combina le soluzioni di lavoro digitale dell’azienda e le attività di gestione dei dati sismici per massimizzare lo sfruttamento di ogni giacimento. Reservoir Performance fornisce tecnologie e servizi che sono fondamentali per migliorare la produttività e le prestazioni delle falde stesse. Well Construction, invece, fornisce agli operatori delle piattaforme di perforazione prodotti e servizi relativi alla progettazione e alla costruzione di un pozzo. Infine, la divisione Production Systems produce le tecnologie atte a migliorare la produzione ed il recupero dai giacimenti sotterranei alla superficie, così come nelle condutture e all’interno delle raffinerie.

L’azienda sta beneficiando moltissimo dagli attuali prezzi del petrolio - ai massimi storici - e può dunque risultare un’ottima alternativa per gli investitori che vogliono diversificare il proprio capitale nel settore energetico, senza però essere esposti verso una società che estrae direttamente la materia prima.

Infatti, questo tipo di società “fornitrici” hanno una correlazione positiva inferiore con il prezzo dell’oro nero rispetto alle sue controparti impegnate direttamente nella produzione upstream.

Da inizio anno il titolo ha raggiunto i massimi storici e ad oggi la sua performance straordinaria tocca il +66%. Per eccesso di precisione, se si fosse tenuto il titolo fino ad oggi dai minimi del 20 marzo 2020, la variazione percentuale sarebbe stata invece del 295%.

Schlumberger fornisce inoltre uno stabile e corposo dividendo che garantisce uno yield dell’1,55% e potrebbe essere una discriminante in più quando si tratta di scegliere quale società mettere in portafoglio.

In conclusione, questo titolo potrebbe offrire un’opportunità interessante per cavalcare la crescita dei prezzi energetici ma con un’esposizione minore alle variazioni di prezzo della materia prima. Infatti, nonostante il titolo abbia un prezzo alto rispetto alle serie storiche, crediamo che possa comunque garantire futuri guadagni visto che lo scenario macroeconomico non fa sospettare un calo dei prezzi energetici nel breve-medio periodo.

Inizia a fare trading con i Turbo24

Con i Turbo24 puoi fare trading sui indici, azioni, materie prime, criptovalute e forex tutto il giorno senza interruzioni. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i Turbo24, i CFD e le barrier. Scopri le differenze tra i vari prodotti e quello più adatto alle tue esigenze.

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading