I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 71% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Macro: NFP di aprile spingeranno Powell al tapering?

Cifre molto forti potrebbero aumentare le probabilità che nel prossimo meeting della FED Powell possa annunciare una riduzione degli stimoli monetari.

Venerdì 7 maggio saranno pubblicati i dati sul mondo del lavoro statunitense nel mese di aprile. La FED, a differenza delle altre banche centrali, ha il dual mandate ovvero, oltre a ricercare la stabilità dei prezzi, deve raggiungere la piena occupazione.

Il primo obiettivo del Federal Reserve System è di mantenere la stabilità dei prezzi su un valore medio del 2% nel lungo periodo. Tale obiettivo è stato raggiunto come dimostrano i dati su CPI e PCE. Le ultime cifre sull’indice dei prezzi al consumo pubblicate qualche giorno fa indicavano un aumento del 2,6% su base annuale, e quelle sull’indice Core PCE (le spese di consumo individuali esclusi alimentari ed energetici) mostravano un aumento dell’1,8%. Secondo tutti gli esperti della FED l’inflazione mostrerà un aumento nei prossimi mesi ma sarà di non particolare entità e avrà un carattere temporaneo.

Quindi la FED si deve occupare di stabilizzare l’occupazione. Il target desiderato dagli esperti della banca centrale statunitense è di tornare ai valori pre-pandemici ovvero quelli di febbraio 2020.

Come stava il fronte occupazionale nel febbraio 2020 prima della pandemia?

Il 6 marzo 2020 l’US Bureau of Labor Statistics pubblicava i dati sul mondo del lavoro statunitense quando la pandemia era ancora un ombra che arrivava da Cina ed Europa. Negli Stati Uniti c’erano solo 100 casi di contagi e Donald Trump riassicurava sulla pericolosità del coronavirus affermando che aveva il presentimento (“hunch”) che la percentuale di mortalità fosse molto minore rispetto alle statistiche.

Nel mese di febbraio 2020 il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti era pari al 3,5% e il tasso di partecipazione alla forza lavoro era pari al 63,4%.

Questi sono i target che la FED vorrebbe raggiungere prima di cambiare rotta in politica monetaria. Soprattutto quello relativo al tasso di partecipazione alla forza lavoro.

Quali sono le attese per i dati di venerdì?

Le aspettative di mercato secondo le agenzie di stampa prevedono una creazione di posti di lavoro nel mese di aprile 2021 vicino al milione di nuovi impieghi e un tasso di disoccupazione in discesa al 5,8%.

Riteniamo che dati vicino alle attese non avranno alcun impatto sui mercati finanziari. Discorso diverso invece in caso di cifre che supereranno notevolmente le aspettative, come ad esempio una creazione di 1,5 mln di posti di lavoro, un tasso di disoccupazione al 5,6% o un tasso di partecipazione alla forza lavoro in crescita oltre il 62%.

Dati ben superiori alle previsioni potrebbero essere un primo segnale di surriscaldamento dell’economia americana e dare quindi una prima indicazione a Powell che la “stance” ultra-accomodante non potrà essere tenuta a lungo.

Un tapering o un possibile cambio di guidance possono portare a un cambio di trend sui mercati azionari?

I movimenti molto forti dei mercati azionari che hanno reagito molto negativamente dopo le dichiarazioni del Segretario al Tesoro, Janet Yellen (“possibile un rialzo dei tassi in caso di surriscaldamento dell’economia statunitense”), fanno capire la sensibilità delle piazze azionarie alle scelte di politica monetaria.

Le numerose iniezioni di liquidità fornite dalle banche centrali hanno stabilizzato il sistema finanziario ma hanno creato evidentemente e chiaramente delle bolle finanziarie su molti mercati. La possibilità che la FED possa iniziare il tapering ovvero la riduzione degli stimoli monetari (al momento 120 miliardi di acquisti mensili di Treasuries e MBS) può comportare forti squilibri sulle piazze azionarie. Powell dovrà essere molto bravo e abile a evitare lo spettro del taper tantrum del 2013 causato dal presidente della Fed di quel tempo Ben Bernanke che aveva annunciato le prime misure di tapering.

Dati molto positivi sui NFP quali reazioni possono portare?

Teoricamente un forte rafforzamento del dollaro sui mercati valutari e una possibile discesa delle quotazioni degli indici azionari. Dati forti sull’occupazione implicano un aumento di probabilità che la FED possa decidere prima del previsto di iniziare le exit strategies dalla politica monetaria ultra-accomodante.

Interessato al trading sulle azioni?

Puoi iniziare da ora la tua attività di trading sulle azioni.

Scopri i CFD e inizia subito la tua attività di trading. Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG in pochi passi:

  1. Crea un conto IG o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD e le barrier.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading