Quotazioni Ftse Mib in calo, timori per Brexit frenano sterlina

Azionari europei in ribasso su timori per l’uscita dell’UK dall’UE. Sull’indice Mib pesano industriali mentre si continua a parlare di M&A su banche. Sterlina debole, EUR/GBP oltre 0,91

Lo spettro di una no-deal Brexit, oltre alle parole della presidente della Bce Christine Lagarde pesano in apertura sui listini europei, con il Ftse Mib in calo dello 0,78% a metà mattina.

Gli occhi degli investitori oggi sono puntati sulla seconda giornata di riunione del Consiglio europeo. Ieri i leader dell’Unione hanno approvato il bilancio pluriennale, incluso il Recovery Fund da 750 miliardi di euro in funzione antipandemica, superando il veto posto da Polonia e Ungheria con un compromesso proposto dalla Germania, che regola l’erogazione dei fondi al rispetto delle norme dello stato di diritto – Polonia e Ungheria dovranno adire alla Corte di Giustizia Europea nel caso di potenziali conflitti.

Come si stanno muovendo le quotazioni sul Ftse Mib?

Tra i titoli in evidenza oggi spiccano le banche, con Bper in calo del 2,27% e Banco Bpm lo 0,88%, nel giorno in cui indiscrezioni in arrivo da tre fonti vicine al dossier parlano di un potenziale “merger of equals” con l'intenzione di raggiungere un possibile accordo la prossima primavera.

In calo anche Unicredit, che perde l’1,25% nel giorno in cui il Cda ha ratificato i criteri qualitativi per la scelta del nuovo amministratore delegato, dopo l’addio di Jean Pierre Mustier, e il rinnovo del Cda stesso identificati dal comitato nomine. L’istituto d Gae Aulenti punta a una decisione entro l’inizio del 2021. Tra i criteri per la scelta del nuovo ad, “un forte standing internazionale, conoscenza consolidata del sistema bancario, leadership inclusiva e visione strategica”.

Recupera il titolo Ferrari, in calo all’apertura dopo l’annuncio del passo indietro dell’amministratore delegato Louis Camilleri, ritiratosi per motivi personali. A ricoprire la carica ad interim sarà il presidente esecutivo, John Elkann, mentre il Cda è già al lavoro per identificare un successore. Al momento il titolo perde lo 0,37% a 175,55 euro per azione.

Giù anche Telecom Italia dopo che Moody's ha tagliato il rating a Ba2 da Ba1, con outlook negativo. Le azioni Telecom al momento perdono il 2,68%.

Leggeri rialzi invece per alcune farmaceutiche, con Amplifon e Diasorin che avanzano rispettivamente dell’1,32% e dello 0,71%, mentre proseguono i rialzi di Moncler (+0,77%) e avanza anche Atlantia (+0,33%).

Quali notizie dai mercati internazionali?

Dopo la riunione della Banca centrale europea (tassi fissi, acquisti straordinari di asset in funzione anti-pandemica aumentati di 500 miliardi di euro per altri nove mesi e prestiti ultra-agevolati Tltro prolungati di 12 mesi) e l’accordo sul budget pluriennale al Consiglio UE, oggi a tenere banco sui mercati internazionali è la Brexit.

Il premier britannico Boris Johnson continua a paventare un’uscita del Regno Unito dall’Unione europea senza un accordo – al momento le questioni più controverse restano quella sui diritti di pesca e quella sulla concorrenza. Non sembra dunque essere bastato l’incontro di mercoledì sera con la presidente della Commissione UE, Ursula von der Leyen. “'C'è ora una forte possibilità che ci sia una soluzione più simile alle relazioni che l'Australia ha con l'Unione europea”, ha dichiarato Johnson alla televisione britannica.

Nel frattempo la sterlina soffre delle tensioni legate al post-Brexit: durante la mattinata il cambio GBP/USD è crollato dello 0,54% a 1,322, mentre il cross EUR/GBP sale a 0,9179.

Dopo tre settimane di ribassi, si allentano le pressioni sul dollaro. Il cambio EUR/USD resta sempre al di sopra di quota 1,21, sebbene registri un leggero calo dello 0,05%, mentre l’USD/JPY scende a 104,025.

Inizia a fare trading con i CFD

Fai trading su oltre 80 indici con i CFD – inclusi Cac40, Dax 30, Dow Jones e Ftse 100. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading