Indici mondiali piatti, oggi occhi sul confronto Biden-Trump

In attesa del primo confronto tra i due sfidanti alle presidenziali Usa gli azionari europei viaggiano in ribasso. Sul Ftse Mib occhi sulle azioni Atlantia, oggi riunione del cda. EUR/USD leggermente in rialzo a 1,168

  • Alle 11:00 gli indici di Borsa europei viaggiano in rosso: il Dax perde lo 0,63%, il Cac40 lo 0,39%, Londra lo 0,84%
  • Recuperano invece le quotazioni sul Ftse Mib, che avanzano dello 0,07%
  • In attesa del confronto Biden-Trump l’EUR/USD avanza a 1,168, mentre i futures Usa virano al ribasso

Coronavirus, Brexit ed elezioni Usa sono i principali fattori che oggi guideranno gli indici di Borsa europei. La giornata si prevedere relativamente piatta, in attesa delle dichiarazioni dei due candidati alla corsa per la Casa Bianca. Nelle ultime ore la speaker della Camera dei Rappresentanti Nancy Pelosi ha annunciato che i democratici sarebbero vicini a presentare un pacchetto di stimoli fiscali per i cittadini Usa colpiti dalla crisi economica da circa 2.200 miliardi di dollari, un assist a Joe Biden già leggermente in avanti nei sondaggi.

Pochi sviluppi invece attesi sul fronte Brexit. Durante i colloqui tra Londra e Bruxelles, ripresi ieri, ancora non si parla di un accordo tra le due sponde della Manica – l’unico risultato è stato un leggero rafforzamento della sterlina, durato comunque poco: al momento, il cambio EUR/GBP viaggia a 0,908.

Come si è aperta la giornata sugli indici europei?

Apertura cauta dunque per gli azionari del Vecchio Continente: a pochi minuti dall’apertura il Dax di Francoforte perde lo 0,76%, Parigi scende dello 0,46%, Londra lascia sul terreno lo 0,38% e Madrid lo 0,8°%.

Tra i dati macro di oggi risalta l’inflazione preliminare di Spagna (0,2%) e Germania, oltre alla fiducia dei consumatori nell’Eurozona e negli Usa, atteso nel pomeriggio.

Quali azioni stanno muovendo il Ftse Mib oggi?

In calo anche le quotazioni del Ftse Mib di Milano, che a quasi venti minuti dall’apertura perde lo 0,59%. Tra i rialzi spiccano i titoli farmaceutici: le azioni Diasorin avanzano dello 0,65% a 171,3 euro e Recordati dello 0,24% a 45,1%, mentre scendono gli industriali (Pirelli perde l’1,27%) e le quotazioni Atlantia, che perde l’1,23% in attesa del consiglio d’amministrazione di oggi.

I vertici della holding discuteranno la risposta da dare all'ultimatum del governo sulla vicenda di Autostrade per l'Italia. Il governo ha dato tempo fino a domani ad Atlantia per trovare un accordo sulla separazione da Aspi, altrimenti è pronto alla revoca della concessione.

Attenzione oggi anche alle azioni Fca: di poche ore fa la notizia che la casa automobilistica italo-statunitense pagherà una sanzione civile di 9,5 milioni di dollari per chiudere un procedimento avviato dalla Sec americana (l’ente di vigilanza della Borsa Usa), che accusa il gruppo di aver ingannato gli investitori a causa di un controllo limitato sulla sua adesione alle norme sulle emissioni. Al momento, le azioni Fca perdono lo 0,62%.

Perdono infine oltre un punto percentuale le quotazioni Mediaset, mentre si parla di un incontro online a breve tra l'ad Pier Silvio Berlusconi e il Ceo di Vivendi Aranud de Puyfontaine per trovare una soluzione al lungo contenzioso tra i due gruppi riguardo al progetto televisivo paneuropeo Media for Europe.

Come si prospetta la sessione per gli indici Usa?

Cambio di rotta per i futures di Wall Street, che a quasi un’ora dall’apertura della sessione europea viaggiano in calo: i contratti sul Dow Jones perdono lo 0,30%, quelli sul Nasdaq lo 0,33%, quelli sull’S&P500 lo 0,25%.

Gli occhi dei mercati oggi sono puntati sul primo dibattito televisivo tra il presidente in carica Donald Trump e il suo concorrente alla Casa Bianca Joe Biden, mentre nel pomeriggio gli investitori guarderanno l'andamento della fiducia dei consumatori Usa attesa in rialzo a settembre.

Sul fronte valutario in leggero rialzo il cambio EUR/USD, a 1,1680, mentre il cross euro-sterlina si muove laterale a 0,90 e il cambio USD/JPY viaggia a 105,666.

In leggera flessione il prezzo del petrolio, con il Wti che perde lo 0,79% a 40,28 dollari al barile mentre il Brent scende dello 0,61% a 42,17.

Come si è chiusa la giornata sui mercati asiatici?

Le Borse asiatiche chiudono la sessione contrastate. Dati macro migliori del previsto a inizio settimana fanno pensare a un timido recupero dell’economia in Cina, dove la Borsa di Shanghai chiude in rialzo dello 0,21% e quella di Shenzhen dell’1,09%, mentre viaggia al di sotto della parità il China A50, in calo dello 0,27%.

Frazionati anche i mercati giapponesi: il Nikkei oggi ha chiuso in rialzo dello 0,12% mentre il più ampio indice Topix rallenta dello 0,23%.

Come sfruttare le opportunità di trading?

Interessato al trading sugli indici globali, forex o azioni? Apri un conto gratuito Turbo24 o aggiungi un conto Turbo24 sul tuo account IG: avrai la possibilità di fare trading 24 ore al giorno con un prodotto quotato e regolamentato, che ti consentirà di avere il pieno controllo del rischio e della leva finanziaria.

Scopri la nuova guida e inizia subito la tua attività di trading. Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG in pochi passi:

  1. Crea un contro IG o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading