Indici di Borsa in calo, focus su banche dopo indiscrezioni su fondi illeciti

Gli azionari europei aprono la settimana in rosso, sul Ftse Mib oltre alle banche crollano anche gli industriali (Cnh -6,15%). Gli Usa attendono il discorso Powell, EUR/USD piomba a 1,179

  • Indici di Borsa in rosso, alle 10:30 il Dax perde il 2,59%, Cac40 -2,34%, Londra -2,91% su pressioni del settore bancario
  • Quotazioni sul Ftse Mib in calo, Piazza Affari perde il 2,63% a 19.010 punti, giù azioni Unicredit e Cnh
  • Futures Usa in ribasso sui nuovi timori per coronavirus. EUR/USD al limite di quota 1,18 in attesa di Lagarde e Powell

Si prevede un giornata al ribasso per gli indici di Borsa globali. Durante il fine settimana il sito di informazione Buzz News ha pubblicato indiscrezioni su alcune tra le principali banche a livello internazionale, che avrebbero operato movimenti su fondi di dubbia provenienza, per un totale di circa 2 mila miliardi di dollari, tra il 1997 e il 2017.

I primi effetti si riscontrano sulla Borsa di Hong Kong, dove le azioni Hsbc hanno perso cica il 4,4% nella prima sessione della settimana, scendendo ai minimi dal 1995, mentre StanChart ha perso il 3,8%.

Come si è aperta la giornata sugli indici di Borsa europei?

Partenza in ribasso per l’Europa, dove tutti i principali indici aprono con perdite intorno al punto e mezzo percentuale. A quasi mezz’ora dall’apertura il Dax di Francoforte scende dell’1,51%, il Cac40 a Parigi scende dell’1,21%, Madrid perde l’1,14% e Piazza Affari scende dello 0,9%, a 19.348,54 punti. Londra segna la scivolata più ripida a -1,67%, spinta al ribasso dai forti cali di Hsbc(-3,34%) e Standard Chartered (-3,42%).

Oggi pomeriggio del discorso della presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde che, nel pomeriggio, parlerà davanti all’assemblea parlamentare franco-tedesca (nata dagli accordi di Aquisgrana del gennaio 2019 quando, sotto la Commissione Junker, i leader Emmanuel Macron e Agnela Merkel, si sono impegnati a implementare la cooperazione tra i due Paesi).

Nel frattempo, il vice presidente dell’istituto centrale Luis De Guindos in un’intervista ha lasciato intuire la possibilità di un cambiamento degli obiettivi strategici della Bce sulla falsariga di quelli della Federal Reserve Usa, rivedendo il target di inflazione – al momento fissato in “inferiore ma prossimo al 2%”.

Come si stanno muovendo le quotazioni sul Ftse Mib?

Nel corso della mattinata l’andamento dell’indice di Milano continua a scendere, pressato soprattutto da banche e industriali. Le azioni Eni e Stmicroelectronics, che oggi staccano il dividendo, perdono rispettivamente il 2,75% (a 7,18 euro) e l’1,35% (25,59 euro).

Male anche Cnh (-4,92% a 6,49 euro) e Leonardo (-3,64%, a 5,3 euro), in picchiata le banche: le azioni Bper perdono il 2,99%, quelle Intesa Sanpaolo -1,96%, le quotazioni Unicredit precipitano del 3,77%, quelle Banco Bpm perdono il 2,95%.

Le uniche che brillano stamattina sul Ftse Mib sono le azioni Diasorin, che avanzano del 3,29% sulla scia dei nuovi test diagnostici anti-covid che la settimana scorsa hanno ricevuto l’ok dalla Commissione europea e, allo stesso tempo, del tono con cui l’Organizzazione mondiale della sanità è tornata a parlare delle pandemia, avvertendo che nuovi lockdown potrebbero non essere esclusi.

In attesa degli esiti del voto di ieri, sul referendum e sulle elezioni regionali, su Piazza Affari resta comunque alta la volatilità.

Come si prospetta la giornata sugli indici di Wall Street?

Anche gli Stati Uniti oggi attendono il discorso del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che a metà pomeriggio interverrà al Congresso Usa. Nel frattempo, dopo la chiusura in calo di venerdì, i futures Usa proseguono verso il basso: quelli su Dow Jones scendono dello 0,68%, quelli su Nasdaq perdono lo 0,77% mentre i contratti sull’S&P 500 scendono di un punto percentuale.

Resta alta l’allerta epidemiologica, mentre i cittadini Usa attendono un nuovo pacchetto di aiuti fiscali da parte del Congresso – ancora in stallo, dalla fine di luglio.

Attesi movimenti oggi sul Nasdaq dopo la notizia che il presidente Usa Donald Trump ha dichiarato di accettare nel principio l’offerta di Oracle per acquistare TikTok dalla casa madre ByteDance.

Sul fronte valutario, in mattinata il dollaro è tornato a guadagnare terreno sebbene viaggi ancora ai minimi record nei confronti dell’euro (il cambio EUR/USD si muove ancora su quota 1,18), mentre il cross sterlina-dollaro scende di nuovo ai minimi di una settimana, a 1,28. Continua a rafforzarsi invece lo yen, con l’USD/JPY a 104,121.

Stabile il prezzo del petrolio, di nuovo sopra i 40 dollari dopo i cali delle scorse settimane. Al momento il Wti viene scambiato per 40,51 dollari al barile mentre il Brent viaggia a quota 42,59 dollari.

Come si è chiusa la giornata sui mercati asiatici?

Il calo peggiore di tutti oggi sugli indici di Borsa asiatici è stato quello dell’Hang Seng, che ha chiuso la giornata in flessione del 2,24%, dove le azioni di Hsbc hanno perso oltre il 5,3%.

Le difficoltà del settore bancario hanno spinto al ribasso anche le Borse cinesi: Shanghai ha chiuso in calo dello 0,63%, Shenzhen dello 0,72% e il China A50 ha perso l’1,12%.

Male anche il Kospi coreano, giù dello 0,95%, mentre il Giappone registra gli unici risultati positivi con il Nikkei in rialzo dello 0,18% mentre il Topix avanza dello 0,49%.

Come fare trading su indici, forex o azioni?

Vuoi iniziare a fare trading su indici, forex, materie prime o azioni? Inizia subito la tua attività di trading, apri ora un conto reale o mettiti alla prova con un conto demo su IG Bank in pochi passi:

  1. Crea un contro IG Bank o accedi a un conto già esistente
  2. Inserisci il nome del prodotto su cui vuoi fare trading nella barra di ricerca
  3. Scegli la size della tua posizione
  4. Clicca su “buy” o “sell” nella piattaforma
  5. Conferma l’operazione

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading