I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio.

Forex, dollaro debole in avvio di seduta

Il biglietto verde perde colpi contro le principali valute a causa delle aspettative degli operatori su un possibile calmieramento della politica monetaria.

Fonte: Bloomberg

Questa mattina la forza del dollaro statunitense sembra sfumare contro le principali valute sulla scia delle aspettative degli operatori di un possibile accomodamento della politica monetaria restrittiva della Federal Reserve.

Il Dollar Index (che mette a confronto il biglietto verde contro altre sei valute) è sceso fino ai minimi intraday di 105,33, minimo da agosto scorso, per poi recuperare fino a 105,80 e stabilizzarsi intorno ai 105,55. Il paniere è infatti in calo di quasi l’8% dal picco di settembre a 114 mentre la performance a un mese è negativa del 5,84%.

Risulta quindi evidente come il trend dell’ultimo mese sia marcatamente ribassista nonostante la Federal Reserve continui a mantenere una certa aggressività nella sua politica monetaria.

Infatti, mercoledì 23, la pubblicazione delle minute della Fed relative all’ultima riunione del 1-2 di novembre, ha mostrato un mutato atteggiamento all’interno del FOMC (Federal Open Market Committee).

Molti membri hanno segnalato la necessità di rallentare il rialzo dei tassi in modo tale da non indebolire troppo i fondamentali dell’economia che deve ancora incassare gli effetti dei recenti rialzi da 75 punti base (4 di fila).

I mercati si sono dunque visti confermare le loro aspettative per un possibile aumento di “soli” 50 punti base nella riunione programmata per il 13-14 dicembre rispetto ai precedenti rialzi da 75 punti base.

Di conseguenza, oggi c’è tanta debolezza anche per quanto riguarda le singole valute contro il dollaro. L’EUR/USD, dopo un breve ribasso fino a 1,0382 ritraccia fino a 1,0403. Il GBP/USD ha toccato il picco di 1,2127, massimo dal 17 agosto, con la sterlina che si è ripresa molto dopo il crollo del 26 settembre a 1,0324, dovuto al mini-budget del Premier Truss.

Infine, il focus degli investitori si è rivolto anche sul cambio USD/JPY. Infatti, il consensus ora crede che sia iniziato un trend ribassista dopo la rottura della tendenza al rialzo.

Dai minimi di ottobre lo yen ha guadagnato il 9% contro il dollaro anche se la sua performance annuale rimane ancora negativa del 17%. Tuttavia, durante la sessione asiatica, la coppia USD/JPY ha toccato i minimi intraday di 138,37, livelli mai visti dal 31 agosto scorso.

Le previsioni

Il dato positivo sull’inflazione statunitense insieme ai verbali della Fed hanno fomentato, nell’ultimo mese, una forte svalutazione del dollaro statunitense nei confronti delle principali valute. Il trend secondario discendente potrà però essere confermato solo nel caso in cui le pressioni inflazionistiche negli Stati Uniti continueranno a mostrare un forte rallentamento anche nei prossimi mesi.

Se ciò dovesse avverarsi ci aspetteremmo dunque una continua perdita di terreno da parte del biglietto verde con obiettivi short di breve termine per il Dollar Index ipotizzabili fino al supporto di 103,37, minimo del 27 giugno.

Tuttavia, un inflazione ancorata a livelli troppo elevati potrebbe spingere la banca centrale statunitense a mantenere l’aggressività sui tassi di interesse con un possibile rimbalzo del dollaro nel breve periodo fino alla resistenza di 107,31, picco del 22 novembre.

Vuoi fare trading sul Dollaro?

Con i Turbo24 puoi fare trading su molte coppie valutarie tutto il giorno senza interruzioni. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Inizia ora a fare trading sul forex

Trova nuove opportunità sul mercato più grande e liquido al mondo.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza il mercato e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Fai trading ovunque tu sia con le nostre app

Vedi un'opportunità sul forex?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Apri la tua posizione
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading