Variazione giornaliera (definizione)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - O - P - Q - R - S - T - U - V - W

Vedi tutti i termini del glossario di trading

La variazione giornaliera è la differenza giornaliera tra i prezzi di chiusura di un asset. Si tratta di un metodo comunemente utilizzato per la quotazione dei movimenti dei prezzi di azioni e fondi.

Può avere valori positivi o negativi, o, in casi rari, neutri, a seconda della direzione del movimento di prezzo. La variazione giornaliera tiene conto anche dell’impatto del pagamento di un dividendo o di un frazionamento azionario.

Calcolare la varizione giornaliera è semplice: basta sottrarre dal prezzo di chiusura di un asset di un determinato giorno quello del giorno precedente. Ad esempio, poniamo che Vodafone chiuda oggi a 250p, dopo aver chiuso a 255p il giorno precedente. Il valore della variazione giornaliera sarà -5p.

Contattaci

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

800 897 582

In alternativa puoi scriverci all'indirizzo email italiandesk@ig.com