Indici di Borsa rimbalzano dopo i crolli di ieri, sul Ftse Mib recuperano le banche

Apertura in rialzo per gli azionari europei, nonostante i timori per nuovi casi covid-19. EUR/USD scende a 1,17, bene lo yen mentre torna l’avversione al rischio sui mercati

  • Alle 10:30 il Dax avanza dello 0,85%, il Cac 40 dello 0,30%, Londra poco sopra la parità mentre le quotazioni sul Ftse Mib guadagnano lo 0,8%
  • A Milano bene le azioni Interpump (+2,72%), recuperano anche le banche dopo le pressioni di ieri
  • Andamento EUR/USD in calo a 1,17, oggi attesi al Congresso Usa Powell e Mnuchin

Gli indici globali tentano di scrollarsi di dosso i ribassi con cui hanno chiuso ieri la prima sessione della settimana e ci provano nonostante i nuovi timori sugli effetti di una recrudescenza della pandemia di covid-19 – che già ha portato il governo di Londra a imporre la chiusura dei pub alle 10 di sera.

Come hanno aperto gli indici di Borsa europei?

È così che, a mezz’ora dall’apertura, a Francoforte il Dax avanza dello 0,78%, a Parigi il Cac40 guadagna lo 0,32%, bene anche Madrid a +0,16% e Londra, che recupera il calo di ieri con un rialzo dello 0,46%.

Oggi secondo round di interventi alla Banca centrale europea, dove oggi sono attesi i discorsi di Fabio Panetta, del board dei governatori, e del capo economista Philip Lane, mentre ieri la presidente Christine Lagarde nel suo intervento ha sottolineato come Francoforte si impegnerà a tenere d’occhio il tasso di cambio dell’euro.

La discussione era montata dopo i notevoli rialzi che, dall’inizio di settembre, hanno portato la moneta unica a valere oltre 1,18 dollari – almeno fino a ieri, quando il crollo elle Borse globali ha provocato un rafforzamento del dollaro.

Come si stanno muovendo le quotazioni sul Ftse Mib?

Apertura al rialzo per l’indice di Piazza Affari, che si allinea al resto degli azionari europei forte anche del fatto che l’esito del voto di ieri in Italia (per le regionali e sul referendum) non ha provocato effetti rilevanti sugli indici. Al momento, il Ftse Mib sale dello 0,69%.

“Non vedevamo rischi per la tenuta del Governo anche in uno scenario più sfavorevole per il centro-sinistra e non ci aspettiamo quindi impatti rilevanti su BTp e spread che a nostro avviso sono guidati maggiormente dalle azioni della Bce e dall'implementazione efficace del Recovery Fund” è il commento di Equita Sim.

Al momento tra i rialzi più importanti spiccano le azioni Stmicroelectronics, che avanzano dell’1,78%, così come le Interpump (+1,79%). Bene anche Prysmian (+1,57%) e Diasorin (+1,53%), mentre crollano i titoli oil e le azioni Unicredit – queste ultime ancora risentono delle pressioni sul settore bancario dopo il caso di riciclaggio di denaro a livello internazionale venuto alla luce ieri e perdono oltre un punto percentuale, scendendo a 0,02 euro l’una.

Leggeri rialzi per le azioni Enel, che avanzano dello 0,25% dopo aver avviato la riorganizzazione delle attività rinnovabili in Centro e Sud America attraverso l'integrazione nella controllata cilena Enel Américas degli attuali asset rinnovabili non convenzionali del gruppo Enel in Argentina, Brasile, Colombia, Costa Rica, Guatemala, Panama e Perù.

Idem le quotazioni Telecom, a + 0,32% (0,34 euro l’una) nonostante i dubbi dell’Antitrust sul progetto di rete unica.

Scopri come fare trading sulle azioni e altri mercati con IG

Come si prospetta la giornata sugli indici di Wall Street?

Ancora in rosso invece i futures di Wall Street. Guidano i cali quelli sul Dow Jones, in calo del 2,07%, seguono i contratti sul Nasdaq, -0,58%, e quelli sull’S&P 500, -0,43%.

Ieri anche gli indici di Borsa Usa hanno chiuso la prima seduta della settimana in calo, dando seguito a un trend ribassista che prosegue da inizio settembre.

Oggi il presidente della Federal Reserve Jerome Powell tornerà a parlare davanti al Congresso Usa, proseguendo l’audizione di ieri ma stavolta insieme al Segretario al Tesoro Stephen Mnuchin. Ieri il numero uno della Fed si è appellato ai legislatori sottolineando la necessità di un pacchetto di stimoli fiscali che non vanifichi gli sforzi della Banca centrale Usa nel tentativo di sostenere l’economia reale – pacchetto di aiuti che però sembra sempre più lontano: ormai gli analisti sono sempre più convinti che bisognerà aspettare almeno il dopo-elezioni presidenziali, il 3 novembre.

Sul fronte valutario il sentimento di avversione al rischio delle ultime ore ha contribuito al rafforzamento del dollaro: il cambio EUR/USD è sceso di nuovo a 1,1725, il minimo dal 12 agosto, mentre il cross sterlina-dollaro segna quota 1,2780 (non si vedeva da luglio).

Lotta al ribasso invece con lo yen giapponese, tradizionale valuta rifugio: il cambio USD/JPY viaggia al momento a 104,711 dopo che, in nottata, il dollaro ha riportato un lieve rialzo.

Movimenti laterali invece per il prezzo del petrolio, con il Wti a 39,27 dollari al barile mentre il Brent viene scambiato per 41,57 dollari.

Scopri come fare trading sul petrolio con IG

Come hanno chiuso la giornata gli azionari asiatici?

Mentre la Borsa di Tokyo è ancora chiusa per festività, il resto delle Borse asiatiche subisce ancor gli strascichi della pesante seduta di ieri, con le notizie di riciclaggio di denaro che hanno affossato le azioni della banche Hsbce Standard Charteredsull’indice di Hong Kong (hanno perso rispettivamente l’1,71% e il 2,58%, mentre l’intero indice ha chiuso in calo di oltre un punto percentuale).

Male anche la Cina: la Borsa di Shanghai perde l’1,29%, Shenzhen lo 0,96% mentre il China A50 lo 0,95%.

Interessato al trading sui mercati internazionali, forex, azioni o materie prime? Apri un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG Bank in pochi passi:

  1. Crea un contro IG Bank o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading