Giornata di rialzi per gli indici di Borsa, speranza per vaccino anti-Covid

La statunitense biotech Moderna sembra essere vicina a una cura per il virus. Salgono le quotazioni in Borsa, su Piazza Affari rally di Atlantia (+25%) dopo accordo con il governo su Aspi

Dal 27 luglio l’azienda biotech statunitense Moderna Inc darà il via alla fase finale per lo sviluppo di un vaccino anti-coronavirus: il solo annuncio è bastato per restituire fiducia ai mercati globali, mentre le azioni di Moderna nelle contrattazioni after-hours osservavano un balzo di circa il 16%.

L’Europa segue il rimbalzo, fiduciosa anche nella riunione della Banca centrale europea di domani e, soprattutto, nel Consiglio europeo di venerdì e sabato, quando i leader dei 27 si confronteranno sulle proposte di Recovery Fund anti-pandemico.

Come si è chiusa la giornata in Asia?

Le uniche Borse a non partecipare all’ottimismo generale sono quelle ci​nesi: Shanghai chiude in calo dell’1,56%, Shenzhen dell’1,90% e China A50dello 0,97%, pressate dalle rinnovate tensioni con gli Stati Uniti – ieri il presidente Usa Donal Trump ha firmato un ordine esecutivo secondo il quale gli Usa ritengono Pechino direttamente responsabili dei disordini in corso a Hong Kong.

Non solo, ma sempre ieri in un’intervista a CBS News il presidente Usa ha dichiarato di non essere “al momento interessato a un accordo commerciale di Fase 2 con la Cina”. Secondo Trump, “abbiamo firmato l’accordo di Fase 1 e l’inchiostro ancora non si era sciugato quando ci hanno colpito con la pandemia”.

Male anche l’Hang Seng, che perde lo 0,14%, mentre il resto dei listini asiatici si giova dei rialzi: in Giappone il Nikkei avanza dell’1,59% e il Topix dell’1,56% (nonostante la Banca centrale giapponese abbia abbassato le previsioni di crescita in uno scenario economico post- pandemico, prevedendo una corntrazione tra il 4,5% e il 5,7% entro marzo 2021, con l’inflazione che scenderà tra lo 0,5% e lo 0,7%) in Corea del Sud il Kospi guadagna lo 0,84%.

Cosa attendersi oggi dagli Stati Uniti?

Prosegue intanto la stagione delle trimestrali negli Stati Uniti, avviata ieri dalle grandi banche americane. Dopo JP Morgan Chase Wells Fargo e Citigroup, oggi è il turno di Goldman Sachs a pubblicare i conti per il secondo trimestre 2020.

Positivi i futures su Wall Street dopo le buone chiusure di ieri, dettate da risultati trimestrali in rosso, ma comunque migliori del previsto: l’S&P 500 segna un rialzo dello 0,59% (18,75 punti), il Dow Jones dello 0,80% (213 punti), bene anche il Nasdaq che ieri è rimasto in coda per tutta la sessione, +0,39% - 41 punti.

A guidare il balzo degli indici Usa è soprattutto l’annuncio di Moderna, che secondo i test avrebbe già prodotto una “robusta” risposta immunitaria nei pazienti che si sono sottoposti al trattamento sperimentale – cui è seguito un aumento nelle quotazioni dei titoli direttamente coinvolti nell’andamento della pandemia: le azioni delle compagnie aeree Usa hanno tutte osservato rialzi intorno al 4%.

Sul fronte valutario la notizia ha indebolito il dollaro, che resta stabile nei confronti dello yen giapponese (USD/JPY a 107,019) ma scende rispetto all’euro, con la coppia valutaria che viaggia a quota 1,14 sia per via dell’ottimismo dovuto alla potenziale cura anti-covid, sia per via delle aspettative nei confronti della Banca centrale europea, che si riunisce domani, e del Consiglio europeo, in programma per venerdì e sabato.

In rialzo anche le quotazioni del petrolio, con il Wti e il Brent che viaggiano rispettivamente a 40,58 e 43,19 dollari al barile.

Metti alla prova le tue capacità di trading con €30.000 virtuali oppure apri un conto reale per iniziare subito.

Come si prospetta la giornata per l’Europa?

Apertura decisamente positiva per le Borse europee: il Dax avanza dello 0,62%, il Cac40 dello 0,90%, sale anche il Ftse 100dello 0,82% e l’Ibex, che guadagna lo 0,22%.

A Piazza Affari il Ftse MibFtse Mib torna sopra la soglia dei 20 mila punti e avanza dell’1,06% trainato da AtlantiaAtlantia, in rally di oltre il 25,73% a 14,39 euro per azione dopo che il Consiglio dei Ministri di ieri, conclusosi a notte fonda, ha optato per l’ingresso in Autostrade per l’Italia di Cassa depositi e prestiti (l’aumento di capitale per acquisirne il 51% dovrà essere avviato entro il 27 luglio), mentre la partecipazione di Atlantia scende al 10%; la holding dei Benetton si è inoltre impegnata, come da proposta, a risarcimenti per circa 3,5 miliardi di euro. La concessione autostradale per ora è dunque salva fino a quando Aspi non verrà quotata in Borsa – momento in cui Atlantia dovrà abbandonare del tutto la concessionaria, presumibilmente nel giro di un anno.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità

Fai trading sui principali indici globali.

  • Opera su mercati al rialzo e al ribasso
  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24

Vedi opportunità sugli indici?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Effettua il login
  • Prova il trading senza rischi
  • Scopri se le tue previsioni si rivelano corrette

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Spread a partire da 1 punto sul FTSE 100, 1,2 sul Germany 30 e 0,4 punti sull'US 500
  • Trading sui principali indici disponibile H24
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi

Vedi opportunità sugli indici?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading