Call (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

Le opzioni* call sono contratti che consentono agli operatori di trarre un profitto quando il prezzo del sottostante aumenta al di sopra di una certa soglia entro un determinato periodo di tempo.

Sono l'opposto delle opzioni put, che danno un profitto quando il prezzo del bene sottostante diminuisce oltre una certa soglia entro un determinato periodo di tempo. Un'opzione call dà all’acquirente il diritto, ma non l'obbligo, di acquistare un determinato bene a un certo prezzo (detto strike price) prima della sua scadenza.

 

Esempio

Se si acquista un'opzione call su Apple a 130 dollari prima della fine della settimana, si può decidere di acquistare per quel prezzo in qualsiasi momento durante la settimana. Se le azioni Apple superano 130 dollari di valore, allora l'opzione è in profitto (o in the money). È quindi possibile eseguire l'opzione e acquistare le azioni a quel prezzo. Se Apple non raggiunge i 130 dollari, non ci sarà alcun profitto e l'unica perdita è data dal premio iniziale pagato per acquistare l'opzione call.

 

* Le opzioni sono disponibili solamente sui conti professionali.

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.