Pattern morning star: istruzioni (avanzate) per l'uso

La configurazione Morning Star è un pattern candlestick di inversione rialzista. Il pattern è costituito da una candela ribassista ad ampio range, seguita da una candela a range ridotto che registra un gap di apertura negativo. La terza candela è rappresentata da una candela rialzista che, ancora una volta, presenta un gap di apertura, questa volta positivo, rispetto alla candela a range ridotto.

Vediamo il pattern raffigurato nell’immagine che segue:

Contrariamente a quanto si possa pensare, le probabilità di successo di questo pattern non superano il 50% (percentuale rilevata dalle statistiche di Gregory Morris), di conseguenza nella mia esperienza pluriennale di trading ho escogitato alcuni accorgimenti mirati ad evitare alcuni dei più frequenti falsi segnali generati da questa pur interessante configurazione grafica.

Prima di passare a qualche esempio tratto sul mercato reale, vorrei chiarire quel che potrebbe sembrare fin troppo ovvio: quando si passa dalla teoria alla pratica, ovvero dai manuali candlestick al mercato reale, trovare il pattern perfetto non è cosa così frequente.

E’ questo, ovviamente, un discorso generale che vale a proposito di qualsiasi conformazione grafica, anche per quelle del’analisi tecnica classica Si pensi ad esempio al testa e spalle che, sui mercati reali, ben raramente si forma come da manuale. Nel caso della Morning Star il pattern perfetto prevederebbe un gap sia fa la prima e la seconda candela, che fra la seconda e la terza.

Avendo già trattato in questa sezione del sito la distinzione fra gap e lap (per un ripasso vi rimando al relativo articolo), vorrei farvi notare come la figura sia sfruttabile indifferentemente in presenza di un  lap piuttosto che di un gap, con gli accorgimenti che di seguito vi indico che fanno di questo pattern una vera e propria tecnica avanzata di trading.

Qui di seguito un grafico giornaliero del titolo A2A. 

Nel grafico vediamo un netto ribasso che porta i prezzi dal livello 0,51 ca. fino al livello 0,37 ca.

Sul minimo della discesa si forma prima una candela ad ampio range che denota una accelerazione del ribasso. Nella seduta successiva il prezzo apre in lap e la giornata poi registra una candela a range ridotto. Il giorno successivo abbiamo nuovamente un’apertura in lap.

Il consiglio operativo è quello di attendere la chiusura del lap ed entrare long al recupero del prezzo di apertura, posizionando uno stop di protezione al di sotto della star. Gestiamo la posizione secondo la nostra metodologia di money management.

Qui di seguito vediamo un altro esempio del pattern “modificato” sul titolo Banco Popolare. 

Anchein questo caso ci ritroviamo in un trend ribassista che culmina in una candela negativa proprio sul minimo di swing. Il giorno successivo si forma una candela a range ristretto, anche se con lunghe shadow, che evidenzia la massima indecisione degli operatori del mercato.

Nella terza candela che perfeziona il pattern Morning Star i prezzi, dopo avere aperto in lap, vanno a chiudere la finestra di prezzi lasciata aperta per poi ripartire al rialzo.

Anche in questo caso l’occasione di entrata ci è data dal recupero del prezzo di apertura dopo la chiusura del lap. Ancora una volta il pattern (geneticamente modificato) genera una vera e propria inversione di tendenza.

Partecipa ai nostri webinar

Vai al calendario e scegli l'argomento che ti interessa approfondire insieme ai nostri esperti, tra cui Bruno Moltrasio.

Cosa aspetti? Apri un conto

Aprire un conto è totalmente gratuito e in pochi minuti sarai pronto a fare trading.

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com