IPO Saudi Aramco

L’IPO di Saudi Aramco ha surclassato ogni altra quotazione in borsa della storia, con una capitalizzazione di 1,88 mila miliardi di dollari. Scopri di più su questo colosso del gas e del petrolio e sulle sue performance sui mercati.

Per informazioni o assistenza nell’apertura di un conto, chiamaci al numero verde 800 897 582 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 CET oppure scrivici all’indirizzo email aperturaconto@ig.com

Contattaci: 800 897 582

IPO Saudi Aramco

L’IPO di Saudi Aramco ha surclassato ogni altra quotazione in borsa della storia, con una capitalizzazione di 1,88 mila miliardi di dollari. Scopri di più su questo colosso del gas e del petrolio e sulle sue performance sui mercati.

Per informazioni o assistenza nell’apertura di un conto, chiamaci al numero verde 800 897 582 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 CET oppure scrivici all’indirizzo email aperturaconto@ig.com

Contattaci: 800 897 582

Perché fare trading sull’IPO di Saudi Aramco con IG?

Fai trading sulle reazioni dei mercati

Acquisisci un’elevata esposizione sul mercato grazie ai CFD

Vai long o short

Compra o vendi in base alle tue previsioni sulla capitalizzazione di mercato di Saudi Aramco

Fai trading ovunque tu sia

Prova le nostre app all'avanguardia per smartphone e tablet

Quando è avvenuto l'IPO di Saudi Aramco?

L'11 dicembre 2019 Saudi Aramco è stata quotata in borsa. Saudi Aramco, la compagnia più redditizia al mondo, lanciò i primi progetti per la propria offerta pubblica iniziale già nel 2016, ma lo sbarco in borsa fu continuamente rimandato a causa di problemi di contabilità e cambiamenti nella struttura aziendale, così come attacchi di droni a un impianto petrolifero.

La società al momento è quotata presso il Saudi Stock Exchange, la borsa saudita. Tuttavia, potrebbe esserci una quotazione secondaria presso il London Stock Exchange (LSE), dove le sue obbligazioni sono già disponibili, o in futuro presso il New York Stock Exchange (NYSE).

Come fare trading sulle azioni di Saudi Aramco

Per i trader al dettaglio attualmente non è possibile aprire posizioni sull'IPO e sulle azioni di Saudi Aramco dopo il lancio dell'IPO, perché la società è quotata soltando sulla borsa saudita (Tadawul). La borsa è accessibile soltanto ai clienti istituzionali internazionali.

Tuttavia, grazie a IG puoi fare trading su più di 12.000 azioni globali e una vasta gamma di materie prime, tra cui il petrolio. Apri un conto e inizia ad operare sulle azioni.

Inoltre, IG offre altri IPO su cui puoi fare trading, tra cui:

La nostra analisi sull'IPO di Saudi Aramco

Di Sam Dickens

Saudi Aramco è la più grande compagnia produttrice di petrolio e gas, in base ai ricavi e ai profitti. La società produce circa 10 milioni di barili di greggio al giorno, pari al 15% dell’offerta mondiale di petrolio, che le ha permesso di generare $111 milioni di ricavo netto nel 2018 (per fare un confronto, Apple ha registrato $59 miliardi nello stesso periodo). Nei primi nove mesi del 2019, Saudi Aramco ha incassato un profitto netto di $68 miliardi.

Dopo anni di speculazione, Saudi Aramco ha finalmente annunciato il lancio dell’offerta pubblica iniziale (IPO) e ha pubblicato un prospetto di emissione il 17 novembre 2019. Il prezzo dell’IPO, la percentuale di titoli che l’azienda venderà e la valutazione implicita della società saranno stabiliti al termine del periodo di ‘book building’ (in cui viene indicato il prezzo dalle indicazioni offerte degli investitori).

