Quotazioni Ftse Mib in rialzo, focus su azioni Mediobanca oggi

Il dibattito Harris-Pence lascia aperta l’incertezza sull’esito delle elezioni Usa, ma Wall Street apprezza le nuove speranze per gli stimoli fiscali e gli azionari europei proseguono con i rialzi

  • Alle 10:10 il Cac40 avanza dello 0,21%, il Dax segna +0,36%, solo Londra scivola al di sotto della parità a -0,01%
  • Bene le quotazioni sul Ftse Mib, in rialzo dello 0,51%. Rally delle azioni Pirelli, +5%, focus su azioni Mediobanca dopo aumento della partecipazione di Del Vecchio
  • EUR/USD a 1,1761, dollaro debole dopo dibattito ieri Harris-Pence

Apertura in rialzo per gli indici di Borsa europei, sulla scia di notizie relativamente confortanti in arrivo dagli Stati Uniti. Ieri si è svolto il primo – e unico – dibattito dal vivo tra i candidati alla vice presidenza Usa, la democratica Kamala Harris per lo sfidante Joe Biden e il repubblicano Mike Pence per il presidente in carica Donald Trump.

I due si sono confrontati sui temi caldi del momento (gestione dell’emergenza coronavirus, cambiamento climatico, sistema sanitario) e di fatto nessuno dei due sfidanti è uscito vincitore. Al momento è il democratico Joe Biden a guidare i sondaggi, in vantaggio di circa 12 punti percentuali secondo un sondaggio condotto da Reuters e Ipsos, ma il sentiment della popolazione nelle ultime settimane è cambiato rapidamente e l’incertezza resta ancora alta.

In compenso, ieri il dietrofront di Donald Trump sulla questione dell’approvazione del pacchetto di stimoli fiscali in aiuto di imprese e cittadini che stanno scontando gli effetti della crisi coronavirus. Martedì sera il Tycoon aveva annunciato di non avere intenzione di portare avanti le trattative almeno fino al post-elezioni, “quando avrò vinto”, così da far passare un pacchetto da oltre tremila miliardi di dollari.

La notizia aveva spaventato gli investitori, che hanno visto allontanarsi ogni speranza di ripresa economica fino a quando, ieri, Trump non è tornato sui suoi passi, aprendo a un confronto per un decreto da 160 miliardi di dollari, mirato soprattutto al salvataggio delle compagnie aeree (che avrebbe anche il placet della leader dem Nancy Pelosi), il che ieri ha riportato fiducia sugli indici di Wall Street.

Come hanno aperto oggi gli azionari europei?

Al centro del dibattito di ieri sera in Usa, ma anche delle preoccupazioni in Europa, l’aumento dei casi di coronavirus - nelle ultime 24 ore anche la Germania ha registrato il nuovo record di contagi con oltre 4mila casi.

Eppure la speranza di una pronta ripresa della prima economia mondiale vince sulla preoccupazione per l’espansione della pandemia. A mezz’ora dall’apertura il Dax sale dello 0,83%, il Cac40 dello 0,53%, bene anche Londra a +0,11% e l’Ibex di Madrid, che avanza di oltre un punto percentuale.

In una giornata povera di dati macro, gli operatori attendono oggi le decisioni non-monetarie della Banca centrale europea. Attenzione oggi al settore bancario del Vecchio Continente, con la stessa Bce in procinto di aumentare la pressione sulle banche affinché riclassifichino i crediti prima che possano emergere elevati volumi di sofferenze al termine delle moratorie e delle garanzie pubbliche.

Come si stanno muovendo le quotazioni sul Ftse Mib oggi?

Apre e prosegue la sessione in rialzo anche l’indice Mib di Piazza Affari, dove oggi brillano le azioni Pirelli, che a poco più di mezz’ora dall’apertura balzano in avanti di oltre il 6%.

Bene anche Saipem, che avanza dell’1,95%, ed Eni, +1,59% a 6,8 euro grazie al timido aumento del prezzo del petrolio.

Ma oggi la scena è occupata dalla quotazioni Mediobanca. La Consob ieri alla chiusura di mercato ha annunciato che la Delfin del patron di Luxottica, Leonardo Del Vecchio, lo scorso 5 ottobre ha portato la sua partecipazione nel capitale di Piazzetta Cuccia al 10,162%, dal precedente 9,889%.

Al momento le azioni Mediobanca avanzano del 3,56%.

Come si prospetta la giornata su Wall Street?

Le nuove prospettive sul pacchetto di aiuti fiscali ancora in discussione al Congresso hanno spinto al rialzo anche i futures su Wall Street: i contratti sul Dow Jones avanzano dello 0,58%, quelli sul Nasdaq dello 0,82% e quelli sull’S&P 500 dello 0,62%.

In attesa dei dati settimanali sulla disoccupazione, in programma nel pomeriggio, gli analisti si aspettano un rallentamento delle richieste dei sussidi da parte dei cittadini rimasti senza lavoro nell’ultima settimana, che secondo le stime dovrebbero passare dalle 837 mila del dato precedente a 820 mila.

Il dibattito di ieri non sembra aver smosso di troppo gli animi deli elettori Usa, complici anche i toni pacati utilizzati dai candidati vice Kamala Harris e Mike Pence, in netto contrasto con il primo dibattito tra Biden e Trump.

La sfida si gioca comunque soprattutto sul maxi-pacchetto di aiuti fiscali ancora in stallo al Congresso. L’idea di Trump era di attendere il dopo-elezioni e, nei suoi piani, una maggioranza più compiacente a un piano destinato per lo più a cittadini e piccole imprese. Situazione analoga nel caso di una vittoria democratica: quel che preme ai mercati è un risultato certo (niente affatto scontato) e una maggioranza abbastanza stabile all’interno del Congresso per licenziare, finalmente, gli aiuti economici in grado di riattivare il circuito economico Usa.

Sul fronte valutario il dollaro perde quota e torna ai livelli di inizio settimana, con il cambio EUR/USD a 1,1761 e l’USD/JPY viaggia a 105,948.

In leggero rialzo infine il prezzo del petrolio, con il Wti che torna sopra i 40 dollari al barile (40,09, +0,35%) e il Brent a 42,18 dollari.

Come si è chiusa la giornata sui mercati asiatici?

Mentre gli indici cinesi restano chiusi per festa nazionale, in Giappone il Nikkei ha chiuso in rialzo dello 0,96% a 23.647,07 punti, attestandosi vicino ai livelli toccati lo scorso 20 febbraio. Chiusura positiva anche per il più ampio Indice Topix che a fine seduta ha guadagnato lo 0,55% a 1.655,47 punti.

Interessato al trading sugli indici globali, forex o azioni? Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG Bank in pochi passi:

  1. Crea un contro IG Bank o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading