Indici di Borsa positivi tra Recovery Fund e speranze per vaccino anti-covid

Accordo al Consiglio europeo, 750 miliardi per la ripresa post-coronavirus. Piazza Affari migliore di tutte le Borse, +2,05% grazie alle banche. Occhi su corsa al vaccino e trimestrali in Usa e Asia

“È un momento storico per l'Europa, è un momento storico per l'Italia”: il premier italiano Giuseppe Conte commenta così l’accordo sul Recovery Fund che, insieme alla corsa sempre più veloce per un vaccino anti-covid, tiene alto il morale degli indici globali.

Il Consiglio europeo ha approvato il NextGenerationEU (nome ufficiale del Recovery Fund) dopo quattro giorni e quattro notti di intense discussioni, per arrivare a una soluzione di compromesso: capacità finale del piano immutata, 750 miliardi di euro, divisi in 390 miliardi in sovvenzioni a fondo perduto e 360 miliardi in prestiti. In totale, all’Italia ne andranno 209 miliardi, 81 di sussidi e 127 di prestiti. Il piano è inserito all’interno del bilancio pluriennale dell’Unione Europea, 1.074 miliardi di euro per sette anni.

Quanto al vaccino, allo studio portato avanti dalla statunitense Pfizer e dalla tedesca Biontech si affianca ora anche quello condotto dall’università di Oxford insieme all’azienda farmaceutica britannico-svedese AstraZenca. Entrambi avrebbero riportato buoni risultati in termini di risposta immunitaria nelle prime fasi di sperimentazioni sull’uomo. Tutte e tre le aziende osservano modesti rialzi sulle rispettive Borse, ma l’effetto principale si apprezza a livello globale, dove torna l’ottimismo.

In Europa mattinata di netti rialzi in apertura: Francoforte guadagna l’1,67%, Parigi avanza dell’1,08%, bene anche Madrid a +1,75%. Milano è la migliore e sale del 2,05%, con lo spread in calo a 152 punti dai 155 della chiusura di ieri e il settore bancario di nuovo in prima linea: rialzi su Banco BPM (+3,9%) e Unicredit (+4,83%), sulla scia di indiscrezioni che vorrebbero un’aggregazione tra i due istituti.

Come si è chiusa la giornata in Asia?

L’indice Msci Asia-Pacifico escluso il Giappone nelle ultime ore ha osservato un rialzo dell’1,9%, tornando ai massimi da febbraio, sulla scia della portata del programma europeo e del messaggio in arrivo dall’Europa. In Cina le Borse hanno chiuso tendenzialmente in rialzo, con Shanghai che ha guadagnato lo 0,20% e Shenzhen lo 0,65%, unica negativa China A50 che perde lo 0,08%.

Bene anche il Kospi coreano, che avanza dell’1,39%, e l’Hang Seng, che balza del 2,29%. In Giappone il Nikkei ha chiuso in rialzo dello 0,73% e il Topix è salito dello 0,36%.

Ora gli operatori guardano attentamente ai prossimi appuntamenti di mercato: da un lato le trimestrali (oggi in programma in Usa i conti di Ubs, Coca Cola e, in Europa, Novartis), dall’altro il pacchetto di nuovi stimoli fiscali in discussione al Congresso degli Stati Uniti, la cui capacità secondo gli analisti si aggira intorno ai mille o ai 1.500 miliardi di dollari.

Ultime notizie dagli Usa

Il pacchetto di aiuti dovrebbe essere pronto entro la prima settimana di agosto. Nel frattempo, il numero dei nuovi casi di Covid-19 negli Usa non accenna a diminuire, tutt’altro, viaggia al ritmo di 66 mila contagi giornalieri. Alcuni degli stati più popolosi hanno reintrodotto misure di lockdown mentre 28 stati hanno introdotto l’obbligo di mascherina (e in tutti gli Usa montano le proteste).

Le notizie su un possibile vaccino ridanno però fiducia ai mercati, che allo stesso tempo tengono d’occhio l’andamento dei conti del secondo trimestre 2020 – il più colpito dagli effetti della crisi da coronavirus. Ieri Wall Street ha chiuso in rialzo, con il Dow Jones leggermente al di sopra della parità (+0,03%) mentre il Nasdaq ha aggiornato i massimi storici, avanzando del 2,51% a 10.767 punti, mentre l’S&P500 è tornano ai massimi da cinque mesi, a 3.251 punti. Positivi i futures, con il Nasdaq che sale dello 0,85%.

Apri un conto reale con IG per iniziare a fare trading sui mercati oppure esercitati prima con un conto demo

Sul fronte valutario il dollaro mette a segno un leggero rafforzamento, salendo nei confronti dello yen a quota 107,308, mentre recupera le perdite sull’euro con il cambio EUR/USD a 1,144. Stabile il petrolio, sopra la soglia dei 40 dollari al barile.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading