Tutto quello che devi sapere sul trading automatico

Il trading algoritmico è l’esatto opposto del trading discrezionale; usa dei calcoli algoritmici per regolare il volume delle operazioni e rendere il trading efficiente. Non è però flessibile ai cambiamenti.

Cos’è il trading automatico e come funziona?

Il trading automatico è un metodo di trading che usa gli algoritmi, basati su una serie di parametri predefiniti, per aprire e chiudere le posizioni al posto del trader. In questo modo, il trading algoritmico è privo di qualsiasi valutazione emotiva, ma richiede un monitoraggio costante e backtest per assicurarsi che funzioni in maniera efficiente e corretta.

Come già detto, una volta stabiliti i parametri, il sistema inserisce e chiude le posizioni automaticamente. Per esempio, si può utilizzare un algoritmo per comprare un determinato asset a $100 e per venderlo a $110. La transazione di vendita sarà eseguita solo quando l’asset raggiungerà un prezzo esattamente pari a $110. Analogamente, aggiungendo stop e limiti, se il prezzo dell’asset scende sotto i $90, il software chiude il tuo ordine e ti aiuta a prevenire una perdita ingente.

IG offre diverse piattaforme di trading automatico come MetaTrader 4 (MT4), ProRealTime e L2 Dealer, che includono gli “expert advisors”, i “trading system” e le “strategie di trading automatico”. Queste piattaforme permettono un’automatizzazione completa del trading: alert di prezzo, apertura e chiusura automatica dei ticket di negoziazione. Puoi fare trading con IG utilizzando la tecnologia front/end tramite API.

Puoi trovare qui informazioni utili su come impostare la piattaforma.

I pro e i contro del trading automatico

Esistono diversi vantaggi e svantaggi legati all’uso del trading automatico. Andiamo a vedere quali sono e cosa bisogna prendere in considerazione prima di affidarsi al trading automatico.

I pro del trading automatico

  • Elimina le emozioni. Operando su una serie di regole, il trading system eseguirà i tuoi ordini in base alle impostazioni prestabilite.
  • Backtest: facendo un backtest sui prezzi storici puoi ricavare delle informazioni preziose sui potenziali rischi e profitti prima di investire il tuo capitale. Tuttavia occorre fare attenzione perchè i dati del passato non sempre sono affidabili in tutti gli scenari di trading possibili.
  • Esecuzione rapida: scegliendo una strategia di trading automatico gli ordini vengono eseguiti in maniera molto più rapida rispetto al trading discrezionale. Un trading system può inserire e chiudere gli ordini in automatico una volta che si sono realizzate le condizioni programmate in modo da minimizzare le tue perdite e massimizzare i tuoi profitti.

I contro del trading automatico

  • Un costante monitoraggio: l’automatizzazione del trading non significa affidarsi ciecamente al sistema e aspettare che i profitti si generino da soli. Il trading automatico richiede un monitoraggio costante per verificare la profittabilità degli algoritmi inseriti.
  • Difficoltà nel mantenere le probabilità di successo promesse: spesso i creatori di un trading system e degli algoritmi promettono una percentuale di successo del 100% ma nella realtà spesso tali promesse non vengono mantenute.
  • I sistemi possono essere inaffidabili: i trading system spesso pretendono di raggiungere target fantastici. Non farti ingannare e assicurati, attraverso una serie di test, che il sistema possa rispettare gli obiettivi perché capita molto spesso che tali target non vengano mai raggiunti.

Com’è successo nel caso di un algoritmo che nell’agosto 2011, in una sola mezzora, costò Knight Capital oltre $440 milioni. L’azienda ha attribuito la colpa al nuovo software che, in seguito all’apertura dei mercati, ha acquistato e venduto in pochissimo tempo milioni di azioni di diverse società. Di conseguenza i prezzi delle aziende in questione sono saliti precipitosamente, causando un’ingente perdita quando Knight Capital ha dovuto rivedere le stesse azioni.

Trading automatico vs trading manuale

Molti trader sono convinti che le capacità di valutazione di un essere umano siano una delle chiavi per il successo. Il trading automatico pur avendo dei vantaggi non possiede la reattività e la flessibilità tipica dell’essere umano in grado di rispondere razionalmente ai movimenti del mercato.

Gli algoritmi non sono in grado di reagire velocemente agli eventi improvvisi (notizie e eventi societari) che potrebbero influenzare notevolmente i mercati finanziari. I trader possono sfruttare le notizie per ottenere maggior profitto: vendono oppure comprano un asset in base alla volatilità dei prezzi, oppure possono operare con un particolare asset per scopi di copertura.

Il trading automatico non sarà in grado di fare altro per cui non è stato programmato, quindi se è stato programmato per vendere- venderà, se invece è stato programmato per acquistare - acquisterà. Perlopiù, siccome diversi algoritmi tendono a vendere automaticamente in risposta alle tendenze al ribasso, il trading automatico può amplificare gli effetti legati ai possibili crolli della Borsa.

Com’è successo il 6 maggio 2010 quando un crollo improvviso dei mercati americani ha causato una perdita di mille miliardi di dollari in 36 minuti. Anche se si è trattato di una perdita astronomica, il mercato ha chiuso in negativo di pochi punti rispetto all’apertura.

Strategie di trading automatico

Il sistema di trading automatico è solo uno strumento che non potrebbe funzionare senza le strategie di trading adatte.

Strategia di trading ad alta frequenza

Il trading ad alta frequenza (in inglese high frequency trading) permette ai trader e alle aziende di elaborare un elevato numero di transazioni in pochissimo tempo. In questo caso, grazie al trading automatico le posizioni possono essere aperte e chiuse rapidamente seguendo i parametri prefissati.

Strategie offerte da aziende esterne

Diverse aziende offrono sulle piattaforme MT4 e L2 Dealer sistemi di trading automatico. Le soluzioni preconfezionate sono un buon inizio per chi vuole risparmiare del tempo. Tuttavia, il sistema di trading automatico dovrebbe essere prima di tutto verificato. Come già detto, questi software prodotti da terzi potrebbero semplicemente non mantenere le proprie promesse.

Strategie di trading trend following

Una strategia di trend following usa gli algoritmi per individuare i trend di mercato; per inserire e chiudere le posizioni seguendo un particolare movimento di mercato che può essere di pochi minuti, ore, giorni settimane.


Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è un nostro impegno: saprai sempre costi e commissioni applicati

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.