L’IPO di Aramco fu annunciato la prima volta nel 2016 da Mohammad bin Salman, l’attuale Principe della Corona e il sovrano de facto dell’Arabia Saudita. Mohammad Bin Salman Al Saud è anche Presidente del Consiglio per gli Affari Economici e di Sviluppo e uno dei suoi obiettivi principali è quello di permettere al regno saudita di diventare indipendente dalla produzione e dal prezzo del petrolio, secondo la visione del suo piano strategico, noto come ‘Saudi Vision 2030’.

Al Saud vuole inoltre raccogliere capitali per bilanciare la spesa economica con la vendita del 5% di Aramco. Si pensa che il 2 o 3% della società verrà quotata nella valuta locale, il Tadawul. Ciò comporta che, per via delle restrizioni nei confronti dei paesi stranieri, gli investitori di altri paesi non potranno inizialmente aprire posizioni long o short su Saudi Aramco. Al momento non vi è certezza sulla data della quotazione delle azioni nelle borse internazionali. Secondo i rumours, la borsa di Tokyo potrebbe essere la prima, per via del clima politico sereno con il Giappone, diversamente da quello alquanto difficile con gli Stati Uniti, il Regno Unito e Hong Kong.

In termini di valutazione, l’opinione generale degli analisti su Aramco verte verso una quotazione di circa $1,5 mila miliardi, mezzo mila miliardo in meno rispetto alla quotazione di Mohammad Bin Salman Al Saud.

Generando un cash flow (o flusso di cassa) positivo, l’approccio comune per la valutazione della società è quello di utilizzare il metodo ‘discounted cash flow’ (ovvero applicando un’attualizzazione correttiva sul flusso di cassa atteso della società). Alla base di questo metodo risiede la difficoltà di previsione del prezzo a lungo termine del petrolio greggio. Se il prezzo futuro del petrolio risulterà più alto rispetto a quello previsto, la valutazione sarebbe ovviamente maggiore.

Una tecnica alternativa di valutazione, per evitare una previsione errata del prezzo del petrolio, è l’approccio comparativo. Questo metodo prende una media degli indici finanziari di società dello stesso settore già quotate, per stimare il valore delle azioni di una società che non è ancora pubblica.

Nella tabella sottostante, abbiamo calcolato i rapporti prezzo/utili e prezzo/flusso di cassa per l’impresa delle sei principali società petrolifere, per poi moltiplicarle rispettivamente per i ricavi e per il flusso di cassa per l’impresa di Aramco, in modo da ottenere una stima pari a $1,3 miliardi di valutazione di Saudi Aramco, (la media delle valutazioni implicite moltiplicate per i due metodi).

Tabella 1: Analisi del metodo comparativo per Saudi Aramco

Rapporto prezzo/utili Rapporto prezzo/flusso di cassa per l'impresa
Exxon Mobil (USA) 18,1 26,8
Chevron (USA) 16,5 12,7
Royal Dutch Shell (UK) 11,6 8,6
Eni (Italia) 11,1 7,6
BP (UK) 10,6 16,1
Totale (Francia) 10,6 10,8
Media 13,1 13

Profitti ($ triliardi) Flusso di cassa per l'impresa ($ triliardi)
Saudi Aramco 110,6 85,9
Media (superiore) 13,1 13,8
Valutazione implicita 1.445,7 1.183,1
Valutazione media 1.314,4
Valutazione dedotta -17,2% 1.088,8

Fonte: Bloomberg, IG

Tuttavia, essendo le sei aziende quotate in valute occidentali, per la valutazione di Aramco bisognerebbe considerare l’aggiunta di un premio sul rischio, composto dai rischi di natura geopolitica, della sicurezza e degli eventuali problemi di governance societaria.

Le tensioni crescenti tra Arabia Saudita con Iran e Qatar hanno reso tali rischi una realtà, ma difficili da quantificare. Una maniera più semplice per valutare quale metodo di attualizzazione utilizzare si basa sul calcolo della differenza a lungo termine tra il rapporto prezzo/utili per il prezzo delle azioni della borsa Saudita e la borsa USA. L’attualizzazione (o arrotondamento) ha una media del 17% a partire dal 2006, pertanto una valutazione più realistica di Saudi Aramco si attesterebbe sui 1,1 mila miliardi di dollari, cifra che comunque non intaccherebbe il primato come IPO più grande della storia.

