Wall Street vira al rialzo, boom edilizio vince su dati occupazione deludenti

Gli azionari Usa tornano in area verde nonostante i timori sull’espansione del virus. Male i dati sul lavoro, nell’ultima settimana 870 mila disoccupati, bene invece la vendita di nuove case

Dopo un avvio di sessione contrastato gli azionari Usa di Wall Street riescono a prendere quota: alle 18:00 (ora italiana) l’S&P 500 avanza dello 0,69% e il Nasdaq dello 0,15%, mentre il Dow Jones avanza di quasi mezzo punto percentuale.

Quali azioni stanno andando meglio sugli indici di Wall Street?

All’inizio della seduta di scambi hanno pesato sugli azionari i timori legati alla pandemia di covid-19, che negli ultimi giorni torna a fare paura. Gli Stai Uniti nelle ultime 24 ore hanno contato oltre 41 mila mentre le vittime, dall’inizio della crisi sanitaria, hanno ormai superato quota 200 mila.

Non a caso, oggi a segnare i ribassi più forti sono i titoli delle compagnie aeree e marittime: Norwegian Cruise perde il 4,6%, Alaska Air il 4,1%, American Airlines il 4%, Carnival e Delta il 3,9%.

Recupera terreno invece il comparto tecnologico. Bene le FAANGs: le azioni Facebook avanzano dello 0,63%, le Amazon sale dell’1,71%, Apple segna +2,08%, Netflix si ferma a +0,81% e Alphabet, la casa madre di Google, guadagna l’1,29%. Buone performance anche in casa Microsoft, +1,88%, mentre le azioni Tesla recuperano due punti percentuali dopo il crollo, dall’inizio della settimana, di oltre il 20%.

Continua nel frattempo la picchiata delle azioni Nikola, in calo di oltre il 10% dopo che anche Wedbush ha abbassato il rating del titolo della casa automobilistica elettrica a “underperform”.

Il boom di nuove case vince sui dati sull’occupazione

In aumento sia rispetto alla scorsa settimana sia rispetto alle aspettative degli analisti il numero di cittadini Usa che, nell’ultima settimana, hanno inoltrato la richiesta per un sussidio di disoccupazione: 870 mila unità, rispetto a un’attesa di 840 mila e al dato precedente, fermo a 866 mila (rivisto al rialzo da originari 860 mila).

Prosegue in calo invece il trend delle richieste continue, ovvero i cittadini che continuano a percepire il sussidio per più di una settimana (in altre parole, chi non ha trovato lavoro neanche dopo una settimana dalla prima richiesta): 12,580 milioni, rispetto ai 12,275 milioni della rilevazione precedente.

A voler vedere il bicchiere mezzo pieno, è da ormai quattro settimane che il dato resta al di sotto della soglia psicologica del milione di unità; dall’altro lato, resta il fatto che il numero di disoccupati non sia mai stato così alto nella storia degli Stati Uniti e, soprattutto, che ancora non si profila all’orizzonte la speranza di un pacchetto di aiuti fiscali aggiuntivo da parte del Congresso per le famiglie e le imprese che stanno scontando gli effetti della crisi economica scatenata dal covid-19.

Proprio quest’ultimo fattore ha inizialmente appesantito i mercati Usa prima che, alle 16:00, uscisse il dato sulle nuove abitazioni vendute ad agosto: oltre un milione (1.011 unità), in netto rialzo rispetto al dato precedente, fermo a 965 mila, e abbastanza per restituire nuova fiducia ai mercati.

Come sfruttare le opportunità di trading?

Interessato al trading sugli indici Usa? Apri un conto gratuito Turbo24 o aggiungi un conto Turbo24 sul tuo account IG: avrai la possibilità di fare trading 24 ore al giorno con un prodotto quotato e regolamentato, che ti consentirà di avere il pieno controllo del rischio e della leva finanziaria.

Scopri la nuova guida e inizia subito la tua attività di trading. Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG in pochi passi:

  1. Crea un contro IG o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading