Quotazioni STMicroelectronics in forte aumento dopo pubblicazione dati trimestrali

Le quotazioni di STM hanno guadagnato oltre il 6,6%, balzando in avanti sulla scia di un aumento dei ricavi a 2,75 miliardi

Scendono i profitti ma salgono i ricavi per STMicroelectronics, l’azienda italo-francese attiva nel settore tech che produce circuiti elettrici e semiconduttori.

Stando ai dati dell’ultimo trimestre del 2019, pubblicati stamattina, l’utile netto è diminuito del 6,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, a 392 milioni di dollari (rispetto ai 418 milioni del 2018), mentre invece i ricavi sono aumentati a 2,75 miliardi di dollari (il 4% in più rispetto all’anno precedente, quando furono 2,65 miliardi). L’Eps si assesta a 0,43 dollari (nel 2018 era stato di 0,34 dollari).

Durante l’intro anno finanziario, l’Ebitda è sceso al 39,3% rispetto al 40% dell’ultimo trimestre del 2018 (3,69 milioni, a fronte di 3,86 del 2018), il che tuttavia si inserisce nel piano dell’azienda di aumentare le spese investendo circa 1,5 miliardi di dollari nel 2020.

Rispetto al trimestre immediatamente precedente, invece, si registra un aumento (dal 37,9%). L’Ebit, invece, si è assestato al 16,7% dei ricavi totali, con una diminuzione di 10 punti base sul risultato dell’ultimo trimestre 2018. Il profitto netto degli ultimi tre mesi dell’anno è ammontato a 392 milioni di dollari.

In totale, il giro d’affari dell’intero 2019 STMicroelectronics è ammontato a 9,56 miliardi di dollari, con un margine operativo del 12,6%, corrispondente a quanto preventivato ad aprile, al momento della presentazione delle previsioni per l’anno futuro.

Quali erano le aspettative?

“Abbiamo concluso il 2019 con un quarto trimestre solido in termini di vendite e performance finanziaria. I ricavi netti sono aumentati del 7,9% rispetto al trimestre precedente, superando il valore intermedio della nostra guidance che era del 5,0%” ha dichiarato Jean-Marc Chery, presidente e amministratore delegato di STMicroelectronics.

Per il 2020 invece la compagnia si aspetta ricavi netti leggermente inferiori rispetto all’anno appena passato, pari a 2,36 miliardi di dollari, e un margine lordo del 38%.

Le previsioni scontano gli ulteriori investimenti di capitale, ma si attendono anche gli effetti dell’acquisizione di Norstel AB (nota come “Norstel”, azienda svedese che produce fette in carburo di silicio). L’acquisizione è costata a STMicroelectronics 137,5 milioni di dollari.

Come sono andati i diversi comparti?

Tra i vari prodotti offerti dall’azienda di semiconduttori, a registrare la performance migliore è stato il comparto analog MEMS (Sistemi meccanici micro elettronici) e sensori, che hanno permesso un aumento dell’utile operativo del 39,1%, a 281 milioni di dollari.

Leggermente peggio invece il settore automotive, in cui l’utile operativo è diminuito quasi del 20%, a 113 milioni di dollari e un margine operativo al 12%, oltre che nel comparto microcontrollori (i dispositivi elettronici che compongono gli hardware dei dispositivi elettronici) e circuiti digitali. Mentre in quest’ultimo i ricavi sono stati sostanzialmente pari a zero, nel settore dei microcontrollori sono aumentati, a fronte tuttavia di un calo dell’utile a 119 milioni (il 2,5% in meno).

Come sta andando il titolo in Borsa?

L’azienda, dall’apertura dei mercati ha visto le sue quotazioni aumentare di oltre il 6,6%, un rally che ha portato il prezzoa 27,05 euro per azione.

Scopri come fare trading sulle azioni Stmicroelectronics e altri mercati con IG.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali.

  • Aumenta la tua esposizione nel mercato con la leva
  • Spread a partire da solo 0,1% sui principali indici globali
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading