Week ahead: 14-18 dicembre, in arrivo IFO e banche centrali

Agenda dei principali eventi economici della settimana

Mentre si chiude il sipario sulla settimana dell’Europa (tra Consiglio europeo, conclusosi oggi, e la riunione della Banca centrale europea di giovedì), i prossimi giorni vedranno come protagoniste il resto della banche centrali.

Si parte dalla Federal Reserve statunitense, il cui comitato esecutivo si riunisce mercoledì, seguita dalla Bank of England, che deciderà sulla politica monetaria giovedì, e dalla Bank of Japan, il cui board si incontrerà venerdì.

Non si prevede un prossimo cambiamento sul fronte tassi da parte della Fed, che presumibilmente potrebbero restare intorno allo 0,25% - almeno fino a quando la situazione economica e occupazionale non sarà tornata a stabilizzarsi. Nulla esclude tuttavia una rimodulazione nel programma di acquisto asset.

Attenzione all’inizio della settimana a una certa volatilità sul prezzo del petrolio, in occasione del report mensile dell’Opec in pubblicazione lunedì (nelle ultime ore il prezzo del Brent è tornato a sfiorare i 50 dollari al barile, come non succedeva dallo scorso marzo).

Infine, quanto ai dati macro venerdì 18 è atteso l’indice IFO di dicembre sulla fiducia delle aziende in Germania.

Lunedì 14 dicembre:

Indice Tanakan produttori manifatturieri del quarto trimestre, Giappone;

Indice Tanakan aziende non manifatturiere del quarto trimestre, Giappone;

Produzione industriale flash di ottobre, Giappone;

Report mensile Opec;

Produzione industriale di ottobre, Eurozona.

Martedì 15 dicembre:

Verbale incontro RBA, Australia;

Produzione industriale annuale, Cina;

Tasso di disoccupazione, Cina;

Richieste disoccupazione di novembre, Regno Unito;

Indice salari medi di ottobre, Regno Unito;

Inflazione di novembre, Italia;

Retribuzioni zona euro;

Produzione industriale di novembre, USA;

Scorte settimanali di petrolio API, USA.

Mercoledì 16 dicembre:

Saldo bilancia commerciale di novembre, Giappone;

Inflazione di novembre, Regno Unito;

Indice PMI manifatturieri flash, Francia, Germania, Eurozona, Regno Unito;

Indice PMI servizi flash, Francia, Germania, Eurozona, Regno Unito;

Vendite al dettaglio beni essenziali di novembre, USA;

Vendite al dettaglio di novembre, USA;

Inflazione di novembre, Canada;

Scorte di petrolio EIA, USA.

Inizio riunione FED, USA.

Giovedì 17 dicembre:

Variazione del livello di occupazione di novembre, Australia;

Vendite al dettaglio di novembre, Regno Unito;

Decisione del tasso di interesse BNS, Svizzera;

Inflazione di novembre, Eurozona;

Decisione sul tasso di interesse BoE, Regno Unito;

Permessi di costruzione rilasciati a novembre, USA;

Indice di produzione della Fed di Filadelfia a novembre, USA.

Venerdì 18 dicembre:

Inflazione di novembre, Giappone;

Dichiarazione politica monetaria BoJ, Giappone;

Vendite al dettaglio di novembre, Regno Unito;

Indice IFO di dicembre, Germania;

Vendite generali al dettaglio di ottobre, Canada;

Risultato stress test bancari della Fed, USA;

Pil trimestrale, Nuova Zelanda.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading