Ipo Ant, tutto pronto per la quotazione del colosso dei pagamenti digitali

Attesi circa 35 miliardi di dollari (più di Saudi Aramco), per un valore finale di 313 miliardi. Sarà una doppia quotazione, appuntamento sull’Hang Seng il 5 novembre

Mancano pochi giorni all’ipo di Ant, il gigante cinese dei pagamenti digitali dietro cui si cela il magnate cinese Jack Ma (56 anni, patrimonio stimato 65,5 miliardi di dollari circa), già ceo e fondatore del colosso dell’e-commerce Alibaba.

Sarà una doppia quotazione, su due delle principali piazze asiatiche: quella di Hong Kong e quella di Shanghai – e si preannuncia come la più grande ipo della storia, che fa impallidire anche quella della compagnia petrolifera di bandiera Saudita, Saudi Aramco, avvenuta circa un anno fa.

La quotazione era prevista per il 5 novembre ma, a pochi giorni dall data, la borsa di Shanghai ha annunciato la sopsensione dell'Ipo per via di alcuni problemi normativi. In seguito, Ant Group ha sospeso la quotazione prevista sulla borsa di Hong Kong.

Ipo Ant: i numeri

34,5 miliardi di dollari è la somma finora raccolta dal gruppo Ant, dopo aver annunciato di voler mettere in vendita 3,34 miliardi di azioni di nuova emissione, circa l’11% del capitale risultate all’indomani della quotazione in Borsa.

Ogni azione verrà venduta per 68,8 yuan a Shanghai e 80 dollari di Hong Kong sull’Hang Seng. Il 5 novembre è la data prevista per l’apertura delle contrattazioni su quest’ultima piazza – la data per Shanghai ancora non è stata resa nota.

Solo a Shanghai in ogni caso già l’80% degli investitori strategici si sarebbero impegnati ad acquistare azioni Ant; tra loro, Alibaba ne acquisterà 730 milioni, mantenendo così la quota del 33% in Ant già in sui possesso.

313 miliardi di dollari è il valore finale cui potrebbe risultare Ant, dopo un’Ipo in grado di raccogliere oltre 34 milioni. Per avere un metro di paragone, Saudi Aramco riuscì a raccogliere circa 26 milioni di dollari.

Cos’è Ant?

Nata come ramo fintech del colosso dell’e-commerce Alibaba e nota, allora, come Alipay, nel 2014 il ceo Jack Ma decide di scindere le due aziende.

Da allora, Ant Group si è imposta nel contesto dei pagamenti digitali in Cina, con volumi da fare invidia ai principali servizi omologhi occidentali. Nei primi sei mesi del 2020 Ant Group conta su una base di clienti circa quattro volte maggiore rispetto a PayPal, la società statunitense leder nel settore dei pagamenti digitali.

Ad oggi, Ant fornisce non solo piattaforme per i pagamenti digitali, ma anche sistemi di credito e fondi di risparmio. Il colosso cinese conta su 731 milioni di utenti (dati aggiornati a settembre 2020), che hanno contribuito a ricavi pari a 118,19 miliardi di yuan (circa 17,73 miliardi di dollari Usa).

Qual è la strategia di Ant?

Negli ultimi tempi, Ant sembra aver puntato gli occhi anche al mercato occidentale, o meglio: al numero sempre maggiore di cittadini cinesi che si spostano e conducono affari in occidente. Ant ha acquisito World First, azienda fintech britannica, e implementato una partnership con Barclays.

Ant sta inoltre pensando di introdurre nuove possibilità di pagamento per servizi finanziari e di fatturazione, con cui mira a consolidare la propria situazione in Cina.

Inizia a fare trading con i CFD

Scopri di più sull’ipo Ant: apri un conto reale o prova la demo e inizia a fare trading. IG mette a disposizione oltre 17.000 mercati. Scopri i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Inizia ora a fare trading sul forex

Trova nuove opportunità sul mercato più grande e liquido al mondo.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza il mercato e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Fai trading ovunque tu sia con le nostre app

Vedi un'opportunità sul forex?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Apri la tua posizione
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da soli 0,6 su EUR/USD
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sul forex?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading