Saipem, pubblicati conti trimestrali: ricavi positivi, titolo sale del 5%

Giù il debito e forti ricavi per l’azienda energetica, che si riprende da un 2018 chiuso in negativo

Saipem Spa, tra le aziende di punta nel settore della prestazione di servizi per il comparto petrolifero, tornerà a staccare cedole del dividendo: lo ha dichiarato l’amministratore delegato Stefano Cao durante la conference call in cui ha annunciato la pubblicazione dei dati per il terzo trimestre 2019. Si tratta dunque di buone notizie: la trimestrale segna un forte recupero rispetto al 2018, con utili in sensibile aumento.

Quanto ha recuperato Saipem?

I ricavi per il terzo trimestre del 2019 ammontano a 2,23 miliardi di euro, l’utile netto a 31 milioni (senza considerare componenti correttive, che hanno portato il totale degli utili a 44 milioni di euro durante i primi nove mesi del 2019). Una netta inversione di tendenza, considerando che nello stesso periodo del 2018 Saipem aveva registrato un utile negativo di 357 milioni di euro.

Il risultato operativo lordo (ebitda) ammonta a 292 milioni nel terzo trimestre – e 866 milioni durante i primi nove mesi del 2019: l’11% in più rispetto allo stesso arco di tempo del 2018, quando l’ebitda ammontava a 760 milioni di euro), quello operativo netto è invece di 141 milioni, 449 dall’inizio dell’anno, a fronte di un ebit da 417 milioni nei primi nove mesi del 2018.

Si tratta di risultati importanti, considerando il difficile 2018 di Saipem. L’azienda aveva infatti chiuso il 2018 in negativo: alla fine dell’anno scorso contava ricavi per 8,53 miliardi di euro (in ribasso rispetto all’anno precedente) e una perdita di esercizio di 472 milioni, di cui 115 milioni nel quarto trimestre. Al contrario, al 30 settembre 2019 l’indebitamento netto si è assestato a 927 milioni, ben al di sotto del miliardo e 159 milioni di euro del 2018.

D’altra parte, ad essere aumentati sono gli ordini: l’azienda ha ricevuto 13,94 miliardi di euro in commesse, a fronte di meno della metà (6,12 miliardi) nel 2018.

Quali prospettive per il futuro?

Confermate anche le attese per il futuro: l’anno fiscale 2019 dovrebbe chiudersi con nove miliardi di euro di ricavi e un margine operativo superiore del 10% rispetto ad essi– seguono un andamento leggermente al ribasso invece gli investimenti tecnici, 450 milioni al posto degli originari 500 previsti nella semestrale. Scendono anche i debiti, secondo le stime, che dovrebbero arrivare a 800 milioni di euro.

Come ha reagito il titolo in borsa?

Nelle ultime settimane, il titolo Saipem non ha spiccato particolarmente a Piazza Affari: in un mese, ha subito un ribasso dell’8,93%. La pubblicazione dell’ultima trimestrale ha invece contribuito a sollevare il titolo, che oggi segna un aumento del 5,11% e ha raggiunto un prezzo massimo di 4,25 euro per azione. Oltre al notevole miglioramento dei margini, il mercato sembra aver apprezzato particolarmente la riduzione del debito.

L’esito delle trimestrali attese per oggi, finora rivelatesi migliori del previsto, sta dispiegando effetti positivi sui maggiori indici europei: Milanoavanza dello 0,8%, Parigi dello 0,5%, Francoforte dello 0,64% e Londra dello 0,9%.

Scopri come fare trading sulle azioni Saipem e altri mercati con IG.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali.

  • Aumenta la tua esposizione nel mercato con la leva
  • Spread a partire da solo 0,1% sui principali indici globali
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading