I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio.

Azioni Twitter: Musk sfida i vertici sul numero di bot

Il patron di Tesla ha scoperto che la percentuale di account falsi è molto superiore a quella riferita dalla società. Musk cerca un prezzo più basso altrimenti pronto a pagare la penale.

Lunedì il CEO di Twitter, Parag Agrawal, si è pubblicamente rifiutato di dimostrare che il numero di account falsi presenti sul social network fosse realmente inferiore al 5%. Questo ha scatenato l’ira del vulcanico Elon Musk che ha immediatamente congelato le trattative dichiarando che la sua offerta era basata su dichiarazioni false da parte della società.

Effettivamente i numeri depositati presso la SEC (Securities and Exchange Commission) discordano ampiamente con le stime proposte da Musk. Twitter afferma che il numero di bot sulla sua piattaforma non supera il 5% dei 229 milioni di utenti attivi giornalmente, invece l’amministratore delegato di Tesla controbatte che la percentuale può addirittura essere molto superiore al 20%.

Il ruolo dei bot/fake account

I bot sono software specificatamente programmati per svolgere azioni ripetitive e - talvolta - possono raggiungere anche il 40% del traffico online.

Un alto numero di bot può determinare un cambio di giudizio da parte degli investitori. Infatti, maggiore è il numero di account finti minore è la quota di persone reali che saranno oggetto delle inserzioni pubblicitarie. È chiaro, dunque, quanto le prospettive di crescita di un social network possano variare in funzione di questa metrica. Un valore maggiore del previsto può infatti fuorviare le stime future su ricavi/utili per account.

Un calcolo del Financial Times dimostra che se i bot di Twitter fossero il 20% del totale (come sostenuto da Musk e quindi gli utenti reali sono inferiori al dichiarato), il prezzo per account salirebbe a circa $6,56 con forti ripercussioni finanziarie per Twitter e le agenzie pubblicitarie.

Invece, considerando i bot solo al 5% (tesi di Twitter) e quindi dividendo i ricavi del primo trimestre ($1,2 miliardi) per la media degli utenti attivi giornalmente (229 milioni) si ottiene un prezzo per account più basso, a $5,24. Dunque, se le stime di Musk sui bot fossero corrette, le aziende di advertising non saranno soddisfatte in quanto queste sono interessate a raggiungere persone reali e non bot o fake accounts.

La diatriba sugli account falsi sta rallentando parecchio quella che - poco tempo fa - sembrava un acquisizione ormai certa. D’altra parte, la questione è rilevante. Gli account falsi creano complicazioni riguardo ai contratti con gli inserzionisti - primaria fonte di guadagno per Twitter - destabilizzando le strategie future e fuorviando i risultati finanziari. Tuttavia, anche se la questione sui bot rimane rilevante, crediamo che non sia fondamentale.

Di conseguenza è tornata in campo la questione sul prezzo dell’operazione. Musk vuole sfruttare a suo favore l’inattendibilità sulle informazioni del social network per abbassare il prezzo dell’operazione (fermo a $44 miliardi). Infatti, sembra che il CEO di Tesla abbia fatto la sua proposta senza impostare un’accurata due diligence.

A questo punto non escludiamo la possibilità che possa ritirare del tutto la sua offerta (se lo facesse dovrebbe pagare una penale da un miliardo di dollari). Sicuramente - però - sta facendo leva sulla questione bot per dirigere il prezzo dell’acquisizione a suo favore.

Quali previsioni per il titolo? Quali prospettive grafiche?

Twitter nel mese di maggio ha perso il 23% passando da $50 agli attuali $38. Da un punto di vista grafico il gruppo rimane sotto forti pressioni ribassiste. Crediamo che l’eventuale cedimento del supporto a $36, bottom di ieri, possa essere la condizione per spingere i prezzi al test dei minimi segnati nel sell-off dello scorso venerdì a $33,50, ultimo appiglio utile per scongiurare una caduta ben più rovinosa. Concreti segnali di ripresa solamente sopra $41,30.

Inizia a fare trading con i Turbo24

Con i Turbo24 puoi fare trading sui indici, azioni, materie prime, criptovalute e forex tutto il giorno senza interruzioni. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i Turbo24, i CFD e le barrier. Scopri le differenze tra i vari prodotti e quello più adatto alle tue esigenze.

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading