Settembre si chiude in calo sugli indici di Borsa, S&P500 perde il 4,6%

Il trimestre si conferma comunque in rialzo. Apertura positiva per gli indici in Europa nel giorno del Consiglio Europeo, sul Ftse Mib rally delle azioni Stm a oltre il 5%. EUR/USD a 1,17

  • Alle 10:26 il Dax avanza dello 0,15%, bene anche CAC40 a +0,70% e Ftse 100, +0,63%
  • Su Piazza Affari rally delle azioni Stmicroelectronics, in rialzo del 5,87% dopo i buoni dati trimestrali
  • Euro in rialzo dopo apertura di Lagarde su inflazione di ieri, EUR/USD 1,17, EUR/GBP 0,91

Tradizionalmente caratterizzato da alta volatilità, anche quest’anno settembre si è chiuso con netti ribassi sugli indici mondiali: su Wall Street l’S&P 500 ha perso in tutto il mese il 4,6%, idem il Nasdaq, mentre il Dow Jones ha lasciato sul terreno circa il 3,23%. Male anche l’Europa, dove l’Eurostoxx ha perso l’1,48% e il Ftse Mib di Milano si conferma tra i peggiori – Piazza Affari ha perso il 3,15%, pressata soprattutto dai petroliferi.

Nonostante i cali del mese, il trimestre si conclude con timidi rialzi. L’Eurostoxx da luglio ha guadagnato lo 0,21%, mentre l’S&P 500 sale dell’8,8%. Si tratta dunque di una semplice battuta d’arresto nel rimbalzo post-coronavirus. Per gli indici di Borsa globali infatti niente sarà peggio del marzo 2020, quando la pandemia di covid-19 ha provocato crolli in Borsa dal 20% sugli indici europei al 10% di Wall Street.

Come hanno aperto gli indici di Borsa europei?

L’ottimismo e la sistemazione dei portafogli che il nuovo mese e il nuovo trimestre portano con sé spingono al rialzo gli indici europei oggi. A Francoforte il Dax avanza dello 0,42%, a Parigi il Cac40 avanza dell’1,32%, bene anche Londra a +0,91%, Madrid la migliore a +1,17% a quasi mezz’ora dall’apertura.

Al via oggi il Consiglio europeo straordinario, inizialmente previsto il 24 e 25 settembre ma rimandato a causa della quarantena del presidente del Consiglio Charles Michel. All’ordine del giorno, oltre a mercato unico, politica industriale e (tra le priorità dei Recovery Fund) trasformazione digitale, anche il punto europeo sulle ultime tensioni geopolitiche nel Mediterraneo Orientale, sulle relazioni con la Cina e sull’avvelenamento dell’attivista politico russo Alexej Navalny.

Come si stanno muovendo le quotazioni sul Ftse Mib oggi?

A mezz’ora dall’apertura anche la Borsa di Milano mantiene i guadagni (+0,96% a 19.197 punti), spinta al rialzo dal rally di Stmicroelectronics che balza in avanti del 6,4% a 27,93 euro, dopo aver annunciato ricavi netti preliminari pari a 2,67 miliardi di dollari nel terzo trimestre, conclusosi il 26 settembre, e dalla buona performance delle azioni Banco Bpm, cha avanzano de 3,53% a 1,49 euro.

Il “Messaggero” parla di due contatti preliminari tra l'ad della banca italiana Giuseppe Castagna e il Ceo di Credit Agricole Philippe Brassac nell'ultimo mese. Secondo il quotidiano, il banchiere francese avrebbe messo sul tavolo la possibilità di esaminare una combinazione strategica.

Occhio anche alle azioni Unicredit, che avanzano dello 0,87%. Secondo il "Sole 24 Ore" la banca sta studiando un'operazione con le Gacs su un portafoglio di crediti problematici da 2 miliardi di euro originati con il leasing, che potrebbe andare in porto entro fine anno.

Tra i ribassi si segnalano invece i petroliferi, con le azioni Saipem ed Eni che perdono rispettivamente lo 0,82% e lo 0,64%.

Come si prospetta la giornata su Wall Street?

Postivi i futures Usa, che danno seguito alla sessione di mercoledì, chiusa in rialzo. In mattinata i contratti sul Dow Jones avanzano dello 0,79%, quelli sul Nasdaq dello 0,68% e quelli sull’S&P 500 dello 0,72%.

L’incertezza lasciata dal dibattito elettorale Trump-Biden sembra dunque aver lasciato il posto a una certa dose di ottimismo, guidata per lo più, oltre che da dati macro migliori rispetto al previsto (l’attesa ora è per i non-farm payrolls di domani), anche dalla prospettiva di un pacchetto di stimoli fiscali per i cittadini Usa in arrivo.

I repubblicani ieri avrebbero infatti proposto di ampliare il programma di aiuti proposto dai democratici, da 1.500 miliardi di dollari, di ulteriori 20 miliardi destinati al salvataggio delle compagnie aeree, tra le principali vittime economiche della pandemia.

Sul fronte valutario l’euro torna a prendere quota sia rispetto al dollaro (EUR/USD a 1,1737: il ritorno della fiducia negli investitori spinge il dollaro di nuovo verso il basso) sia rispetto alla sterlina (EUR/GBP a 0,91 proprio negli ultimi minuti), grazie alle parole con cui ieri la presidente della Banca centrale Europea Christine Lagarde ha aperto all’ipotesi di un cambio di passo nell’inflazione.

Resta ancora forte tuttavia lo yen, cartina al tornasole dell’incertezza sui mercati per via di coronavirus e elezioni presidenziali Usa – l’USD/JPY viaggia a 105,537.

Prezzo del petrolio infine di nuovo sopra i 40 dollari al barile, ma il recupero resta faticoso: il Brent al momento viaggia leggermente al di sotto della parità a 42,28 dollari al barile mentre il Wti oerde lo 0,07% a 40,19 dollari.

Come si è conclusa la giornata sui mercati asiatici?

Problemi tecnici sulla Borsa di Tokyo hanno richiesto la sospensione dell’attività per tutta la seduta - Japan Exchange Group ha parlato di hardware difettoso coinvolto nella trasmissione delle informazioni sui prezzi affermando che il passaggio all'hardware di backup non è avvenuto correttamente. Esclusa la pista di un attacco informatico.

Chiuse invece le Borse cinesi per la Festa di Metà Autunno, e quella di Hong Kong per festività nazionale.

Interessato al trading sugli indici globali, forex o azioni? Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG Bank in pochi passi:

  1. Crea un contro IG Bank o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading