Hanging Man

L’Hanging Man è un pattern candlestick dalle implicazioni ribassiste ed è esattamente speculare all’hammer, che abbiamo trattato in un altro articolo.

Possiamo trovare questo pattern dopo un uptrend prolungato o, come vedremo, anche dopo una fase di correzione. Contrariamente all’hammer, l’hanging man ha una probabilità di successo notevolmente più elevata, almeno stando alle statistiche riportate dai trattati candlestick. Questo pattern, infatti risulterebbe avere il 69% di probabilità di riuscita, contro il 41% del suo opposto. Peraltro la sua ricorrenza, anche se abbastanza frequente, è di gran lunga inferiore a quella dell’hammer.

Vediamo nella figura che segue come è formato il pattern.

Aspetti psicologici:

Dopo un trend al rialzo ben definito il prezzo apre ancora in alto, ma comincia poi a correggere. I ribassisti prendono il controllo spingendo i prezzi verso il basso, ma prima della chiusura della candela i rialzisti riescono nuovamente a riportare il prezzo verso l’alto, quasi al livello di apertura.

Ad un osservatore poco attento, potrebbe sembrare che i rialzisti abbiano ancora il controllo della situazione, ma la lunga shadow inferiore mostra che i ribassisti hanno cominciato a posizionarsi su questi livelli, facendo suonare un primo campanello di allarme sulla solidità del trend rialzista in atto.

Un forte movimento verso il basso nella seduta successiva conferma il fatto che i ribassisti hanno ripreso il sopravvento, decretando un’inversione di tendenza.

Personalmente preferisco attendere la conferma del pattern nella candela immediatamente successiva: prima di entrare in posizione, dunque, attendo la violazione del minimo dell’hanging man. Ritengo invece indifferente il colore del corpo e così pure il rispetto delle proporzioni (1:3) tra corpo e scado. Anche la presenza di una piccola shadow superiore non inficia la bontà del pattern, ed è anzi piuttosto frequente.

Vediamo ora qualche esempio tratto dai mercati reali.

Nel grafico che precede vediamo i prezzi muoversi in un uptrend. Realizzano un top con una forte candela di espansione, poi fanno una pausa e seguito realizzano un’apertura in gap up. Il prezzo comincia a scendere, appare evidente che i ribassisti hanno preso il sopravvento.
Ad un certo punto però tornano i rialzisti respingendo il prezzo verso l’alto e creando così il pattern hanging man indicato nel grafico con la freccia di colore blu.

Nella seduta successiva però il prezzo apre in lap rispetto alla chiusura e non è in grado di tornare più sui massimi. La violazione del minimo dell’hanging man conferma il pattern e da il via ad una versa e propria inversione di trend.
Vediamo altri esempi per i quali valgono le medesime considerazioni.

Boeing – grafico orario

Disney – grafico 5 minuti

Spesso possiamo trovare il pattern anche dopo una correzione di un trend ribassista e, in questo caso, l’hanging man segna la ripresa del trend originario.

Vediamo un esempio che si commenta da solo sul cross eur/jpy con grafico a 15 minuti.

Torno a dire, in conclusione, che dal punto di vista operativo è preferibile aprire una posizione short solo alla violazione del minimo dell’hanging man, posizionando uno stop di protezione sopra il massimo del pattern. In tali condizioni, infatti, il pattern si è dimostrato particolarmente efficace indipendentemente dal time frame di riferimento.

Cosa aspetti? Apri un conto

Aprire un conto è totalmente gratuito e in pochi minuti sarai pronto a fare trading.

Apri un conto

oppure prova la piattaforma con un conto demo

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

Cosa aspetti? Apri un conto

Aprire un conto è totalmente gratuito e in pochi minuti sarai pronto a fare trading.

Apri un conto

oppure prova la piattaforma con un conto demo

Conto demo

Esplora la nostra piattaforma di trading pluripremiata, attraverso il nostro conto demo gratuito.