Apri un conto gratuito e inizia a fare trading

Apertura digitale

Zero carta: risparmi tempo e aiuti l’ambiente.

Sostituto d’imposta

Non preoccuparti dei calcoli fiscali, ci pensiamo noi.

Servizio premium

Più utilizzi il conto, più vantaggi ti offriamo

Apri un conto di trading con IG

Apertura digitale

Zero carta: risparmi tempo e aiuti l’ambiente.

Sostituto d’imposta

Non preoccuparti dei calcoli fiscali, ci pensiamo noi.

Servizio premium

Più utilizzi il conto, più vantaggi ti offriamo

Qual è stata la valutazione di Saudi Aramco?

Al termine della prima giornata di negoziazione, Saudi Aramco è stata valutata 1,88 mila miliardi di dollari sulla borsa di Tadawul. Le azioni sono passate da SAR32.00 a SAR35.20, con un rialzo del 10%.

Saudi Aramco ha raccolto capitali per $26,6 miliardi vendendo l’1,5% della società.

Che valore avranno le azioni di Saudi Aramco?

Il prezzo delle azioni di Saudi Aramco dipenderà dalla valutazione al termine del primo giorno di negoziazione e dal numero di azioni che la società rilascerà al pubblico. Il regno saudita sta pianificando di mettere in vendita solo il 5% delle azioni disponibili, tenendo il resto dei titoli nelle mani del governo sovrano. Dopo la quotazione, il prezzo delle azioni verrà determinato dalle leggi della domanda e dell’offerta.

Perché Saudi Aramco ha deciso di quotarsi in borsa?

Inizialmente Saudi Aramco doveva diventare pubblica per raccogliere capitali da versare nei fondi sovrani dello stato ed essere accorpata al fondo pubblico di investimenti conosciuto anche come PIF (acronimo inglese di Public Investment Fund). Al tempo, si pensava che la quotazione avrebbe garantito un aumento di 3 mila miliardi di dollari per il fondo d’investimento. Ciò nonostante, l’accorpamento non è avvenuto e la società potrà utilizzare i capitali raccolti con l’IPO per la propria diversificazione. Così facendo l’azienda è diventata la compagnia più grande del mondo per capitalizzazione di mercato.

Quali sono le prospettive per il futuro?

Le prospettive per Saudi Aramco sono incerte: in quanto dipendono da alcune variabili che devono necessariamente essere prese in considerazione. Essendo una società leader nell’estrazione del petrolio, le previsioni nel breve periodo si basano sul prezzo di questa materia prima. Nel caso in cui ci sia una tendenza al rialzo, il prezzo delle azioni di Saudi Aramco potrebbe subire un'impennata. Ciò nonostante, timori rispetto una possibile recessione degli USA potrebbero avere impatti negativi sulla domanda del carburante.

Le prospettive a lungo termine, dall’abilità della società di diversificarsi e allontanarsi dai trend del settore. Di fatto la compagnia ha già avviato i propri progetti di espansione con l'acquisizione del 70% di SABIC, un colosso saudita dell’industria petrolchimica.

Quali sono le performance di Saudi Aramco?

Il fatturato della società è aumentato di anno in anno, di pari passo alla riduzione dei costi di produzione e la diminuzione delle emissioni di CO2. Nel 2017 l’utile netto fu di 75,9 miliardi di dollari, poi cresciuto ulteriormente nel 2018, arrivando a 110,1 miliardi. Le relazioni semestrali hanno mostrato un guadagno netto di 46,9 miliardi per il 2019. Saudi Aramco è riuscita a ridurre i costi di estrazione del petrolio grezzo portandoli a $7,50 al barile e le spese generali si aggirano attorno a $1,50. Le stime indicano che nel 2019 verranno prodotti circa 12,5 milioni di barili di petrolio al giorno.

Chi sono i competitor di Saudi Aramco?

I principali competitor di Saudi Aramco sono Shell (£223 miliardi), BP (£102 miliardi), Chevron (£224 miliardi) and Exxon Mobil (£295 miliardi), ma la società li supera ampiamente sia in termini di capitalizzazione di mercato che di fatturato. Ciò che sorprende è che Saudi Aramco è stata fondata più tardi rispetto ai suoi avversari commerciali, ha un numero inferiore di dipendenti ed è stata l’ultima tra le società sopra citate ad essersi quotata in borsa.

Vertici dirigenziali

Ci sono sette dirigenti principali nel management team di Saudi Aramco

Amin H. Nasser Presidente e CEO
Nabeel A. Al Mansour Vicepresidente senior del consiglio di amministrazione e segretario aziendale
Mohammed Y. Al Qahtani Vicepresidente senior
Abdulaziz M. Al-Judaimi Vicepresidente senior
Ahmad A. Al-Sa’adi Vicepresidente senior ai servizi tecnici
Muhammad M. Al-Saggaf Vicepresidente senior alla distribuzione e ai servizi
Khalid H. Al-Dabbagh Vicepresidente senior alla cultura aziendale

Chi sono i consulenti bancari per l’IPO di Saudi Aramco?

Saudi Aramco ha tre consulenti indipendenti per l’IPO e tre coordinatori (sottoscrittori). Nonostante questa sia la struttura attuale, alcuni resoconti recenti lasciano intendere che questa potrebbe cambiare in futuro.

Evercore Consulente indipendente
Moelis & Co Consulente indipendente
Michael Klein Consulente indipendente
JPMorgan Sottoscrittore
Morgan Stanley Sottoscrittore
HSBC Holdings Sottoscrittore

Register your interest for IPO news


Questo consenso è volontario e può essere revocato in qualsiasi momento. Eventuale revoca non avrà impatto sulla legalità dei dati trattati fino a quel momento. Ulteriori informazioni sul diritto di revoca o sull'utilizzo dei dati sono disponibili nell’Informativa sulla privacy e politica di accesso ai dati e nell’Informativa sul trattamento dei dati.

Come funziona un IPO?

IPO è l’acronimo inglese di Initial Public Offering (ovvero offerta pubblica iniziale) e consiste nella decisione da parte di una società privata di entrare nel mercato azionario e vendere le proprie azioni al pubblico. Le IPO possono creare interesse nei mercati finanziari, specialmente se la società in questione ha dimostrato di saper generare profitti.

Scegli IG

Sempre più trader decidono di affidarsi a noi ed è grazie a loro che siamo il broker N°1 al mondo.1

FAQ

Qual è il modello di business di Saudi Aramco?

Saudi Aramco è la compagnia di petrolio e gas più grande al mondo, occupandosi di produzione, raffinamento, distribuzione e promozione di carburanti fossili per i mercati globali.

FAQ

Posso trarre vantaggio dall’IPO di Saudi Aramco?

Si, è possibile. Puoi decidere se fare trading sul grey market prima dell'IPO o se aspettare che la quotazione in borsa sia effettiva e operare sul prezzo delle azioni in circolazione. Se le tue previsioni si rivelassero esatte, potresti guadagnare un un profitto, in caso contrario, registrerai una perdita.

Come posso tenermi aggiornato sull’IPO?

Puoi decidere di iscriverti alla nostra newsletter riguardo le prossime offerte pubbliche iniziali.

Potrebbero interessarti anche…

Tutto quello che c’è da sapere sull’IPO di Airbnb

I CFD sono un prodotto derivato flessibile e vantaggioso per fare trading

Scopri come fare trading sull’imminente IPO di Deliveroo

1 Siamo il broker N°1 al mondo per i CFD nei ricavi (forex escluso). Siamo il broker N°1 al mondo per i CFD nei ricavi (forex escluso). Fonte: Published financial statements, Luglio 2019.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.